Le Notizie

Paolana battuta e primato intatto. Corigliano vicino alla meta

Con una bella prestazione, impreziosita anche da alcune fasi di gioco davvero spettacolari, il Corigliano batte la Paolana per 3-1 e conserva il primato in classifica a +7 sulla ReggioMed (che nel frattempo vince contro il Soriano con il medesimo risultato dei biancoazzurri). Sugli scudi gli esterni del team allenato da mister Sarli, davvero devastanti nelle accelerazioni e quasi mai intercettati dai difensori ospiti, a volte saltati come “birilli” in azioni cui spesso a metterci una pezza è il portiere Corno. Quest’ultimo che, nonostante tutto, “macchia” un’ottima prestazione con l’indecisione fatale che gli costa la mancata deviazione sul primo gol di casa. Dopo un’azione pericolosa di Isgrò al 4’, cui s’oppone in angolo proprio Corno, siamo al 7’ quando Giovanni Foderaro lascia un paio di avversari sul posto, s’accentra e tira forte ma non angola la traiettoria. Corno è sulla direzione, ma non riesce a deviare in maniera efficace e la palla termina in rete. Al 19’ è ancora Isgrò a provarci ed è sempre Corno e deviare in angolo. Portiere ospite che si ripete al 28’, quando s’oppone al tiro di Foderaro ben servito in area dallo scatenato Criniti, che nell’occasione spolvera una serie di dribbling ubriacanti prima di servire il compagno. Al 32’ Catalano ci prova da calcio di punizione, ma tanto per cambiare Corno para a terra. Al 35’pt il portiere ospite non può però nulla sull’interno sinistro di Cosenza, bravo a raccogliere una corta respinta della difesa ospite e a piazzare il pallone del 2-0 sul palo lontano. Dopo un’altra penetrazione devastante di Criniti al 44’, sul cui assist Piemontese non devia in rete per millimetri, sul duplice fischio arriva invece l’inatteso gol della Paolana: Azzinnaro verticalizza per Gaudio che, in presunta posizione di fuorigioco e tra le proteste di casa, s’involta verso D’Aquino e lo supera con un tocco sotto che manda la sfera in rete. Nel secondo tempo, comunque, il Corigliano fa sua la sfida sfiorando diverse volte il gol. Fioccano le occasioni da rete, soprattutto nel finale, mente nel mezzo ci sono il palo di Foderaro e il gol su rigore di Piemontese. Apre le danze Criniti al 25’st, sparando però alto da buona posizione, poi al 35’st Isgrò prende il tempo a Greco che, ingenuamente, lo tocca da dietro e lo stende in area. Dal dischetto, Piemontese spiazza Corno e fa 3-1. Nel finale la Paolana trema, ma non cade, tenuta in piedi dall’estremo difensore. Al 39’st a Corno serve però la collaborazione del palo, colpito dal bolide di Foderaro al termine di un triplo dribbling ubriacante. Al 40’st Cosenza di testa si vede negare il gol da Corno, che devia in angolo, così come al 44’st e al 45’st si vede fare Isgrò, cui il portiere ospite prima intuisce le intenzioni, stoppandogli l’assist per Piemontese e prendendosi il rischio di uscire d’anticipo e lasciare sguarnita la porta, e poi vanifica un’azione solitaria uscendogli nei piedi in piena area. Finisce dopo 5 minuti di recupero con il team del presidente Nucaro in festa sotto il settore degli ultras Skizzati.

Prossima Gara:

  • Data: -
  • Luogo: Stadio "Salvatore Baffa"
  • Avversario: Asd Cotronei 1994
Leggi tutto...

Riecco la Paolana. “Quinta” sfida stagionale tra jonici e tirrenici. Corigliano vuole il successo

Archiviato il pareggio esterno contro il Sersale e dopo il successo di Soriano, il Corigliano torna tra le cinta amiche. Per la ventiseiesima generale d’Eccellenza, la squadra di mister Sarli ospiterà, domenica alle ore 15, la temibile Paolana. Derby dei due mari che rappresenta una delle classiche calabresi del calcio dilettantistico. Duello quest’anno disputato già quattro volte: in coppa con un pareggio a Paola per 0 a 0 e un successo per 2 a 0 al ritorno che valse la storica finale poi vinta dai coriglianesi. In campionato l’andata venne disputata due volte: nella prima occasione finì 2 a 2 con la sfida che venne fatta ripetere causa un errore tecnico dell’arbitro e quindi conseguita dal Corigliano per 3 a 0. In tutti i casi solo confronti avvincenti tra questi due club che anche il 17 marzo pomeriggio di certo daranno vita ad una gara di rilievo. Corigliano alla volata finale promozione, con più sette unità di vantaggio rispetto alla Reggiomed. e pronto ad accorciare i tempi per il matematico salto di categoria. Deputata per la direzione di gara una terna della sezione di Crotone: l’arbitro Alessandro Bottura che sarà coadiuvato dai guardalinee Leonardo Varano e Antonio Mungo. Sugli spalti attesi sportivi e tifosi con in testa i fedelissimi “Skizzati-Group” per spronare i propri beniamini in questo sprint conclusivo.   

CASA BIANCOAZZURRA

Analizzato il pareggio infrasettimanale contro il Sersale, ripresa delle fatiche al giovedì pomeriggio presso lo stadio “Città di Corigliano”. Per il collettivo di mister Sarli consueto allenamento al venerdì con rifinitura. A parte il solo acciaccato M. Foderaro mentre sembrano recuperati i vari Piemontese, Tricarico e Cassaro. Per il resto tutti a arruolabili con eventuali variazioni nello scacchiere iniziale rispetto alle ultime uscite. Per i biancazzurri vietate distrazioni e imperativo maggiore finalizzazione sotto rete.

L’AVVERSARIO

La Paolana, sesta in campionato, detiene 36 punti frutto di 10 vittorie, 6 pareggi e 9 sconfitte. Il borsino esterno è di 1 successi, 4 segni ics e 7 ko. La squadra tirrenica, nella parte alta della graduatoria, è allenata dal tecnico Perrotta ed è reduce dal pareggio interno per 2 a 2 contro il Cotronei e può contare su giocatori come Del Popolo, Poltero, Federico e Azzinnaro.   

IL CORIGLIANO TRA MEDIA, SOCIAL E SITO WEB

Anche per il match interno contro la Paolana sarà possibile fruire e rivedere gli highlights della gara sul canale Youtube “Calcio Corigliano”e sulla pagina Facebook ufficiale del club “ASD Corigliano Calabro Calcio”. Sulla stessa fanpage biancoazzurra di Facebook, anche per la gara di domenica 17 marzo, sarà possibile acquisire tutti gli aggiornamenti live e in tempo reale con foto e tante altre curiosità. Tutte le altre info sul sito ufficiale www.calciocorigliano.it .Possibili novità social anche prima e durante l’arco della prossima partita. 

Prossima Gara:

  • Data: -
  • Luogo: Stadio "Città di Corigliano"
  • Avversario: Usd Paolana
Leggi tutto...

Col Sersale pareggio e più sette. Tante occasioni e nessuna rete. Vantaggio in vetta rimpolpato

Primo risultato ad occhiali stagionale per il Corigliano che al comunale di Botricello non va oltre il segno ics contro il Sersale. Recupero della ventitreesima generale d’Eccellenza,  condizionato non solo dal fondo di gioco ma anche da un fastidioso vento per tutti i novanta minuti. Nonostante tutto, la squadra di mister Sarli crea ma non finalizza inanellando il quarto pareggio complessivo. Di contro, i ragazzi del tecnico Parentela riescono a contenere gli avversari senza mai rendersi pericolosi nelle ripartenze ma portando a casa un punto prezioso per la volata salvezza. Coriglianesi, senza i vari claudicanti Piemontese, M. Foderaro, Tricarico e Cassaro, che possono gioire per aver portato a sette il vantaggio sull’inseguitrice Reggiomed. quando mancano solo cinque turni al termine della regular-season del campionato.   

Per la cronaca, nel primo tempo la prima vera azione della disputa è al 25’: assist da corner di Criniti e rovesciata di Miceli finita sopra la traversa. Al 30’ Isgrò pesca Criniti che su incornata manda sul fondo. Un minuto dopo su traversone di Isgrò ,sempre da calcio d’angolo, colpo di testa di Cosenza sulla cui traiettoria si avventa Bertini ma la difesa sersalese allontana il pericolo sulla linea. Prima dell’intervallo, al 42’, colpo di tacco di G. Foderaro su cross servito, ancora su angolo, da Criniti ma Parrottino fa sua la sfera. Spostandoci alla ripresa, al 7’, sugli sviluppi di un calcio di punizione, Bertini dal fondo serve al centro per Khoris che becca il palo esterno. Al 15’ ancora un occasione per Khoris che lanciato sul filo del fuorigioco a tu per tu col portiere Parrottino silura sul fondo. Al 34’ Cosenza, ben assistito da Isgrò, in girata impegna l’estremo catanzarese che allontana. Al 43’, Gallo indovina un lungo lancio per G. Foderaro che tira di prima intenzione ma palla è neutralizzata da Parrottino a terra. Ultimo sussulto, al 47’, su calcio di punizione dal limite sempre di G. Foderaro che il portiere giallorossi controlla senza patemi. E dopo cinque minuti di recupero termina 0 a 0 con i biancozzurri sotto il settore ospite per il consueto saluto ai tifosi “Skizzati-Group” come sempre presenti. Da giovedì, invece, si tornerà al lavoro, cercando di recuperare energie e uomini, in vista della sfida casalinga di domenica prossima contro la Paolana.                                                                                                                

Prossima Gara:

  • Data: -
  • Luogo: Stadio "Città di Corigliano"
  • Avversario: Usd Paolana
Leggi tutto...

Opzione fuga. Nel recupero col Sersale, Corigliano chiamato al successo

Dopo la cruciale vittoria di misura di Soriano, per il Corigliano nuovo impegno ravvicinato. Per il recupero della ventitreesima generale d’Eccellenza,  la squadra di mister Sarli sarà di scena, domani alle ore 15, al comunale di Botricello contro il Sersale. Match rinviato lo scorso 24 febbraio causa il forte vento. Collettivo biancoazzurro galvanizzato dall’allungo in classifica, salito a più sei unità di vantaggio rispetto alla diretta avversaria Reggiomed. , e che in caso di risultato pieno contro i catanzaresi potrebbe salire addirittura a nove segmenti.   M. Foderaro e soci, ora più che mai sono ben determinati ad accelerare verso il traguardo finale. Di contro sersalesi che venderanno cara la pelle pur di portare a casa punti salvezza preziosi. Per i coriglianesi auspicata una prestazione determinante evitando cali di tensione.  Designato per la direzione di gara l’arbitro Gabriele Cortale della sezione di Locri che sarà coadiuvato dagli assistenti di linea Ivan Di Iorgi e Alessandro Nicolosi entrambi di Vibo Valentia. Al seguito della squadra i fedelissimi “Skizzati-Group” per incitare i biancoazzurri al massimo risultato.   

CASA BIANCOAZZURRA

Dopo il lunedì di riposo, ripresa delle fatiche al martedì pomeriggio e presso lo stadio per la comitiva coriglianese. Per i ragazzi di mister Sarli allenamento in versione rifinitura in vista del recupero col Sersale di mercoledì. Nonostante qualche acciaccato, sul fronte organico tutti a disposizione fatta eccezione per il solo M. Foderaro, ancora fermo per un risentimento muscolare. Possibili mutamenti nell’undici titolare da proporre a Botricello rispetto a Soriano. Occasione ghiotta per i biancazzurri che vorranno mettere un ipoteca al salto di categoria in attesa della matematica consacrazione.    

L’AVVERSARIO

Il Sersale, undicesimo in campionato, detiene 28 punti frutto di 6 vittorie, 10 pareggi e 8 sconfitte. Il borsino interno è di 3 successi, 8 segni ics e 1 ko. La squadra catanzarese, in lotta per una salvezza tranquilla, è allenata dal tecnico Parentela ed è reduce dal pareggio interno contro il Gallico Catona e può contare su giocatori come Scalise, Torchia e Scozzafava, Parrottino, Santaguida, Folino, Bellia, Gullì, Iannone e Ortolini . Sersale che gioca in quel di Botricello causa il restyling che sta interessando il “Ferrarizzi” di Sersale. All’andata finì 3 a 1 per il Corigliano.    

IL CORIGLIANO TRA MEDIA, SOCIAL E SITO WEB

Anche per il match di recupero contro il Sersale sarà possibile fruire e rivedere gli highlights della gara sul canale Youtube “Calcio Corigliano”e sulla pagina Facebook ufficiale del club “ASD Corigliano Calabro Calcio”. Sulla stessa fanpage biancoazzurra di Facebook, anche per la gara di mercoledì 13 marzo, sarà possibile acquisire tutti gli aggiornamenti live e in tempo reale con foto e tante altre curiosità. Tutte le altre info sul sito ufficiale www.calciocorigliano.it .Possibili novità social anche prima e durante l’arco della prossima partita. 

Prossima Gara:

  • Data: -
  • Luogo: Comunale di "Botricello"
  • Avversario: Asd Sersale (Recupero 23^ Generale Torneo Eccellenza)
Leggi tutto...

A Soriano successo e allungo. Decide nel recupero bomber Piemontese

A margine di una gara maschia e combattuta, il Corigliano espugnando di misura il “Primerano” infila il ventesimo sigillo stagionale e allunga a più sei il vantaggio sulla Reggiomed. .  Inoltre, mercoledì prossimo, vincendo il recupero esterno contro il Sersale,  la comitiva coriglianese avrà l’opportunità di mettere una seria ipoteca sulla vittoria del campionato. Dopo l’uscita dalla coppa Italia nazionale e l’esonero del tecnico De Feo, si conclude nel migliore dei modi una settimana abbastanza travagliata in casa biancoazzurra. Per mister Sarli un positivo esordio come primo allenatore che sfodera un 4-4-2, rimescolando diverse pedine e inserendo dal primo minuto l’under Gallo, quasi mai inutilizzato sin ora ma dimostratasi una scelta azzeccata. Di contro, il Soriano a caccia di punti salvezza si è opposto al meglio delle sue possibilità sfiorando un risultato concreto. Non aveva fatto i conti, però, col solito “cecchino” Piemontese che seppur in zona Cesarini ha scardinato la difesa avversaria trovando la rete del successo. A sei partite dal termine, recupero compreso, Corigliano in piena rampa di lancio per il salto di categoria.

Per la cronaca, primo tempo scarno di azioni. Al 12' Corigliano vicino al gol con G. Foderaro che, ben assistito su  spizzicata di Piemontese, di destro sfiora il palo. Al 34’ Criniti in dribbling si beve due avversari ma conclude debole. Passando ad una ripresa più carica di annotazioni, con immagini e riprese di Chiara Fusaro, al 5' G. Foderaro lancia Isgrò sulla destra che dal fondo mette al centro una palla che attraversa tutto lo specchio della porta senza trovare nessuna deviazione vincente. Tre minuti dopo ancora Corigliano incisivo: proprio l’under Gallo da fuori impegna il portiere De Sio che storna in angolo. Sugli sviluppi del corner, Piemontese di testa si vede respingere la palla da un difensore ben appostato. Al 17' arriva la risposta del Soriano con Curcio che su calcio di punizione, assegnato per un fallo dubbio, becca il palo alla sinistra di D'Aquino.  Al 28' nuova clamorosa doppia palla gol per i coriglianesi: prima su inzuccata sfuocata di Cosenza, su assist di Isgrò, che De Sio ricaccia ma la palla resta in area e il neo entrato Khoris, da posizione defilata. sfiora il palo lontano. Al 44' gol annullato a Piemontese, tra vibranti proteste per presunto fuorigioco. Passano due minuti e arrivano gol e relativa regolarità:   Isgrò disegna l’assist al bacio ancora per Piemontese che sfoderando il suo pezzo forte di repertorio, su incornata insacca la rete che vale tre punti pesantissimi. L’ultimo sussulto è di Khoris che calcia sul portiere. E dopo il recupero squadra sotto il settore ospite per festeggiare questo importante sigillo con i tifosi “Skizzati-Group”. Dalle prossime ore, invece, le attenzioni saranno rivolte al recupero contro il Sersale mentre domenica prossima arriverà la Paolana.

Prossima Gara:

  • Data: -
  • Luogo: Comunale di "Botricello"
  • Avversario: Asd Sersale (Recupero 23^ Eccellenza)
Leggi tutto...

Corigliano nella tana del Soriano. Domenica “Prima” di mister Sarli

Si chiuderà domenica 10 marzo una settimana abbastanza movimentata in casa biancoazzurra. Dopo il ritorno al successo in campionato, sul Trebisacce, la debacle in coppa Italia, per mano del Canicattì, e il relativo avvicendamento in panchina tra mister De Feo e il vice Sarli, per il Corigliano arriva la trasferta di Soriano. “Esordio” per il “Cobra” Cosimo Sarli su un campo impegnativo. La prova di domenica è solo la prima di tre che i coriglianesi dovranno affrontare in sette giorni: dopo Soriano,infatti, recupero mercoledì 13 marzo contro il Sersale in trasferta e quindi domenica 17 marzo contro la Paolana sul manto amico. Per la venticinquesima d’Eccellenza, i coriglianesi sono chiamati ad una prestazione impeccabile e ad un risultato pieno per difendere leadership e vantaggio di quattro lunghezze sulla diretta inseguitrice. Antagonista di turno da soppesare accuratamente per superare l’ostacolo e rilanciarsi al meglio in questa fase clou stagionale. Nominati per la direzione di gara l’arbitro Oscar Ozzella della sezione di Benevento e gli assistenti  Giuseppe Fanara e Lucio Salvatore Mascali della divisione Aia di Paola. Tifosi di fede coriglianese al fianco della squadra e capeggiati dagli ultras “Skizzati-Group” pronti ad incitare la propria squadra anche nei prossimi novanta e appassionanti minuti di gioco.

CASA BIANCOAZZURRA

Dopo l’uscita dagli ottavi di coppa Italia dilettanti nazionale, ripresa delle fatiche al giovedì pomeriggio per i biancazzurri direttamente sul prato dello stadio e agli ordini di mister Sarli e del resto dello staff. Comitiva coriglianese in campo anche al venerdì e rifinitura pre-gara del sabato mattina sempre presso la struttura del “Città di Corigliano”. Obbiettivo di questi giorni recuperare energie e determinazione per ambire al massimo risultato in quel di Soriano. Sul fronte organico, acciaccato capitan M. Foderaro in dubbio per domenica prossima, mentre dovrebbe torna Criniti, dopo aver smaltito l’influenza, e Gullo dopo aver scontato la squalifica. Arruolabile tutto il resto della rosa con possibili variazioni nello scacchiere rispetto all’ultima uscita.  

L’AVVERSARIO

Il Soriano, decimo in classifica, è a quota 29 punti a braccetto con lo Scalea e punta ad una salvezza anticipata. Allenata da mister Saladino, la squadra vibonese detiene un borsino complessivo di 7 vittorie, 8 pareggi e 9 sconfitte. Indice casalingo con 6 successi, 3 segni ics e altrettanti ko registrati. Formazione rossoblu reduce dal 2 a 2 di Cotronei e che può contare su giocatori come il veterano e capitano Romeo col vizio del gol, i centrocampisti Curcio e Clasadonte, Stillitano, il jolly Nicolovici, Giuggioloni, l’esterno offensivo Fabio, e bomber Gallo.

IL CORIGLIANO TRA MEDIA, SOCIAL E SITO WEB

Anche per la sfida esterna contro il Soriano, sarà possibile fruire e rivedere gli highlights delle gara sul canale Youtube “Calcio Corigliano” e sulla pagina Facebook ufficiale del club “ASD Corigliano Calabro Calcio”. Sulla stessa fanpage di Facebook, anche per la gara di domenica 10 marzo, sarà possibile acquisire tutti gli aggiornamenti live e in tempo reale con foto e tante altre curiosità. Tutte le altre info sul sito ufficiale www.calciocorigliano.it . 

Prossima Gara:

  • Data: -
  • Luogo: Comunale di "Soriano"
  • Avversario: Ags Soriano
Leggi tutto...

Esonerato il tecnico De Feo. Squadra affidata a mister Sarli

La società Asd Corigliano Calabro, a margine di una riunione dei vertici societari, ha deciso di terminare il rapporto lavorativo con mister Cosimo De Feo. La società, pertanto, ringrazia il tecnico per il lavoro svolto fino a ieri ed augura allo stesso il meglio per il prosieguo della sua carriera.

Da oggi, infine, la squadra resta affidata all’allenatore in seconda, Cosimo Sarli, che guiderà quindi gli allenamenti e, anzitutto, concentrerà gli sforzi del gruppo verso la trasferta di Soriano, dove i biancoazzurri sono chiamati subito a una reazione in campionato dopo l’eliminazione dalla Coppa Italia.

Prossima Gara:

  • Data: -
  • Luogo: Comunale di "Soriano"
  • Avversario: Ags Soriano
Leggi tutto...

Biancoazzurri ko. Finisce l'avventura in coppa. Testa al campionato

Il Corigliano non ce l’ha fatta. Dopo il 2-2 dell’andata, i ragazzi di mister Cosimo De Feo avevano una missione difficile ma non impossibile: vincere in Sicilia in casa del Canicattì per conquistare il passaggio ai quarti di finale di Coppa Italia dilettanti. Purtroppo, però, i padroni di casa si sono dimostrati più motivati e, spinti dal favore del risultato dell’andata – oltre che dal pubblico amico – sono riusciti anche a dare ulteriore spessore al doppio confronto imponendosi sui coriglianesi per 3-0. Ospiti che, per giunta, giocano quasi tutto in tempo in nove a causa dei due gialli rimediati in dodici minuti dal subentrante Lieto (in campo ad inizio ripresa), anzitempo negli spogliatoi come un paio di minuti prima era capitato a Miceli, espulso dal direttore di gara insieme al giocatore di casa Maggio per scorrettezze reciproche. Finisce dunque in terra sicula il percorso del team biancoazzurro in Coppa, esperienza sulla quale resta comunque indelebile la ciliegina della vittoria della competizione regionale ottenuta lo scorso dicembre, per la prima volta nella storia del club coriglianese, sul neutro di Palmi.

Passando alla sfida giocatasi sull’erbetta del “Saraceno” di Ravanusa, c’è da dire che i biancorossi di mister Terranova, al cospetto di un Corigliano più “timido”, hanno subito dato l’impressione di poter tenere in mano il pallino il gioco. Rispetto all’andata, mister De Feo inserisce dal primo minuto Cassaro, Piemontese, i fratelli Foderaro e Catalano, ma il Corigliano non riesce comunque ad imporre il proprio gioco. La gara difatti inizia con i locali a testa bassa in attacco. Al 3’ scalda le mani di D’Aquino l’esterno Rosella e poi, al 13’, arriva il gol di Caronia A., che nella gara di andata aveva siglato la doppietta per i siculi. Stavolta l’attaccante di casa sfodera un bel tiro da fuori e per D’Aquino non c’è nulla da fare. Al 22’pt si scuote il Corigliano, con Foderaro G. che colpisce l’esterno della rete. Azione cui fa eco al 30’pt il colpo di testa di Cosenza, di poco alto. Al 41’pt ancora Foderaro G. e Cosenza hanno una doppia chance, ma la palla viene messa in angolo dalla difesa siciliana. Gli sforzi del Corigliano finiscono però nel vuoto già al 2’st, poiché il Canicattì chiude subito i conti con De Luca, che si presenta solo davanti e D’Aquino e, dopo un primo tentativo ribattuto dall’estremo difensore ospite, ribadisce in rete per il 2-0 dei biancorossi. La gara termina sostanzialmente qui. La girandola di cambi iniziata al 1’st (specie nel Corigliano, con Lieto, Bezziccheri e Khoris rispettivamente al posto di Bilotta, Catalano e Isgrò) prosegue con altre mosse dei due tecnici, ma il succo non cambia. Si registrano solo la doppia espulsione di Miceli e Maggio al 10’st e quella di Lieto per doppia ammonizione al 12’st. Al sesto minuto di recupero Caronia V. fa 3-0 per i suoi e mette il sigillo al passaggio del turno del Canicattì.

Prossima Gara:

  • Data: -
  • Luogo: Comunale di "Soriano"
  • Avversario: Ags Soriano
Leggi tutto...

Coppa Italia, Corigliano punta l'impresa. Domani col Canicattì ritorno ottavi di finale nazionale

Neanche il tempo di gustarsi il successo in campionato sul Trebisacce, che il Corigliano è già pronto ad una nuova sfida. Per il return-match del girone H, degli ottavi di finale interregionali di coppa Italia, la squadra biancoazzurra è attesa dal temibile Canicattì. Arena dell’incontro sarà il sintetico di Ravanusa con fischio d’inizio fissato alle 14:30. per mercoledì 6 marzo. In palio l’accesso ai quarti dove la vincente tra canicattinesi e coriglianesi affronterà la vincitrice del triangolare campano,lucano, pugliese  ossia una tra  Audax Cervinara, Grumentum Val D’Agri e Casarano. Coriglianesi promossi alla fase nazionale della coccarda tricolore grazie al successo per 2 a 0 nella finale regionale, dello scorso 22 dicembre a Palmi, contro il San Luca. Canicattinesi, invece, vittoriosi nella finalissima siciliana, dello scorso 30 gennaio a Licata, per 1 a 0 sul Marina di Ragusa. Deputati per la direzione di gara l’arbitro Stefano Foresti  della sezione di Bergamo e gli assistenti D’Ilario di Tivoli e Mattera di Roma. Al seguito dei biancoazzurri una nutrita rappresentanza dello “Skizzati-Group” sempre ben predisposti a esortare la propria squadra per ambire all’impresa. Dopo il 2 a 2 dell’andata, infatti, il Corigliano per il passaggio del turno dovrà infilare un successo pieno o un pareggio dal 3 a 3 in su. Lo 0 a 0 e l’1 a 1 qualificherebbe gli isolani. Col 2 a 2, al termine dei novanta minuti, previsti direttamente i rigori.    

CASA BIANCOAZZURRA

Dopo il lunedì di riposo, la comitiva coriglianese è partita alla volta della Sicilia nella mattinata di martedì. Nel tardo pomeriggio effettuato un allenamento presso il sintetico di Ravanusa dove domani si svolgerà la gara. Corigliano atteso al riscatto anche in coppa e pronto a rimediare il pareggio dell’andata. Nella fase nazionale di coppa, inoltre, si potranno schierare da regolamento solo due under e non tre come in campionato: un classe ’99 e un 2000. Sul fronte organico tutti a disposizione. Probabili variazioni nell’undici titolare. Coppa Italia nazionale che, come dichiarato dalla società, resta un obbiettivo stagionale da perseguire.  

L’AVVERSARIO

Il Canicattì, come denotato all’andata, è un antagonista ostica e scorbutica. Seconda nel girone A d’Eccellenza, la compagine sicula è seconda a 58 unità e a meno sei punti dal Licata capolista. Allenata da mister Terranova, la squadra biancorossa applica il 4-3-3 e può contare sull’esperienza di giocatori come Iraci, Angelo Caronia, D’Angelo, Iacono, Lupo e Maggio. Nonostante i due gol incassati a Corigliano, nell’andata degli ottavi nazionali, la difesa in questa stagione ha subito 17 gol tra campionato e coppa.            

IL CORIGLIANO TRA MEDIA, SOCIAL E SITO WEB

Anche per la gara esterna di coppa contro il Canicattì, sarà possibile fruire e rivedere la sintesi e le interviste delle gara sul canale Youtube “Calcio Corigliano” e sulla pagina Facebook ufficiale del club “ASD Corigliano Calabro Calcio”. Sulla stessa fanpage biancazzurra di Facebook, anche per la sfida di mercoledì 6 marzo, sarà possibile acquisire tutti gli aggiornamenti live e in tempo reale con foto e tante altre curiosità. Tutte le altre info sul sito ufficiale www.calciocorigliano.it .    

Prossima Gara:

  • Data: -
  • Luogo: Stadio "Saraceno" di Ravanusa
  • Avversario: Asd Canicattì(Ritorno Ottavi Finale Coppa Italia Dilettanti Nazionale)
Leggi tutto...

Corigliano torna al successo e rinsalda la vetta. G.Foderaro e Piemontese regalano tre punti

Il Corigliano sbriga nei primi 45 minuti la pratica Trebisacce e poi raccoglie forze e pensieri in vista della delicata sfida di mercoledì in casa del Canicattì, valevole per il ritorno degli di finale di Coppa Italia dilettanti (2-2 all’andata in casa dei biancoazzurri). In vista della trasferta in Sicilia – la comitiva coriglianese partirà già martedì mattina – i ragazzi di mister De Feo concentrano le energie producendo il massimo sforzo contro il Trebisacce nel primo tempo, trovando due reti che mettono la sfida in discesa e amministrando poi nella ripresa senza rischiare praticamente nulla. Da segnalare il ritorno al gol del bomber Piemontese, che ormai si è buttato alle spalle l’infortunio occorsogli nella trasferta di Bocale, e il ritorno al centro della difesa di Davide Cassaro – impiegato per quasi tutto il secondo tempo - out per lungo tempo a causa di un fastidio muscolare. Per quanto riguarda il match, gli ospiti ci provano con maggiore insistenza proprio nella prima frazione, sfiorando il gol un minuto prima della rete di casa con Gueye, che praticamente si divora il pallone dello 0-1 colpendo il palo esterno da ottima posizione. L’attaccante del Trebisacce si ritrova tra i piedi la palla ricacciata un attimo prima da D’Aquino, bravo a togliere dall’incrocio dei pali il tiro di Orlando, ma la mette fuori e salva il Corigliano. Sul capovolgimento di fronte è poi Foderaro a fare invece il suo dovere, spizzicando di testa il cross di Isgrò e mandando la sfera ad infilarsi nell’angolino lontano della porta difesa da Andreoli. Ad inizio gara, nel frattempo, proprio Isgrò aveva avuto una ghiotta palla gol al 14’, ma l’esterno di casa aveva tirato addosso al portiere ospite in uscita. Alla rete del vantaggio di casa risponde il Trebisacce sempre con Gueye, ma attorno al 32’ il giocatore ospite non trova la porta coriglianese prima perdendo di vista la sfera, dopo aver superato il contrasto di Bertini, e poi colpendo alto di testa su calcio d’angolo. Al 44’pt arriva il gol che taglia le gambe al Trebisacce: Piemontese sradica letteralmente dai piedi la palla a Bria, battendo Andreoli sul palo lontano. Nella ripresa per gli ospiti ci prova un paio di volte Galantucci, soprattutto nel finale quando ci vuole il miglior D’Aquino a levare il colpo di testa dell’attaccante giallorosso dall’incrocio dei pali. Per il Corigliano, Isgrò e Bezziccheri da fuori area impensieriscono Andreoli, mentre nel finale Piemontese controlla al volo e tira raccogliendo gli applausi dello stadio interno nonostante la sfera finisce di poco a lato. Finisce 2-0 per il Corigliano, che resta saldamente al comando del torneo di Eccellenza.

Prossima Gara:

  • Data: -
  • Luogo: Stadio "Saraceno" di Ravanusa
  • Avversario: Asd Canicattì(Ritorno Ottavi Finale Coppa Italia Dilettanti Nazionale)
Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Log in