Stagione 19-20

Ufficio stampa

Ufficio stampa

Corigliano, sfortunato ko a Palmi. Biancoazzurri rimontano ma cadono in pieno recupero

Nuova sconfitta per il Corigliano che al “G. Lopresti” viene superato 3 a 2 dalla Palmese. Nella sfida tutta calabrese, dell’ottava del gir. I di serie D, i reggini si impongono ma solo in zona Cesarini. Padroni di casa subito avanti di due reti e ospiti capaci di rimontare lo svantaggio prima dell’intervallo sbagliando anche un calcio di rigore. Ripresa con i coriglianesi a caccia del successo che, invece, vengono puniti a tempo praticamente scaduto. La squadra di mister De Sanzo, dopo una settimana travagliata dalle vicende societarie e senza lo squalificato Infusino, cerca di invertire la rotta ma senza fortuna. Non basta la buona volontà, infatti, ai biancazzurri che sprecano anche qualche palla gol di troppo per portare a casa un risultato positivo. Per la cronaca, infatti, parte bene il Corigliano con Catalano che a tu per tu col portiere manca la rete. Sul capovolgimento di fronte con un tiro dal limite, al 5’, Militano insacca il gol del vantaggio per i locali. Ospiti che rispondono con Nicodemo che si ritrova da solo davanti la porta ma calcia fuori. La Palmese al 10’ pesca anche il raddoppio con un rigore trasformato da Fioretti. Coriglianesi, sotto di due reti, si ributtano in avanti e ottengono una massima punizione che Circio respinge dagli undici metri a Catalano. Al 39’, però, i biancazzurri accorciano con una deviazione di destro di Talamo. Al 43’ arriva anche il pareggio su colpo di testa azzeccato di capitan Cosenza. Ringalluzzito il Corigliano, nella ripresa, tiene bene il campo cercando lo spunto vincente che non arriva. Ci provano senza buona sorte gli stessi Talamo e Cosenza mentre D’Aquino chiude bene su tiro scaturito da un errato disimpegno della propria difesa. In pieno recupero, Fioretti trova il gol vittoria che permette ai neroverdi di festeggiare il primo successo in campionato. Per i coriglianesi arriva la beffa ma i tifosi presenti applaudono per l’impegno i propri giocatori. Da martedì bisognerà capire se ci saranno i necessari risvolti sul versante societario prima di pensare alla settimana di lavoro che vedrà il Corigliano, domenica prossima, opposto sul suolo amico al temibile Savoia.

Prossima Gara:

  • Data: -
  • Luogo: Stadio "Città di Corigliano"
  • Avversario: Savoia (9^ And. Serie D- Gir. I)
Leggi tutto...

No a falsi titoli. Travisato il significato dell’articolo del Quotidiano

In merito al titolo “Siamo stati lasciati soli da Nucaro” dell’articolo apparso oggi, 19 10 2019, nelle pagine sportive del Quotidiano del Sud, i dirigenti dimissionari dell’Asd Corigliano Calabro intendono precisare: «Ci pare fin troppo scorretto e poco professionale travisare la realtà dei fatti modificando il titolo dell’articolo odierno inerente al Corigliano Calabro. Rispetto al comunicato ufficiale della società, apparso sul sito ufficiale www.calciocorigliano.it, dal titolo “Dimissioni e autogestione. Chiarimenti e motivazioni del momento attuale del club”, e all’articolo della Gazzetta del Sud dal titolo “Corigliano, si dimettono i vertici societari e la squadra va in autogestione”, il titolo dell’articolo odierno del suddetto giornale il Quotidiano del Sud appare del tutto falso e tendenzioso. Nel virgolettato delle dichiarazioni dei dirigenti dimissionari, infatti, nessuno dei suddetti ha mai parlato di abbandono da parte di Mauro Nucaro. Non si può estrapolare, a nostro avviso, la linearità dei concetti espressi nel comunicato ufficiale, per realizzare un titolo a sensazione solo per suscitare falso clamore e forse per vendere qualche copia in più. Nella nota ufficiale del club, infatti, si è ricostruita la cronologia della realtà recente della società ma senza mai far riferimento a presunti abbandoni o addirittura ad altre situazioni. Pertanto, ci preme esprime tutto il nostro rammarico e il nostro disappunto nei confronti della testata giornalistica del “Quotidiano del Sud”, da cui ci attendiamo delle smentite rispetto al titolo ad affetto apparso oggi. Chiediamo maggiore attenzione e rispetto, alla suddetta testata e ai propri cronisti, nell’erigere i prossimi titoli che siano veritieri e che rispecchiano la realtà dei fatti».

Prossima Gara:

  • Data: -
  • Luogo: Stadio "G. Lopresti "
  • Avversario: Palmese (8^ And. Serie D- Gir. I)
Leggi tutto...

Per il Corigliano ostacolo Palmese. Domenica nuova sfida tutta calabrese

Scrollatosi insuccesso col Nola e vicissitudini societarie, il Corigliano rituffa nel campionato. Per l’ottava d’andata, del gir. I di serie D, la squadra di mister De Sanzo, domenica prossima alle 15, è attesa al ”G. Lopresti” di Palmi. La contesa si propone per entrambe difficile e, classifica alla mano, già in chiave salvezza. Cosenza e soci, dopo le dimissioni societarie in settimana e l’annuncio dell’autogestione, vorranno riscattarsi sul campo per cancellare l’ultimo intricato periodo. Deputati per la direzione di gara l’arbitro Longo di Cuneo e gli assistenti Castagna e Santi entrambi della sezione di Verona. Al seguito dei biancazzurri non dovrebbe mancare una delegazione di tifosi coriglianesi.  

CASA BIANCOAZZURRA

Settimana di preparazione per la comitiva coriglianese, tra campo, palestra e analisi video. Allenamenti ripresi nonostante le avversità dirigenziali e con mister De Sanzo che sta preparando nel dettaglio la prossima trasferta. Rifinitura, come di consueto, fissata al sabato mattina dove il tecnico dei biancoazzurri potrà focalizzare meglio l’undici titolare. Per domenica non ci sarà lo squalificato Infusino mentre sarà a disposizione il resto dell’organico. Atteso l’elenco dei convocati mentre non si escludono variazioni nello scacchiere ufficiale che domenica sarà opposto alla Palmese.   

L’AVVERSARIO

La Palmese, nonostante qualche problema societario e l’attuale classifica, è un avversaria temibile specie tra le mura amiche. La formazione reggina è allenata dal tecnico Venuto che applica solitamente il 3-5-2. Tra i giocatori più rappresentativi ritroviamo Condomitti e Fioretti. Il ruolino di marcia per i palmesi consta di 1solo punto all’attivo frutto di nessuna vittoria, 1 pareggio e 6 sconfitte. Di contro i coriglianesi detengono 7 unità in virtù di 2 successi, 1 pareggio e 4 ko ottenuti. Tra le curiosità, al “Lopresti” di Palmi, il Corigliano, lo scorso 22 dicembre 2018,  ha conquistato la sua prima coppa Italia dilettanti Calabria battendo il San Luca per 2 a 0.     

IL CORIGLIANO TRA MEDIA, SOCIAL E SITO WEB

Anche per la gara esterna contro la Palmese, sarà possibile fruire e rivedere gli highlights delle gara sul canale Youtube “Calcio Corigliano” e sulla pagina Facebook ufficiale del club “ASD Corigliano Calabro Calcio”. Sulla stessa fanpage di Facebook, per la gara di domenica 20 ottobre, sarà possibile acquisire tutti gli aggiornamenti live con foto e tante altre curiosità. Tutte le altre info sul sito ufficiale www.calciocorigliano.it . 

Prossima Gara:

  • Data: -
  • Luogo: Stadio "G. Lopresti "
  • Avversario: Palmese (8^ And. Serie D- Gir. I)
Leggi tutto...

Dimissioni e autogestione. Chiarimenti e motivazioni del momento attuale del club

 

Periodo delicato in casa Asd Corigliano Calabro cause le dimissioni dei vertici societari arrivate nelle ultime ore. Con i congedi di Francesca Capano, Enzo Rinaldi e Roberto Olivieri è iniziata ufficialmente l’autogestione da parte di staff tecnico e squadra. «Dimettendoci dai nostri incarichi societari – rende noto la dirigenza uscente- vogliamo precisare alcuni concetti, anche a fronte delle cose imparziali apprese dai social. Innanzitutto bisogna chiarire che siamo stati coinvolti nel progetto Asd Corigliano Calabro dall’imprenditore Mauro Nucaro, che nell’estate del 2017 ha preso in mano le sorti di questo club e, vincendo due campionati, lo ha risollevato fino al ritorno in Serie D. Ci è stato chiesto di supportare il club per quello che era nelle nostre possibilità, non di assumerci il peso dell’intero progetto, e noi non ci siamo tirati mai indietro, investendo denaro personale, interessando altri partner sponsor e mettendo a disposizione anche strutture e servizi di nostra proprietà. Ad oggi, infatti – prosegue la nota – la società non ha pendenze, salvo parte dei rimborsi destinati alla squadra, e assicura la copertura delle spese ordinarie necessarie fino a fine novembre. Non ci va quindi che venga confuso il nostro ruolo – proseguono Olivieri, Rinaldi e Capano – poiché, pur avendo fatto tutto il possibile per salvare il club, da quando è venuta meno la presenza del primo ideatore del progetto sono subentrate difficoltà non considerate inizialmente che, misurate, ci hanno fatto rinunciare dal farcene carico. In tal senso – conclude il comunicato - se ci fosse qualche imprenditore più agiato che vuol succedere, si faccia avanti».

Di contro l’allenatore Fabio De Sanzo ha proclamato l’autogestione spiegando: «Principalmente esprimo gratitudine ai tifosi, che hanno esibito vicinanza, ma devo specificare, rispetto al loro annuncio – sottolinea De Sanzo - che noi non abbiamo mai voluto le dimissioni della società: casomai è stata quest’ultima a informarci che le i vertici avrebbero voluto andarsene. Così come non abbiamo mai disertato gli allenamenti, nonostante i problemi. Siamo professionisti e faremo di tutto per andare avanti, fino ad autotassarci. Invitiamo maggiore senso di adesione agli sportivi, al sindaco e ai nostri partners, poiché non vogliamo far fallire questo progetto. Devo e voglio tutelare i ragazzi – ha concluso il mister – perché uniti possiamo andare avanti, perché amiamo questa maglia e auspichiamo di salvare la categoria. Da oggi siamo in autogestione e quindi chiediamo una mano a tutti».

Prossima Gara:

  • Data: -
  • Luogo: Stadio "G. Lopresti "
  • Avversario: Palmese (8^ And. Serie D- Gir. I)
Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Log in