Stagione 17-18

Corigliano vittorioso anche sulla neve.Su un campo pesante, successo a domicilio per 2-1 sulla Silana

Su un terreno di gioco al limite della praticabilità e sotto una copiosa nevicata, specie nel secondo tempo, il Corigliano batte la Silana centrando il ventesimo trionfo stagionale. Nella ventitreesima del girone A di Promozione e al “Valentino Mazzola” di San Giovanni in Fiore,  la squadra di mister Andreoli fa suo match e intera posta in palio al cospetto di una coriacea avversaria. Condizioni meteo avverse e relativo terreno di gioco che compromettono gestione della palla e economia del gioco per entrambi gli schieramenti. Le abbondanti piogge cadute negli ultimi giorni, il freddo gelido e la nevicata nell’arco della gara minano l’aspetto tecnico- tattico ma non il regolare svolgimento della disputa.  Palla in molti frangenti, infatti, letteralmente frenata dall’intriso fondo. Eroici calciatori in campo e distinti i tifosi sugli spalti, sia di casa che ospiti, che sfidando una glaciale domenica sospingono le proprie formazioni al meglio. Coriglianesi che vincendo, inoltre, allungano a più sei le lunghezze di vantaggio sulla diretta avversaria O. Rossanese. Causa il rinvio, per maltempo a Mirto, della sfida dei bizantini contro il Cassano S., i biancoazzurri, in attesa del recupero, aumentano il proprio bottino sulla primaria inseguitrice.  Euforia a fine gara tra squadra, supporter e dirigenza, più che per l’ allungo per la vittoria fondamentale su un campo difficile e contro un antagonista di turno scorbutica e pericolosa . Per la cronaca, ci prova la Silana, al 7’, con Fabiano ma senza successo.  All’11, l’arbitro Bottura di Crotone, assegna un rigore contestatissimo al Corigliano per un fallo di mano di Basile in area. Dal dischetto Foderaro si fa respingere in tuffo la conclusione dal portiere Pettinato ma Rinaldi è lesto nel riprendere e ribadire in rete il gol del vantaggio. Per il resto nel corso del primo tempo Corigliano abile nell’amministrare e difendere le folate offensive. Nella ripresa , al 7’ provano il raddoppio, sulla stessa azione, prima Piemontese e poi Foderaro.  Lo stesso Foderaro, poco dopo, da buona posizione becca il palo. Frattanto, fa il suo ingresso in campo anche l’amato ex di turno Covelli che si produce in buone progressioni sul proprio versante. Al 29’ st, però, pareggio di Fabbricatore per la Silana con un tiro alla destra di Caruso. Coriglianesi che incassano il gol ma si rigettano in avanti e dopo due minuti si vedono annullare un gol proprio di Foderaro per presunto fuorigioco. Al 33’ nuovo rigore assegnato agli jonici ancora per un fallo di mani: dal dischetto ancora Foderaro che svirgola completamente la palla finita fuori. Il pressing sale e al 34’ st su un azione in mischia lo stesso Piemontese, dopo un batti e ribatti in area piccola, insacca la rete del vantaggio festeggiando sotto i propri tifosi. Al triplice fischio, visto il contesto e il valore dei tre punti, il consueto abbraccio post gara è ancora più “caldo” tra squadra e tifoseria. E da martedì, però, per Tricarico e company nuova settimana di fatiche per predisporre la gara interna contro il San Fili. Da recuperare i già noti claudicanti Calomino, Varriale e  Barilari e qualche altro acciaccato dopo l’ultima dura battaglia di San Giovanni in Fiore.  (Foto Mario Talarico)

Prossima Gara:

  • Data: -
  • Luogo: Stadio "Città di Corigliano"
  • Avversario: San Fili
Leggi tutto...

Corigliano alla prova Silana. Domenica jonici a San Giovanni in Fiore per difendere il primato

A trequarti di cammino stagionale in campionato, domenica il Corigliano si ritroverà a difendere per la prima volta il primato in solitario sul campo della Silana. Dopo un lungo inseguimento, difatti, negli ultimi tre turni i ragazzi di Andreoli sono andati da -5 a +3 in classifica sull’Olympic Rossanese e, a questo punto, guardano ancora più da vicino l’obiettivo stagionale, ossia la vittoria del torneo. Ovviamente ancora la strada è lunga: gli 8 turni ancora da giocare saranno da affrontare al massimo della concentrazione. Domenica a San Giovanni in Fiore arbitrerà Bottura di Crotone, coadiuvato da Fiorentino e Guerriero.

 

CASA BIANCOAZZURRA

Il Corigliano arriva all’impegno con la Silana forte dei 10 successi consecutivi che, dal ko con il Roggiano, hanno segnato la parte intermedia del campionato biancoazzurro. Con 65 gol all’attivo, tra l’altro, i coriglianesi hanno anche il migliore attacco, nonchè il capocannoniere del torneo tra le frecce al proprio arco, ossia Covelli, in testa alla speciale classifica con 20 reti. Per il Corigliano dopodomani esiste un solo segno in schedina, ovviamente il “2”, ma c’è da scommettere sulla voglia di rivalsa dei ragazzi di mister Cimicata, che non vorranno deludere davanti al quotato avversario. Mister Andreoli ha tutti gli effettivi a disposizione, fatta eccezione per Calomino, ancora in fase di convalescenza, e per Varriale, che probabilmente verrà tenuto precauzionalmente a riposo.

 

L’AVVERSARIO

La Silana, nonostante l’ultimo ko contro il Roggiano, si presenta al cospetto del Corigliano senza particolari pressioni di classifica, navigando attualmente con un tranquillo +13 sulla zona playout. Anche il discorso playoff, però, per i silani non è praticabile, essendo di 7 punti il distacco dal quinto posto ma, soprattutto, di 25 quello sulla vicecapolista Olympic. Di conseguenza, per Azzinnaro e soci quella contro il Corigliano potrebbe essere una gara a “doppio taglio”, visto che i padroni di casa potrebbero scendere in campo senza pensieri e sfoderare una prestazione di livello oppure senza stimoli e giocare tutt’altro tipo di gara. Sicuramente sul proprio campo i silani non vorranno sfigurare, per cui la gara resta tutta da seguire.

 

PAROLA AD ALESSANDRO ITRI     

«Pur aggregandomi solo a dicembre, non ho avuto grossi problemi di inserimento nello spogliatoio considerato che avendo già giocato con molti di loro, in altre piazze, conoscevo già il valore tecnico e umano della maggior parte del gruppo. Ho avuto un ottima impressione della squadra, del mister e dello staff nonché della società che fa di tutto per non farci mancare nulla e farci restare concentrati sull’obbiettivo. La dirigenza è ambiziosa e guarda in alto e anche se in ritardo, visto l’interesse del club per me già in estate, sono contento di aver sposato questa causa. Anche la tifoseria è importante, calorosa ed esigente nonché di categoria superiore. Supporter che sono sempre al nostro fianco e a cui tutti noi cercheremo di regalare qualcosa di importante. Abbiamo colmato un gap notevole con l’O. Rossanese e ora che siamo in testa da soli siamo artefici del nostro destino. Dobbiamo pensare ad una gara per volta perché, da qui alla meta, ci aspettano otto finali dove dovremo cercare di vincerle tutte e non dipendere da risultati altrui. Il torneo è molto competitivo e forse non c’è gran differenza con il campionato d’Eccellenza. Stiamo preparando con la solita intensità anche la gara contro la Silana avendo massimo rispetto dell’avversario. Essendo in trasferta dovremo raddoppiare la concentrazione per centrare un nuovo successo.  Alla fine giocherà chi sta meglio secondo le scelte del mister per un organico che può contare sempre su tante soluzioni». 

 

IL CORIGLIANO TRA TV, SOCIAL E SITO WEB

Anche la sfida tra Silana de Corigliano sarà ripresa integralmente e riproposta su Rtt (canali digitali 115 e 293) il martedì alle ore 17 e su Mediasud (canali digitali 876 e 292) martedì alle ore 22:30 e mercoledì alle ore 16. Sintesi e highlights delle gare dei biancoazzurri saranno fruibili anche sul canale Youtube “Calcio Corigliano” e sulla pagina Facebook ufficiale del club “Asd Corigliano Calabro Calcio”, dove tra l’altro, come ogni domenica, sarà possibile seguire la sfida con aggiornamenti in tempo reale, foto e tanti altri particolari dallo stadio “Valentino Mazzola” di San Giovanni in Fiore. News, risultati, classifica, immagini e tanto altro sono sempre aggiornati sul nuovo sito ufficiale www.calciocorigliano.it.

Prossima Gara:

  • Data: -
  • Luogo: Stadio "Valetino Mazzola" San Giovanniin Fiore
  • Avversario: Silana
Leggi tutto...

Corigliano in palla contro Allievi Rende. Test propizio in vista della trasferta contro la Silana

Consueta amichevole del giovedì per la squadra di mister Andreoli che, sul terreno di gioco della Pro Cosenza, ha effettuato la sgambata per provare schemi e uomini in virtù del prossimo turno esterno. Dopo la larga vittoria sulla S. Fronti, di domenica scorsa, e la conquista della vetta solitaria in classifica, per i biancoazzurri ci sarà da affrontare la Silana. Sfida da tenere in debita considerazione per Tricarico e compagni che dovranno mantenere alto il grado d’impegno anche in questo turno. Obbiettivo difendere e tenersi stretta la leadership. Nel test contro gli Allievi del Rende, i coriglianesi sono sembrati in buona condizione. Per la cronaca risultato ampio per i coriglianesi con in rete i soliti noti Leta, Covelli, Concialdi e Foderaro. Il tecnico Andreoli ha valutato attentamente l’indice del gruppo impiegando tutti i suoi effettivi a disposizione. Ancora indisponibili Calomino, alle prese con la terapia per una lesione ad un flessore, Varriale, per un risentimento, mentre Piemontese e Catapano fermi in via preventiva. E’ tornato, invece, ad allenarsi Barilari, dopo il recupero dalla lussazione ad un gomito, che ha disputato anche uno stralcio di amichevole. Beninteso, dopo le sedute di martedì, mercoledì (svoltasi a Fuscaldo) e l’amichevole di oggi, per completare la settimana di lavoro resta da svolgere la rifinitura del venerdì pomeriggio, prevista al “Santa Maria Ad Nives” di Schiavonea. Allenamento utile all’allenatore degli jonici per scegliere gli undici da spedire in campo sul rettangolo verde del “Valentino Mazzola”.  Archiviati le esaltazioni di questo periodo, l’imperativo è mantenere alta la concentrazione per infilare un nuovo successo. Di certo non mancheranno i rinvigoriti tifosi biancoazzurri al seguito della squadra capitanati dagli “Skizzati- Group” al fine di incitare al meglio i propri beniamini in questa avvincente stagione. Da tenere in debita considerazione le previsioni meteo del prossimo week- end che annunciano precipitazioni anche nevose.

Prossima Gara:

  • Data: -
  • Luogo: Stadio "Valentino Mazzola" San Giovanni in Fiore
  • Avversario: Silana
Leggi tutto...

Corigliano vince e allunga in classifica.Successo largo sulla S.Fronti per 7-0 e primato solitario: +3 sull’O. Rossanese

Un Corigliano sette bellezze travolge il fanalino di coda S. Fronti. Sul neo rettangolo verde del “Città di Corigliano”, la squadra di mister Andreoli trionfa a mani basse e si prende la leadership della graduatoria. Dopo l’aggancio alla prima piazza, nello scontro diretto- derby di sette giorni prima, e grazie al secondo ko consecutivo dell’Olympic Rossanese, al sabato  sul campo del Sambiase,  Tricarico e compagni possono esultare per avere agguantato per la prima volta in solitario e in questa stagione la cima della classifica. Euforia in campo e sugli spalti, tra squadra, tifosi e dirigenza, per il sorpasso  avvenuto nella settima di ritorno del girone A di Promozione. Torneo che di certo per i biancoazzurri avrà ancora altre insidie nelle prossime e ultime otto giornate restanti. E se prima gli jonici non potevano sbagliare per colmare il gap adesso non potranno più sbagliare per tenersi stretta una prima posizione troppo importante per il salto di categoria diretto. Onore, comunque, alla Scommettendo.it Fronti per aver affrontato il Corigliano con tutte le proprie forze e a viso aperto. Per la cronaca, è proprio per gli ospiti la prima azione su incursione di Percia che, ben ostacolato da Accardo, conclude a lato. Per il Corigliano, al 12’, colpo di testa di Piemontese ma il portiere De Ponto si salva in angolo. Sul successivo corner , assist Concialdi e deviazione in rete di Leta su incornata vincente per il gol del vantaggio. Al 25’ st è ancora Leta ad impegnare l’estremo ospite che respinge in tuffo. Al 30’ raddoppio di Piemontese che, non marcato a sufficienza, da dentro l’area duplica. Due minuti dopo altra scorribanda del Fronti ma Accardo prima e Rinaldi dopo chiudono bene gli spazi. Al 37’ il solito Concialdi mette una palla al bacio per Piemontese che triplica le marcature.  Non è da meno neanche Foderaro che, al 39’, su preciso diagonale insacca il gol del 4 a 0. Prima dell’intervallo di prova anche De Marco ma senza successo. Nella ripresa, al 1’st c’è gloria anche per  capitan Tricarico, alla sua seconda realizzazione stagionale, che mette dentro su pallonetto. Al 6’ st tiro di Procopio per il Fronti. Al 12’ st non poteva mancare all’appuntamento col gol  lo stesso funambolico assist-man Concialdi su rasoiata da palo- rete con tanto di dedica su maglia per la nascita del nipotino Bryan. Per i lamentini ci prova anche Cittadino ma senza sortite. Al 25’ st la new- entry Possidente disegna un cross per la testa dell’altro neo entrato bomber Covelli che timbra al meglio il cartellino da capocannoniere del  girone: con oggi 20 reti all’attivo. Nel finale, ancora due conclusioni per i coriglianesi: prima Tempesta e poi con lo stesso Possidente che sfiorano il palo. Al triplice fischio consueto abbraccio tra squadra e tifosi che festanti, con cori ad hoc, inneggiano al primato della capolista. E da martedì nuova settimana di lavoro per preparare scrupolosamente la trasferta di San Giovanni in Fiore contro la Silana. Da recuperare Calomino, ancora fermo per noie fisiche, e Varriale, fermo per precauzione dopo il riacutizzarsi di un risentimento, nonché Barilari che ha iniziato ad allenarsi col gruppo. Nota di colore il Corigliano è sceso in campo con un insolita maglia verde- azzurra.    

Prossima Gara:

  • Data: -
  • Luogo: Stadio "Valentino Mazzola" San Giovanni in Fiore
  • Avversario: Silana
Leggi tutto...

Corigliano vince e allunga in classifica.Successo largo sulla S.Fronti per 7-0 e primato solitario: +3 sull’O. Rossanese

Un Corigliano sette bellezze travolge il fanalino di coda S. Fronti. Sul neo rettangolo verde del “Città di Corigliano”, la squadra di mister Andreoli trionfa a mani basse e si prende la leadership della graduatoria. Dopo l’aggancio alla prima piazza, nello scontro diretto- derby di sette giorni prima, e grazie al secondo ko consecutivo dell’Olympic Rossanese, al sabato  sul campo del Sambiase,  Tricarico e compagni possono esultare per avere agguantato per la prima volta in solitario e in questa stagione la cima della classifica. Euforia in campo e sugli spalti, tra squadra, tifosi e dirigenza, per il sorpasso  avvenuto nella settima di ritorno del girone A di Promozione. Torneo che di certo per i biancoazzurri avrà ancora altre insidie nelle prossime e ultime otto giornate restanti. E se prima gli jonici non potevano sbagliare per colmare il gap adesso non potranno più sbagliare per tenersi stretta una prima posizione troppo importante per il salto di categoria diretto. Onore, comunque, alla Scommettendo.it Fronti per aver affrontato il Corigliano con tutte le proprie forze e a viso aperto. Per la cronaca, è proprio per gli ospiti la prima azione su incursione di Percia che, ben ostacolato da Accardo, conclude a lato. Per il Corigliano, al 12’, colpo di testa di Piemontese ma il portiere De Ponto si salva in angolo. Sul successivo corner , assist Concialdi e deviazione in rete di Leta su incornata vincente per il gol del vantaggio. Al 25’ st è ancora Leta ad impegnare l’estremo ospite che respinge in tuffo. Al 30’ raddoppio di Piemontese che, non marcato a sufficienza, da dentro l’area duplica. Due minuti dopo altra scorribanda del Fronti ma Accardo prima e Rinaldi dopo chiudono bene gli spazi. Al 37’ il solito Concialdi mette una palla al bacio per Piemontese che triplica le marcature.  Non è da meno neanche Foderaro che, al 39’, su preciso diagonale insacca il gol del 4 a 0. Prima dell’intervallo di prova anche De Marco ma senza successo. Nella ripresa, al 1’st c’è gloria anche per  capitan Tricarico, alla sua seconda realizzazione stagionale, che mette dentro su pallonetto. Al 6’ st tiro di Procopio per il Fronti. Al 12’ st non poteva mancare all’appuntamento col gol  lo stesso funambolico assist-man Concialdi su rasoiata da palo- rete con tanto di dedica su maglia per la nascita del nipotino Bryan. Per i lamentini ci prova anche Cittadino ma senza sortite. Al 25’ st la new- entry Possidente disegna un cross per la testa dell’altra neo entrato bomber Covelli che timbra al meglio il cartellino da capocannoniere del  girone: con oggi 20 reti all’attivo. Nel finale, ancora due conclusioni per i coriglianesi: prima Tempesta e poi con lo stesso Possidente che sfiorano il palo. Al triplice fischio consueto abbraccio tra squadra e tifosi che festanti, con cori ad hoc, inneggiano al primato della capolista. E da martedì nuova settimana di lavoro per preparare scrupolosamente la trasferta di San Giovanni in Fiore contro la Silana. Da recuperare Calomino, ancora fermo per noie fisiche, e Varriale, fermo per precauzione dopo il riacutizzarsi di un risentimento, nonché Barilari che ha iniziato ad allenarsi col gruppo. Note di colore il Corigliano è sceso in campo con un insolita maglia verde- azzurra.    

Prossima Gara:

  • Data: -
  • Luogo: Stadio "Valetino Mazzola"San Giovanniin Fiore
  • Avversario: Silana
Leggi tutto...

Domenica testa- coda con il Fronti. Al “Città di Corigliano” arriva la matricola lametina

A nove giornate dal termine del torneo di Promozione, è sempre più avvincente la sfida in testa che vede adesso appaiate Olympic Rossanese e Corigliano. Dopo la vittoria esterna nel derby / scontro diretto dello scorso turno, infatti, la comitiva di mister Andreoli ha agguantato la vetta portando a termine una rimonta durata mesi. Le nove giornate che restano alla chiusura della stagione regolare, quindi, sono adesso da non sbagliare, a partire per i biancoazzurri dal testa – coda che domenica si giocherà sull’erbetta del ristrutturato “città di Corigliano”, dove sarà di scena il Fronti. Arbitrerà la terna paolana diretta da Ramundo, coadiuvato da Mascali e Vommaro.

 

CASA BIANCOAZZURRA

In casa Corigliano la concentrazione è alta e l’obiettivo p sempre più lo stesso: i tre punti ogni domenica. Anche contro la matricola catanzarese, quindi, mister Andreoli schiererà chi sta meglio fisicamente per chiudere la pratica sostanzialmente quanto prima, anche se la voglia di salvarsi degli ospiti sicuramente non renderà la vita facile a Tricarico e soci. Fermi ai box Barilari e Calomino, per il resto il tecnico biancoazzurro dovrebbe recuperare Varriale e il portiere under Caruso, usciti malconci dal derby contro l’Olympic.

 

L’AVVERSARIO

Il Fronti è ultimo in classifica con 11 punti dopo 21 giornate, a -6 dal Cassano quintultimo. Uno score, quello dei catanzaresi, che ad oggi mette a serio rischio la salvezza del team biancorosso in Promozione, anche se, nei turni che mancano, ci sono ancora i margini per raggiungere quantomeno un buon piazzamento playout. In questo girone di ritorno, tra l’altro, le prestazioni dei catanzaresi sono migliorate: sono arrivate delle sconfitte di misura ed anche due successi importanti, visto che è stata battuta la Silana e, appena due turni addietro, la comitiva biancorossa ha sbancato il terreno da gioco della concorrente San Lucido.

 

PAROLA A EDOARDO CARUSO 

«Pur arrivando a stagione in corso, ho avuto un ottimo impatto con la squadra e soprattutto ho avuto la fortuna di incontrare un gruppo di giocatori fantastici: sia sotto il punto di vista tecnico che morale. Non mi fanno sentire la mancanza di casa nonostante i 500 km di distanza – ha riferito il portiere di origini laziali -. Ottimo il rapporto con la società, che mi ha voluto e che fa di tutto per farmi sentire a mio agio. Personalmente penso di essere un discreto portiere che deve ritrovare la forma. Posso e devo migliorare su molti aspetti. A Corigliano mi trovo bene e i tifosi sono fantastici. Non è facile vedere supporter del genere, in queste categorie, che dimostrano molta passione e attaccamento alla maglia così come, ad esempio, dimostrato nel derby. Scontro diretto che abbiamo preparato molto bene durante la settimana e in campo domenica si sono visti i risultati. E’ stata una disputa molto accesa, con due tifoserie che mi hanno impressionato per il loro sostegno. Da qui alla fine saranno 9 finali, domenica abbiamo dimostrato di esserci ma soprattutto ci teniamo a vincere e ad agguantare la meta finale. Anche se la prossima sfida è alla portata, lavoriamo senza guardare la classifica, perché ogni partita va giocata con la stessa determinazione, grinta e concretezza senza abbassare la concentrazione». La chicca finale non poteva non riguardare la fede calcistica della capitale: «Sono romano di Roma e quindi, per storia e tradizione, sono tifoso della Lazio».

 

IL CORIGLIANO TRA TV, SOCIAL E SITO WEB

Anche la sfida tra Corigliano e Scommettendo.it Fronti sarà ripresa integralmente e riproposta su Rtt (canali digitali 115 e 293) il martedì alle ore 17 e su Mediasud (canali digitali 876 e 292) martedì alle ore 22:30 e mercoledì alle ore 16. Sintesi e highlights delle gare dei biancoazzurri saranno fruibili anche sul canale Youtube “Calcio Corigliano” e sulla pagina Facebook ufficiale del club “Asd Corigliano Calabro Calcio”, dove tra l’altro, come ogni domenica, sarà possibile seguire la sfida con aggiornamenti in tempo reale, foto e tanti altri particolari dallo stadio “Città di Corigliano”. News, risultati, classifica, immagini e tanto altro sono sempre aggiornati sul nuovo sito ufficiale www.calciocorigliano.it

Prossima Gara:

  • Data: -
  • Luogo: Stadio "Città di Corigliano"
  • Avversario: Scommettendo.it Fronti
Leggi tutto...

Corigliano brioso contro la Luzzese. Nel test del giovedì biancoazzurri in palla in vista della sfida al Fronti

Abituale amichevole infrasettimanale per la squadra di mister Andreoli che, sul campo della Pro Cosenza, ha svolto la consueta sgambata per provare soluzioni e uomini in virtù del prossimo turno casalingo. Dopo l’entusiasmante successo nel derby- scontro diretto, di domenica scorsa contro l’Olympic Rossanese, e l’aggancio alla vetta della classifica, in coabitazione proprio con i bizantini, per i biancoazzurri il calendario proporrà il testa coda contro lo Scommettando.it Fronti. Seppur un match alla portata sulla carta, Tricarico e compagni vogliono tenere alta la concentrazione contro qualunque avversaria per tenersi stretta la leadership. Amichevole congiunta, in questa  circostanza contro la squadra d’Eccellenza della Luzzese, dove i coriglianesi sono apparsi in netta forma e crescita. Il tecnico dei biancoazzurri ha stimato lo stato del gruppo facendo ruotare tutta la rosa a disposizione. Indisponibili e ancora fermi ai box Calomino, per una lesione e ancora fermo per questa settimana, Barilari, in fase di recupero dopo la lussazione ad un gomito, Varriale, per via di un risentimento accusato nel derby, e il portiere under Caruso per una botta al gomito rimediata domenica scorsa e a riposo precauzionale. Proprio l’estremo difensore Caruso alla sua prima vera gara con i biancazzurri, se si esclude il match contro la Garibaldina dove è stato poco impegnato,  ha destato un ottima impressione per sicurezza e prontezza. Beniteso, dopo le sedute di mercoledì e l’amichevole di oggi, l’allenatore degli jonici avrà a disposizione la rifinitura del venerdì pomeriggio, al “Santa Maria Ad Nives” di Schiavonea, per inquadrare la formazione titolare da mandare in campo. Dopo l’ottimo esordio sul nuovo manto erboso dello stadio “Città di Corigliano”, vinto per 5 a 0 contro la Garibaldina, i biancazzurri vogliono puntare ad un nuovo trionfo contro i lametini.  Nonostante gli entusiasmi di questi giorni, l’obbligo è evitare cali di concentrazione per ambire ad un nuovo bottino pieno.  Esaltazione contagiosa, del trionfo nello scontro diretto, che ha coinvolto oltre che squadra e società anche tutta la tifoseria, domenica scorsa presente in massa al “Pietro Toscano” di Cassano, e che domenica prossima si ci aspetta festante e numerosa anche per la sfida casalinga contro il Fronti.  Oltretutto, il Corigliano scenderà in campo con il risultato già acquisito della diretta avversaria e attuale co- capolista O. Rossanese, di scena a Sambiase sabato prossimo.     

Prossima Gara:

  • Data: -
  • Luogo: Stadio "Città di Corigliano"
  • Avversario: Scommettendo.it Fronti
Leggi tutto...

O.Rossanese battuta, aggancio alla vetta. Corigliano vittorioso a Cassano grazie ai gol di Foderaro e Concialdi

Sul terreno da gioco di Cassano allo Jonio, dopo 21 turni di campionato, il Corigliano finalmente completa la propria rimonta sull’Olympic Rossanese e l’aggancia in vetta alla classifica del girone A di Promozione. Grazie allo 0-2 confezionato dalle reti di Foderaro al 41’pt e di Concialdi al 15’st, la formazione di mister Andreoli porta casa il derby e soprattutto lo scontro diretto con la capolista, con cui adesso Tricarico e soci si ritrovano appaiati in testa al torneo. Bella la cornice di pubblico sugli spalti (circa 800 persone), con le due tifoserie che, pur punzecchiandosi, hanno dato vita ad uno spettacolo “colorato” non facile da ritrovare in una categoria come la Promozione. Pesa, sull’economia della gara, l’espulsione di Mirabelli al 3’st: il calciatore rossanese, già ammonito, entra a gomito largo su Piemontese, inducendo l’arbitro al rosso diretto e riducendo l’Olympic in dieci uomini praticamente per metà partita. Con il Corigliano già in vantaggio per 0-1, la strada per i ragazzi di mister Pacino diventa ancor più in salita, tanto che, al quarto d’ora, i biancoazzurri pervengono al raddoppio con Concialdi al termine di un’azione rocambolesca durata un minuto di “flipper” davanti alla porta di Ramunno. A conti fatti, è stato un derby scarno di emozioni. Soprattutto nel primo tempo, praticamente non è accaduto nulla fino al gol di Foderaro, arrivato al termine di una bella azione di Varriale che, arrivato a tu per tu con Ramunno, intelligente non calcia – perché defilato – ma mette la palla al centro, dove Foderaro approfitta di un rimpallo per colpire di tesata e deviare “di rapina” nell’angolo basso della porta rossoblù. Nella ripresa arriva subito il rosso diretto a Mirabelli. L’intervento del centrale dell’Olympic, tra l’altro, mette ko Piemontese, che esce dolorante al costato e viene sostituito da Covelli. Con l’Olympic in dieci e costretta ad esporsi, il Corigliano trova maggiori spazi, così che si arriva al 15’st, quando succede di tutto in pochi secondi. Tutto inizia con un passaggio filtrante di Tricarico per Covelli, che impegna Ramunno. Sulla respinta, Varriale calcia di prepotenza, ma la palla colpisce la traversa e sbatte sulla linea di porta (restano anche dubbi se sia rimbalzata dentro o fuori). La difesa rossoblù, scaccia via il pallone, ma Concialdi recupera e, dal limite, coglie in pieno l’incrocio dei pali con un sinistro a giro. La palla torna incredibilmente a Covelli che, arrivato a calciare a due passi da Ramunno, viene contratto da un difensore rossanese e cade a terra, reclamando la massima punizione. Non c’è però tempo di seguire le proteste di Covelli, poiché un passaggio filtrante per Concialdi mette quest’ultimo davanti a Ramunno e, questa volta, il sinistro sul secondo palo si infila in rete. Sullo 0-2, l’Olympic prova a scuotersi. Al 21’st è il nuovo entrato Salandria a presentarsi a tu per tu con Caruso, ma il giovane portiere di casa lo anticipa di un soffio in uscita al limite dell’area. Al 28’st Granata di testa impegna ancora Caruso, che con un colpo di reni alza sulla traversa. Al 42’st protagonista ancora il centrale di difesa dell’Olympic che, sempre di testa, stavolta coglie in pieno la traversa. Finisce qui, dopo oltre 5 minuti di recupero, con il Corigliano che festeggia sotto il settore degli Ultra Skizzati. Da sottolineare, per chiudere, la buona organizzazione complessiva di un evento sportivo che, alla vigilia, destava qualche preoccupazione: le due società, Olympic in testa (quale società ospitante), hanno invece gestito bene il match, coadiuvati perfettamente dalla società di casa, il Cassano Sybaris, rappresentata in campo quest’oggi da Franco Sangiovanni.

Prossima Gara:

  • Data: -
  • Luogo: Stadio "Città di Corigliano"
  • Avversario: Scommettendo.it Fronti
Leggi tutto...

O. Rossanese Vs Corigliano: Domenica a Cassano derby d'alta quota. Primato in palio

Il torneo di Promozione è giunto, per il girone A, a uno snodo cruciale della stagione. Se non allo snodo forse determinante, si può tranquillamente però dire che un bel pezzo di campionato sarà “in palio” sul terreno da gioco del “P. Toscano” di Cassano allo Jonio, dove domenica alle 14:30 – causa indisponibilità dello “S. Rizzo” di Rossano - andrà in scena la sfida al vertice tra l’Olympic Rossanese e il Corigliano, attualmente separate da soli tre punti in testa al girone. La gara, che sarà ovviamente seguita da molti tifosi provenienti dalle vicine città di Rossano e Corigliano (difatti la società ospitante, ossia l’Olympic, ha già predisposto da ieri, insieme alla dirigenza biancoazzurra, la prevendita dei tagliandi d’ingresso), sarà diretta da Costa di Catanzaro, coadiuvato da De Bartolo e Decorato di Cosenza. Mobilitazione in casa Ultras Skizzati: pronti due pullman per colorare gli spalti di Cassano di biancoazzurro.

 

CASA BIANCOAZZURRA

Mister Andreoli ha convocato 21 giocatori per la trasferta contro l’Olympic e non potrà disporre degli infortunati Barilari e Calomino. Per il resto, tutti presenti all’appello in vista del derby, con il tecnico del Corigliano che dovrà quindi scegliere alcune pedine da affiancare ai soliti che formano la colonna portante della squadra ormai da inizio stagione. In settimana, compreso nell’amichevole cosentina del giovedì, Andreoli ha provato alcune soluzioni utilizzando Varriale sulla fascia opposta di Concialdi, la coppia under Viteritti – Catapano bassi sull’esterno, il centrocampo con gli stacanovisti Leta e Foderaro, oltre a capitan Tricarico – ormai recuperato – e al giovane De Marco, la difesa con Rinaldi, Martinez, Itri e Accardo pronti difendere la porta coriglianese e i bomber Piemontese e Covelli a finalizzare sotto porta.

 

L’AVVERSARIO

L’Olympic Rossanese arriva al match con il Corigliano consapevole che i due punti lasciati a Roggiano nell’ultimo turno potrebbero pesare più del dovuto. Qualora i biancoazzurri dovessero fare risultato pieno domenica, infatti, ci sarebbe l’aggancio in vetta e la rimonta coriglianese – pur non portando al sorpasso e non essendo affatto decisiva per il primo posto – darebbe comunque un’impronta differente al finale di stagione. Tuttavia la formazione allenata da mister Pacino arriva all’incontro con la grande consapevolezza d’aver fatto sino ad oggi una grande stagione – considerata la miglior difesa del girone e il ruolino di marcia forte di 18 vittorie e 2 pareggi in 20 turni – e di potersela giocare a viso aperto con il Corigliano. Mister Pacino, nel decidere la formazione, non dovrebbe avere problemi di giocatori non disponibili, poiché pare che l’infermeria si sia svuotata giusto in tempo per lo scontro diretto.

 

PAROLA AD UMBERTO VARRIALE

«Gare di spessore come quella di domenica prossima si preparano da sé, con concentrazione e motivazioni giuste. Le sedute, invece, si svolgono con la solita tranquillità, perché è bene caricare la sfida al punto giusto, senza esasperarne i toni. Essendosi accorciate le distanze in classifica, dopo l’ultimo turno, abbiamo maggiore entusiasmo e meno ansie, a dispetto di altri. Considerata l’occasione e l’importanza di questa partita, dovremo compiere ogni sforzo per regalare a noi stessi, alla società e ai tifosi una grossa soddisfazione. Oltre ad uno scontro diretto, questa sfida è anche un derby che già di suo ha un sapore particolare. È una disputa che può segnare una svolta, ma bisogna ricordarsi che ci saranno altre nove giornate da giocare con altre insidie in agguato. Il campo di Cassano? Forse qualcuno può pensare di aver giocato d’astuzia, ma pur giocando su terra battuta per noi non sarà un problema perché raddoppieremo impegno e forze. Inoltre, quando abbiamo giocato su terreni in terra abbiamo vinto con buon gioco. Nello spogliatoio c’è una bella atmosfera e si respira aria di derby ma siamo sereni e consapevoli delle nostre forze. Queste occasioni sono un ulteriore stimolo e vanno onorate. Personalmente ho grande intesa col gruppo e ottimo feeling con una società che ha messo su uno staff eccezionale in ogni sua componente. I tifosi? Sono sempre encomiabili. In vista di domenica, ricordo loro che resta una partita di calcio dove deve vincere il migliore in una sana giornata di sport, senza dimenticare che a casa ci sono famiglie, figli, fidanzate e genitori da cui ritornare. Il tifo è un bel sentimento ma sempre nel rispetto del fair-play».

 

IL CORIGLIANO TRA TV, SOCIAL E SITO WEB

Anche la sfida tra Olympic Corigliano e Rossanese sarà ripresa integralmente e riproposta su Rtt (canali digitali 115 e 293) il martedì alle ore 17 e su Mediasud (canali digitali 876 e 292) martedì alle ore 22:30 e mercoledì alle ore 16. Sintesi e highlights delle gare dei biancoazzurri saranno fruibili anche sul canale Youtube “Calcio Corigliano” e sulla pagina Facebook ufficiale del club “Asd Corigliano Calabro Calcio”, dove tra l’altro, come ogni domenica, sarà possibile seguire la sfida con aggiornamenti in tempo reale, foto e tanti altri particolari dal campo sportivo “Pietro Toscano” di Cassano allo Jonio. News, risultati, classifica, immagini e tanto altro sono sempre aggiornati sul nuovo sito ufficiale www.calciocorigliano.it

Prossima Gara:

  • Data: -
  • Luogo: Campo sportivo "Pietro Toscano"
  • Avversario: Olympic Rossanese

 

Leggi tutto...

Derby, scatta la prevendita biglietti. Allestiti 2 point per acquistare i tagliandi. Test per il Corigliano contro Beretti Rende

Sarà il “Pietro Toscano” di Cassano allo Jonio ad ospitare il derby jonico nonché lo scontro diretto d’alta quota, della ventesima del gir. A di Promozione, tra Olympic Rossanese e Corigliano. L’ufficialità è arrivata con il comunicato ufficiale stagionale n° 120 del comitato regionale Calabria Figc- Lnd con il fischio d’inizio fissato alle ore 14:30 di domenica 11 febbraio. Vista l’importanza della gara e la vicinanza dei due paesi jonici con la limitrofa città sibarita, si ci attende un ottima affluenza sugli spalti su entrambi i fronti. Scattata già la macchina organizzativa con la società del Corigliano Calabro Calcio che ha predisposto due punti vendita per acquisire i tagliandi dell’incontro: a partire da venerdì 9 febbraio dalle ore 17:00 al prezzo di 5 euro a Corigliano scalo presso il bar Chalet delle Rose Cafè e a Schiavonea presso il centro scommesse Intralot Cafè. “Prevendita – specifica il club del Corigliano - predisposta appositamente per permettere a tutti gli interessati di munirsi anticipatamente dei biglietti, specie ai gruppi organizzati, e per evitare inutili code e ingorghi nel pre- gara nei pressi dei botteghini”.  Al momento, la tifoseria biancoazzurra organizzata “Skizzati- Group” fa sapere che sono disponibili due pullman gratuiti che partiranno da piazzale Agip dallo scalo di Corigliano alle ore 13:00. Tanti altri sportivi e tifosi raggiungeranno Cassano con le proprie auto e proprio per essere già muniti si consiglia vivamente di acquisire i ticket anticipatamente. Società che, inoltre, in queste ore hanno stipulato un comunicato congiunto all’insegna dei fair- play per una domenica di sano confronto e all’insegna dello sport in campo e sugli spalti. Frattanto, la squadra di mister Andreoli ha svolto la consueta sgambata del giovedì, per provare schemi e uomini, sul campo della Pro Cosenza, contro gli Allievi del Rende. Il tecnico dei biancoazzurri ha potuto valutare lo stato psicofisico del gruppo facendo ruotare tutti i suoi effettivi. Indisponibili i soli claudicanti Calomino e Barilari, ancora fermi ai box.  Per la cronaca i coriglianesi si sono imposti per 5 a 1 con doppietta di Foderaro, e reti di De Marco, Varriale e Covelli. L’allenatore del team jonico  ha provato diverse soluzioni lasciando solo intravedere la formazione tipo per domenica prossima. Dopo le sedute di questi giorni e l’amichevole, al trainer Andreoli sarà utile la rifinitura del venerdì pomeriggio,  prevista al “Santa Maria Ad Nives” di Schiavonea, per decifrare il possibile undici da mandare in campo. Beninteso, dopo il largo successo sulla Garibaldina, il primo in stagione sul nuovo manto erboso dello stadio jonico,  Tricarico e soci con serenità e grande concentrazione vogliono ambire al bottino pieno per agguantare la vetta. Tassativo evitare cali di concentrazione e approfittare di una ghiotta chance a disposizione per perseguire la meta stagionale.    

Prossima Gara:

  • Data: -
  • Luogo: Campo sportivo "Pietro Toscano"
  • Avversario: Olympic Rossanese
Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Log in