Stagione 17-18

Corigliano, test indicativo contro il Castrovillari. Domani ultime fatiche prima della sosta di Pasqua

Sintomatica sgambata tra il Corigliano e Castrovillari, nell’allenamento congiunto di giovedì 29 marzo. Confronto gagliardo e equilibrato tra i due team, svoltosi sul campo della Pro Cosenza, dove entrambi i tecnici raccolgono buoni suggerimenti in vista della ripresa dei campionati. Per mister Andreoli, dopo i test contro Primavera del Crotone, e nel triangolare di Pasqua, tra l’altro giocato e vinto la scorsa settimana contro Locri e San Luca,  l’indice sembra abbastanza incoraggiante e ben augurante in attesa del rush finale nel girone A di Promozione. Buono il trend anche per i castrovillaresi del trainer Ferraro che cercheranno, negli ultimi quattro turni del torneo, di accaparrarsi il miglior piazzamento nella griglia play- off d’Eccellenza. Organico degli jonici che va ricompattandosi dopo gli ultimi recuperi, tra cui Calomino e Viteritti, e con l’allenatore Andreoli che, nella prima delle ultime quattro sfide, dovrebbe poter contare su tutti i propri effettivi. Da capire solo quando sarà arruolabile Barilari che sta lavorando a pieno ritmo col gruppo mentre l’under Mollo, dopo l’intervento ad una spalla, procede spedito con la riabilitazione. Tornato alla base anche il juniores De Marco, dopo la non positiva avventura della Rappresentativa Juniores al torneo delle Regioni. Inoltre, in questo periodo di sosta, attività intense per Tricarico e compagni  per tenere alta concentrazione e condizione grazie anche alle tabelle di lavoro del preparatore atletico Scavello. Lavoro che non è mancato anche ai massaggiatori Rago e Tricarico sempre intenti nel prestare le dovute cure ai claudicanti al fine di svuotare l’infermeria. Tornando al test contro i lupi del Pollino, inizialmente scacchiere biancoazzurro formato da Marino, Martinez, Accardo, Rinaldi, Tempesta, Foderaro, Tricarico, De Marco, Varriale, Piemontese e Concialdi. Nella seconda parte spazio al resto della rosa, su entrambi i fronti, con la consueta girandola di sostituzioni fatta eccezione per i soli Catapano, affaticato. Per la cronaca, la sfida è finita 2 a 2 con gol di Foderaro e Varriale per i biancoazzurri e di Catania e Curcio per i rossoneri. Annotate anche altre trame e conclusioni non finalizzate al meglio con i coriglianesi non proprio al massimo nel test causa i carichi di lavoro degli ultimi giorni. In attesa dell’ultimo step stagionale, Corigliano sempre più determinato nel difendere il primato in classifica e agguantare la meta prestabilita. A tal proposito, dopo il successo nel recupero dell’O. Rossanese sul Cassano S. per 1 a 0 di domenica scorsa, i coriglianesi tornano a guidare la graduatoria con più tre segmenti di vantaggio sulla diretta inseguitrice bizantina. L’8 aprile a Roggiano, jonici chiamati ad una nuova prova corale e efficace per ricacciare gli assalti dell’antagonista. Collettivo jonico, che dopo l’ultimo allenamento di venerdì mattina, al Santa Maria Ad Nives” di Schiavonea, romperanno le righe per la sosta Pasquale di tre giorni per poi ritrovasi sullo stesso campo martedì prossimo 3 aprile per la ripresa degli impegni quotidiani.  

Prossima Gara:

  • Data: -
  • Luogo: Comunale "E. Termine"
  • Avversario: Roggiano
Leggi tutto...

Al Corigliano il Triangolare di Pasqua.Superate Locri,per 2-0,e San Luca,1-0.Gol di Varriale e Concialdi. Il Corigliano ringrazia per invito e ospitalità

Al comunale di San Luca(Rc) il Corigliano si aggiudica il torneo di Pasqua 2018. La squadra di mister Andreoli con due ottime prestazioni conferma l’attuale stato di forma. Tricarico e compagni, in effetti, giocano due tempi esemplari, da quarantacinque minuti, superando in gara 1 prima il Locri, neo promosso in serie D, e in gara 2 i padroni di casa, nonché organizzatori dell’evento, del San Luca. Nella prima sfida, i coriglianesi vincono grazie alle marcature di Varriale e di Concialdi, quest’ultimo in rete su rovesciata. Nella seconda disputa i locresi, dopo lo 0 a 0 al 45’, battono ai rigori i sanluchesi per 3 a 2. Nell’ultimo e terzo match, i biancoazzurri di misura regolano i locali giallorossi grazie al solito Varriale autore del gol vittoria. Nella mini classifica, dunque, Corigliano primo, Locri, secondo, e terzo San Luca. A margine della manifestazione, premiate le singole squadre e società presenti per l’occasione con targhe ricordo. Utilizzati nella prima partita, contro il Locri, Caruso, Accardo, Catapano, Itri, Rinaldi, Martinez, Foderaro, Leta, Tricarico, Varriale e Concialdi. Oltre ai due gol realizzati, per i biancoazzurri annullate altre due reti, colpito un palo e collezionate quattro ghiotte occasioni sotto rete. Nella seconda gara, contro il San Luca, impiegati Marino, Accardo, Catapano, Rinaldi, Itri, Calomino, Foderaro, Martinez, Leta, Concialdi e Varriale. Subentrati Tricarico, Barilari e Bright. Quest'ultimo un ragazzo colored in prova in attesa di tesseramento. «Il club dell’Asd Corigliano Calabro Calcio- si legge nella nota ufficiale dei co- presidenti Mauro Nucaro e Roberto Olivieri - ci tiene a ringraziare per l’invito e l’ospitalità l’Asd San Luca. Alla stessa società reggina i migliori auguri per il raggiungimento dei propri obbiettivi e ambizioni in questa stagione e in avvenire. Un ringraziamento e un plauso per l’avvenuta promozione in serie D, invece, all’Ac Locri con i migliori auspici anche per la prossima stagione in quarta divisione». Corigliano che, frattanto, conclude al meglio questa settimana di lavoro dopo la seduta di ripresa del martedì, l’allenamento congiunto con la Primavera del Crotone, mercoledì, e il triangolare odierno. Come da calendario prestabilito, viste le due domeniche di sosta in campionato per via del torneo giovanile delle Regioni, saranno tre i giorni di riposo per il team jonico che si ritroverà, al “Santa Maria Ad Nives” di Schiavonea, martedì pomeriggio prossimo per la ripresa delle fatiche. Sedute che proseguiranno mercoledì 28 con un amichevole, giovedì e venerdì con altre due giornate di lavoro prima di altre tre giorni di sosta per le festività Pasquali. Da martedì 3 aprile si riavvierà la settimana tipo in attesa della ripresa del torneo di Promozione, gir. A, prevista per domenica 8 aprile allorquando il Corigliano sarà di scena all’ “E. Termini” di Roggiano. In questo periodo, la troupe biancazzurra cercherà di recuperare energie e giocatori ancora non al meglio della condizione, per presentarsi compatta e decisa al rush finale che consta di quattro giornate al termine della regular- season. Jonici che nella volata conclusiva saranno artefici del proprio destino e per ciò vorranno agguantare la meta stagionale tanto inseguita. Obbiettivo sarà tutelare l’attuale primato solitario in classifica e vantaggio sulla diretta avversaria. Reale vantaggio dei coriglianesi che si conoscerà solo dopo il recupero di domenica prossima tra Olympic Rossanese e Cassano Sibarys.  (Foto Valentino Costanzo)

Prossima Gara:

  • Data: -
  • Luogo: Comunale "E. Termine"
  • Avversario: Roggiano
Leggi tutto...

Corigliano, buon test col Crotone Primavera. Soddisfatti i due allenatori

Ottima sgambata tra il Corigliano e la Primavera del Crotone. Nell’allenamento congiunto di mercoledì 21 marzo, svoltosi allo stadio “Città di Corigliano”, si sono intravisti buoni spunti su entrambi i fronti. I rispettivi tecnici, Andreoli e Parisi, hanno testato la condizione dei propri collettivi in virtù dei rispettivi rush finali di campionato. Per i coriglianesi, in un periodo di sosta di due settimane nel torneo di Promozione, un occasione per tenere alti impegno e requisiti psicofisici. Anche per i pitagorici Primavera, orbitanti nelle alte sfere del proprio raggruppamento di categoria, un opportunità per arrivare più che determinati all’ultimo step stagionale. Soddisfatti ambedue gli allenatori per la determinazione e la grinta messa in campo utile ad una crescita di prospettiva. Per la cronaca, i padroni di casa si sono imposti 4 a 2 con gol di Foderaro, Covelli, Varriale e Concialdi. Per gli ospiti reti di Diletto e Paparo. Corigliano che, inoltre, per aumentare il passo venerdì sarà impegnato anche nel triangolare di “Pasqua” a San Luca che si svolgerà al comunale tra i padroni di casa, il Locri, neo promosso in serie D, e il Corigliano. Per i biancoazzurri, sempre più definiti ad agguantare la meta prefissata, stilato un dettagliato programma finalizzato alle ultime quattro giornate dove ad attenderlo ci saranno quattro sfide di livello ad iniziare da quella dell’8 aprile a Roggiano.  Collettivo jonico, che dovrà recuperare al meglio in queste settimane alcuni giocatori e soprattutto Viteritti, Calomino e Piemontese. Frattanto l’under De Marco convocato con la rappresentativa Juniores calabrese, diretta da mister Salerno, parteciperà al torneo delle Regioni in programma dal 24 al 31 marzo in Abruzzo a Pescara. Dopo il triangolare di venerdì, concessi tre i giorni di riposo al team coriglianese che si ritroverà nuovamente in campo martedì 27 marzo per allenamenti e nuovi test.

Prossima Gara:

  • Data: -
  • Luogo: Comunale "E. Termine"
  • Avversario: Roggiano
Leggi tutto...

Corigliano, domani test interno contro la Primavera Crotone. Venerdì triangolare con San Luca e Locri. De Marco convocato al torneo delle Regioni.

Ripresa degli allenamenti in casa Corigliano dopo il successo, di domenica scorsa, sul San Lucido Fiumefreddo per 4 a 1. Al “Santa Maria Ad Nives”, martedì di lavoro per la squadra di mister Andreoli che nonostante la sosta di due domeniche in campionato, per far posto al  torneo giovanile delle Regioni, avrà una settimana intensa. Domani, in effetti, è previsto un allenamento congiunto con la Primavera del Crotone presso lo stadio “Città di Corigliano” di contrada Brillia alle ore 15:30. Occasione per mantenere alta concentrazione e condizione psicofisica del gruppo in vista della ripresa delle ostilità fissato per domenica 8 aprile a Roggiano. Collettivo jonico, che sta recuperando anche l’ultimo acciaccato Viteritti, per lui lavoro differenziato dopo l’infortunio, ma che non avrà a disposizione l’under De Marco convocato con la rappresentativa Juniores calabrese per partecipare al suddetto torneo delle Regioni in programma dal 24 al 31 marzo in Abruzzo a Pescara. Motivo d’orgoglio per la società biancazzurra che avrà un proprio tesserato nella squadra diretta da mister Salerno che tutti si augurano possa fare bene in tale competizione. Assente giustificato Concialdi mentre per Rinaldi riposo precauzionale. Beninteso, la formazione del tecnico Andreoli giovedì si trasferirà a Bovalino e venerdì parteciperà al triangolare di Pasqua a San Luca che si svolgerà tra i padroni di casa, il Locri neo promosso in serie D e il Corigliano. Per il club dei co- presidenti Olivieri e Nucaro un ulteriore stimolo per essere stati inviatati  ad un evento di così alto scopo sportivo e sociale. In seguito, tre i giorni di riposo concessi al gruppo per poi ritrovarsi martedì 27 marzo per una nuova settimana di fatiche.

Prossima Gara:

  • Data: -
  • Luogo: Comunale "E. Termine"
  • Avversario: Roggiano
Leggi tutto...

Corigliano senza ostacoli, poker al S.Lucido F. .Varriale e Piemontese sigillano il primo posto

Viaggia a vele spiegate il Corigliano di mister Andreoli, che supera anche l’ostacolo San Lucido e mette alle spalle un altro tassello verso l’obiettivo Eccellenza. I biancoazzurri la chiudono nel primo tempo, andando in gol due volte con Varriale – che così festeggia al meglio il suo compleanno – e una con Piemontese. Nella ripresa arriva poi il secondo gol personale per quest’ultimo, nonché la rete della bandiera degli ospiti siglata da Amendola, lesto a sfruttare probabilmente l’unica disattenzione della difesa di casa. Tirrenici che, a dirla tutta, impensieriscono davvero raramente il reparto guidato da Itri e Rinaldi, tanto che si registra qualche timido tentativo degli uomini di mister Sbano solo in occasione delle sortite offensive palla al piede dello stesso Amendola, che però non trova mai sbocchi arrivato sui sedici metri. Il Corigliano, invece, costruisce sin dall’inizio un numero altissimo di palle gol, sfruttandone già la prima al 13’, allorchè un crosso di Concialdi, spizzicato da Leta e rimesso al centro da Piemontese con una rovesciata, trova pronto Varriale “di rapina” sotto porta a metterla dentro di testa. Tre minuti prima la palla buona era capitata a Piemontese, ma la mira del bomber di casa era stata un po’ troppo alta. Scenario che si ripete al 22’, con Piemontese che la manda ancora sopra la traversa dopo un bel fraseggio con Leta. L’attaccante del Corigliano al 26’ si fa però perdonare, depositando di testa in rete un bel cross del solito generosissimo Concialdi, una vera e propria spina nel fianco per la difesa ospite. Passa appena un minuto e, con il san Lucido ancora intento a metabolizzare il secondo gol subito, Varriale sfiora già il tris, mancando la porta di pochi centimetri con un bel destro di prima intenzione. Al 35’pt Piemontese si presenta da solo davanti a Micieli e lo salta con un bel pallonetto, ma sulla linea, con la complicità della traversa, salva tutto un difensore ospite in scivolata. La palla resta però lì, tanto che Varriale, ancora di testa, può fare 3-0. Prima del duplice fischio, Leta mette Concialdi solo davanti al portiere ospite, ma l’esterno del Corigliano conclude centrale e manca il poker. Nel secondo tempo entra Covelli per Varriale e il capocannoniere del girone A ci prova subito al 17’, ma Micieli in tuffo gli nega la gioia del gol. Al 26’st Piemontese sigla la sua persona doppietta e porta il Corigliano sul 4-0 con un tocco sotto misura su un pallone crossato da Concialdi e spizzicato da Itri. Dopo la doppia occasione gol fallita da Leta al 32’, passano tre minuti e arriva il gol ospite con Amendola, che da fuori area, di prima intenzione, batte Caruso su corta respinta della difesa di casa. L’ultima emoziona arriva al 45’st con Possidente che, servito in profondità da Covelli, arriva davanti a Micieli ma conclude debole d’interno destro, facendosi respingere il tiro in angolo. Finisce con il Corigliano vittorioso per 4-1 dopo tre minuti di recupero concessi dall’arbitro Tirinato di Catanzaro.

Prossima Gara:

  • Data: -
  • Luogo: Comunale "E. Termine"
  • Avversario: Roggiano
Leggi tutto...

Corigliano attende il S.Lucido Fiumefreddo.Biancoazzurri a caccia di un nuovo sigillo

Domenica in programma la quintultima e ventiseiesima generale, nel girone A di Promozione, con il Corigliano pronto ad ospitare il San Lucido Fiemefreddo. La formazione di mister Andreoli, prima della lunga sosta pasquale di due settimane, vuole infilare la ventitreesima vittoria stagionale per proseguire spedito verso l’obbiettivo finale e tenere a bada la diretta avversaria. Coriglianesi  che ad oggi detengono più sei lunghezze di vantaggio sulla seconda in graduatoria, in attesa del prossimo turno e del recupero dell’Olympic Rossanese, fissato per domenica 25 marzo contro il Cassano S. . Tricarico e compagni, però, sono artefici del proprio destino e vogliono essere più determinati che mai al cospetto di chiunque. Avversario tirrenico di cui non fidarsi vista la necessità di punti sia per ambire alla disputa dei play- out che per il miglior piazzamento nella griglia degli stessi spareggi salvezza. Direzione arbitrale affidata al signor Emanuele Tirinato della sezione di Catanzaro che sarà coadiuvato dai guardalinee Francesco Zangara e Tommaso Giorgianni, entrambi e sempre di Catanzaro. Fischio d'inizio ore 15:00.   

 

CASA BIANCOAZZURRA

Per la gara, valevole l’undicesima generale del gir. A di Promozione, mister Andreoli ha recuperato, rispetto alla settimana precedente, diversi giocatori. Tra tutti le prime due punte Piemontese e Covelli. Ancora fermo ai box, invece,  l’under Viteritti alle prese con la terapia e  che dovrebbe tornare pienamente disponibile per la prossima settimana. Ancora fermo Mollo, in fase di riabilitazione dopo l’intervento alla spalla. Continua a migliorare Barilari che sta lavorando col gruppo per tornare ad essere disponibile del tutto dopo Pasqua. Per il resto tutti a disposizione. Indisponibile perché qualificato dal giudice sportivo, per somma d’ammonizione, Accardo.  

 

L’AVVERSARIO

Il San Lucido Fiuemfreddo giunge al match contro il Corigliano dopo il pareggio casalingo  contro il  Roggiano. La compagine di mister Sbano è quattordicesima in classifica in piena bagarre play- out a quota 17 punti. Nelle ultime cinque gare restanti, alla fine della regular- season, i tirrenici dovranno cercare non solo di tenersi stretto l’attuale posto utile per disputare lo spareggio salvezza ma anche il miglior piazzamento nella fascia play- out.  Il San Lucido Fiumefreddo fuori casa ha vinto 1 sola volta 7, pareggiato in 3 circostanze e perso 8 gare. Ruolino di marcia non esaltante in generale, con 4 segni 1, 5 ics e 16 sconfitte. All’andata, sul neutro di Fuscaldo, finì 5 a 2 per i coriglianesi.  

 

PAROLA A GIOVANNI ABATEMATTEO   

« In questo campionato abbiamo dimostrato la squadra che siamo. Dopo un inizio un po’ altalenante, ne siamo usciti alla grande infilando tredici vittorie consecutive. Personalmente questa esperienza mi è servita molto perché sono cresciuto stando al fianco di gente sicuramente molto più esperta di me e cerco di apprendere sempre il più possibile da loro. Piazza e Marino prima di essere due grandissimi portieri sono due grandissime persone sia dentro che fuori dal campo e con loro mi trovo davvero bene.  Sia con squadra che società c’è un ottimo rapporto. La dirigenza  non ci fa mancare mai nulla e ci mette sempre nelle migliori condizioni per allenarci bene e con la massima serenità. Sul torneo- aggiunge Abatemmatteo- aver colmato il gap, con la diretta avversaria, è stato importante e sicuramente, ora che siamo in testa alla classifica in solitario, tutto ciò giocherà a nostro favore per questa ultima parte di campionato. Come tutte le altre gare, stiamo preparando bene anche la prossima sfida: sempre col massimo impegno e con la giusta concentrazione perché ogni partita può nascondere delle insidie se la si sottovaluta. La nostra tifoseria è eccezionale e sempre presente, ci fanno sentire sempre il loro calore e ci incoraggiano in ogni match con la stessa intensità. Siamo consapevoli della nostra forza e scenderemo in campo per fare risultato come ogni domenica per poi cercare di arrivare all’obiettivo finale».   

 

IL CORIGLIANO TRA TV, SOCIAL E SITO WEB

Anche la sfida tra Corigliano e San Lucido Fiumefreddo sarà ripresa integralmente e riproposta su Rtt (canali digitali 115 e 293) il martedì alle ore 17 e su Mediasud (canali digitali 876 e 292) martedì alle ore 22:30 e mercoledì alle ore 16. Sintesi e highlights delle gare dei biancoazzurri saranno fruibili anche sul canale Youtube “Calcio Corigliano” e sulla pagina Facebook ufficiale del club “Asd Corigliano Calabro Calcio”, dove tra l’altro, come ogni domenica, sarà possibile seguire la sfida con aggiornamenti in tempo reale, foto e tanti altri particolari dallo stadio “Città di Corigliano”. News, risultati, classifica, immagini e tanto altro sono sempre aggiornati sul nuovo sito ufficiale www.calciocorigliano.it.

Prossima Gara:

  • Data: -
  • Luogo: Stadio "Città di Corigliano"
  • Avversario: San Lucido Fiumefreddo
Leggi tutto...

Buon Test contro la Berretti Rende.Corigliano in salute aspettando la sfida interna col S.Lucido F.

Nell’amichevole tenutasi giovedì pomeriggio sul campo della Pro Cosenza, contro la Berretti del Rende, mister Andreoli ha potuto testare le condizioni dei suoi ragazzi in vista del prossimo turno di campionato che vedrà, sull’erbetta del “Città di Corigliano”, i padroni di casa opposti al San Lucido. Il tecnico della capolista del girone A di Promozione ha mandato in campo, ad inizio gara, Martinez, Itri, Catapano e Rinaldi davanti alla porta difesa da Caruso, mentre ha affidato la mediana ai “soliti noti” Tricarico, Foderaro e Leta, schierando in avanti Piemontese (nella ripresa sostituito da Covelli), Varriale e Concialdi. Soluzione “mancante” di un under, per mister Andreoli, che solitamente utilizza De Marco in campo, come si è visto nelle ultime uscite. I biancoazzurri, per la cronaca, hanno segnato tre gol per tempo, con Varriale, Leta e Piemontese nei primi quarantacinque minuti e tripletta di Concialdi nella ripresa. All’amichevole non hanno preso parte Barilari (influenzato) e Viteritti (infortunato), mente Accardo ha giocato solo uno spezzone poiché squalificato per il prossimo turno. «Ormai dobbiamo considerare queste cinque gare che mancano come se fossero tutte finali», ha riferito a fine gara il ds biancoazzurro, Angelo Siciliano, che dall’alto della sua esperienza, con annessi tornei vinti, fa poi anche notare che «il Corigliano deve andare in campo sempre con la massima cattiveria agonistica possibile, poiché ogni avversario viene ovviamente rispettato al massimo, ma la squadra non teme nessuno e deve puntare sempre alla vittoria. Abbiamo un obiettivo finale – chiosa Siciliano – e dobbiamo centrarlo per rispetto verso la società, che ha fatto grandi sacrifici, verso i nostri tifosi, che non ci hanno mai fatto mancare il calore del loro sostegno, e verso la città».

Prossima Gara:

  • Data: -
  • Luogo: Stadio "Città di Corigliano"
  • Avversario: San Lucido Fiumefreddo
Leggi tutto...

Il Corigliano conquista anche Roseto.Juvenilia tiene un tempo, poi ci pensano Piemontese, Concialdi e Varriale

Il Corigliano passa al “Comunale” di Roseto Capo Spulico battendo i padroni di casa per 0-3. Continua dunque la marcia in testa dei biancoazzurri, che sono seguiti a ruota dall’Olympic Rossanese al secondo posto in un duello che sta tenendo banco dall’inizio della stagione. Tornando al match giocatosi oggi pomeriggio (è stato osservato un minuto di silenzio in onore di Astori, il capitano della Fiorentina scomparso nei giorni scorsi), il team di mister Fioriello tiene bene per tutto il primo tempo, rischiando solo 10’ quando Piemontese, colpendo di testa su calcio d’angolo, sfiora il palo lontano della porta difesa da Maida. Per il resto, i padroni casa provano a partire in contropiede, ma sbattono quasi sempre contro l’esperta retroguardia ospite guidata da Rinaldi, mentre il Corigliano prova spesso ad aprire il gioco sulle ali, insistendo dalla parte di Concialdi, per innescare il terminale offensivo Piemontese, ma per il primi 45 minuti in pratica non ci sono azioni da segnalare degne di nota. La Juvenilia si distrae però nel recupero del primo tempo, lasciando Concialdi libero di guardare l’area di rigore e di crossare preciso sulla testa di Piemontese, che nel gioco aereo ha il suo punto di forza. Il bomber ospite difatti sovrasta il diretto avversario e la mette sul palo lontano, con Maida che si distende in tuffo ma non ci arriva. Nella ripresa la gara cambia tono, visto che i locali devono concedere qualcosa in più nel tentativo di riequilibrare le sorti della sfida. Il Corigliano insiste invece nelle sue giocate e, in un paio di circostanze, chiede il penalty per un paio di trattenute (in una circostanza anche vistosa) subite in area da Piemontese, cui i difensori rosetani impediscono con ogni mezzo di saltare e colpire di testa, visto il grado di pericolosità dell’attaccante biancoazzurro. A metà secondo tempo la Juvenilia inizia a cedere. Ne approfitta Concialdi – tra i migliori in campo – che se ne va sulla destra, tira in diagonale e coglie il palo interno; la palla cammina quasi sulla linea porta, sbatte sul portiere e finisce in angolo a fil di palo. Al 28’ è invece direttamente Maida a dire di no all’esterno d’attacco ospite, ribattendogli un bel tiro. Al 33’st però Concialdi la rete la trova ugualmente, raccogliendo in area un crosso di Leta che risulta alto per Piemontese, saltando il diretto avversario e bruciando Maida con un destro secco da posizione defilata. Al 39’st catapano sfiora il tris con un bell’esterno sinistro. Nel recupero, la Juvenilia resta in dieci: Chiappetta stende Concialdi lanciato a rete appena fuori dall’area di rigore – i locali protestano per la posizione iniziale dell’esterno del Corigliano, ritenuto in offside, anche se Concialdi sembra partire dalla sua metà campo quando, dalla difesa, parte il lancio – e l’arbitro gli mostra il rosso diretto. Del calcio di punizione se ne occupa Varriale, che quasi da fermo, di destro, disegna una traiettoria bellissima che finisce dritta all’incrocio lasciando immobile il portiere di casa. Finisce con i soliti festeggiamenti di tutto il team biancoazzurro sotto il settore occupato dal gruppo ultras “Skizzati”, come sempre presenti al fianco di Tricarico e compagni.

Prossima Gara:

  • Data: -
  • Luogo: Stadio "Città di Corigliano"
  • Avversario: San Lucido Fiumefreddo
Leggi tutto...

Corigliano alla prova Juvenilia. Biancoazzurri attesi dall'impegnativa trasferta nell’alto Jonio

La decima di ritorno, del girone A di Promozione, vedrà di scena il Corigliano al comunale di Roseto Capo Spulico. La squadra di mister Andreoli, a meno sei giornate dalla fine della regular- season, per tenersi stretta la leadership della classifica dovrà imporsi anche sul campo della Juvenilia. Per seguitare la meta finale, i biancoazzurri dovranno puntare ad un nuovo successo anche se di contro ci sarà un avversario di tutto rispetto come la Juvenilia. Seppur a distanza, infatti, il duello con la diretta avversaria Olympic Rossanese prosegue ma per puntare al salto di categoria diretto, i coriglianesi vogliono dipendere solo da se stessi. Per Tricarico e compagni, domenica prossima, sarà l’ennesimo banco di prova per ricacciare gli assalti della principale antagonista.  Di fronte la compagine del tecnico Fioriello che, classifica alla mano, in questa stagione sta disputando un buon torneo. Deputato per la direzione arbitrale  il signor Guglielmo Sità della sezione di Catanzaro mentre gli assistenti di linea saranno Emanuele Grasso, sempre di Catanzaro,  e Mirko Bartoluccio di Vibo Valentia. Fischio d'inizio ore 15:00.   

 

CASA BIANCOAZZURRA

In virtù della sfida, valevole la venticinquesima generale del gir. A di Promozione, mister Andreoli ha qualche defezione di troppo e specie in attacco. Piemontese, infatti, in questi giorni ha lavorato a parte mentre Covelli ha svolto lavoro differenziato. Da capire se riuscirà ad avere disponibile almeno uno dei due punteruoli d’attacco. Dopo il ritorno in campo, a gara in corso contro il San Fili, è da considerarsi arruolabile il recuperato Varriale mentre restano ancora indisponibili gli under Viteritti,per un problema fisico, Cimmino, reduce dall’influenza, e Mollo, in fase di riabilitazione dopo l’intervento alla spalla. E’ tornato ad allenarsi seppur a parte, dopo una lunga assenza, Calomino che solo dalla prossima settimana dovrebbe riaggregarsi col gruppo. Così come Barilari che, dopo la lunga sosta forzata, dovrà faticare ancora tanto per conseguire la forma ideale. Per il resto tutti a disposizione e nessuno squalificato.  

 

L’AVVERSARIO

La Juvenilia Roseto arriva al match contro il Corigliano dopo la sconfitta di misura e per 2 a 1 di Roggiano. La formazione diretta da mister Fioriello è quinta a pari merito proprio con i roggianesi, a quota 41 punti, e potrebbe ancora rientrare nel giro dei play- off.  La compagine di Roseto Capo Spulico, in casa ha vinto in 7 circostanze, pareggiato 2  volte e perso 3 gare. Considerato il ruolino di marcia generale, si evince che la Juvenilia non solo da il meglio nelle dispute casalinghe ma è anche poco dedita al pareggio avendo fatto registrare il segno ics in soli due casi e mai in trasferta. Del resto tra i gol fatti e quelli subiti la differenza reti fa registrare un più sette considerati i 39 gol fatti e i 32 subiti. All’andata, sul neutro di Castrovillari, finì 4 a 0 per i coriglianesi.   

 

PAROLA A GIUSEPPE POSSIDENTE       

«Credo che questa sia una stagione di fondamentale importanza per il Corigliano. Stiamo viaggiando spediti e dopo aver colmato il gap con tanto di sorpasso e prima posizione solitaria, credo che arriveremo alla fine con un risultato positivo. Personalmente è un esperienza molto consistente sia per crescita che per aggregazione in un team ricco di giocatori di livello e esperienza. Aldilà anche del primo gol effettuato contro la Garibaldina, sono stato integrato molto bene dal mister e credo che il minutaggio concesso non solo a me ma in generale a tutti  noi under, sia di grande rilevanza per il nostro progresso sotto ogni punto di vista. Ottimo gruppo per un ambiziosa e seria società che vuole perseguire mete ambiziose per ridare lustro ad una piazza importante come Corigliano. Del resto questa è stata una settimana di ordinario duro lavoro perché ci attende una sfida non facile e da affrontare con la il doppio delle attenzioni. Rispetto per chiunque ma la volontà di vincere resta sempre identica a quella di altre dispute. Del resto, contro di noi giocano tutti con una certa intensità e dovremo essere bravi nel raddoppiare le energie per ambire al massimo risultato. La tifoseria è fantastica, ci seguono con molto affiatamento accompagnandoci in ogni sfida e su qualsiasi campo, nonostante i chilometri, e dimostrando grande attaccamento alla causa. Anche per tutti i nostri sostenitori nonché società e noi stessi dobbiamo continuare su questi ritmi al fine di raggiungere l’obbiettivo prefissato. E anche se i nostri primari inseguitori in classifica sono di tutto rispetto dovremo cercare di mantenerci stretti, specie in questo rush finale, la prima posizione compattandoci ancor di più con tutte le nostre forze».  

 

IL CORIGLIANO TRA TV, SOCIAL E SITO WEB

Anche la sfida tra Juvenilia Roseto e Corigliano sarà ripresa integralmente e riproposta su Rtt (canali digitali 115 e 293) il martedì alle ore 17 e su Mediasud (canali digitali 876 e 292) martedì alle ore 22:30 e mercoledì alle ore 16. Sintesi e highlights delle gare dei biancoazzurri saranno fruibili anche sul canale Youtube “Calcio Corigliano” e sulla pagina Facebook ufficiale del club “Asd Corigliano Calabro Calcio”, dove tra l’altro, come ogni domenica, sarà possibile seguire la sfida con aggiornamenti in tempo reale, foto e tanti altri particolari dal comunale di “Roseto Capo Spulico”. News, risultati, classifica, immagini e tanto altro sono sempre aggiornati sul nuovo sito ufficiale www.calciocorigliano.it .

Prossima Gara:

  • Data: -
  • Luogo: Campo Sportivo Comunale Roseto Capo Spulico
  • Avversario: Juvenilia Roseto
Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Log in