Stagione 17-18

A Cassano con l'Eccellenza in tasca.Passerella finale per i neopromossi biancoazzurri, attesi dai tifosi in festa

Il campionato del Corigliano si chiude domenica a Cassano. I biancoazzurri di mister Andreoli, ormai virtualmente “in vacanza” dopo il successo sul Sambiase che - grazie al pari nel derby rossanese - ha consegnato il salto in Eccellenza a Tricarico e company, si congederanno dai propri tifosi sul terreno da gioco cassanese, proprio laddove, in questo girone di ritorno, è passata anche la rimonta sull’Olympic, visto che la sfida al vertice – vinta dal team coriglianese – s’è giocata proprio a Cassano a causa dell’indisponibilità dello stadio cittadino di Corigliano. Con i padroni di casa ormai salvi, la sfida di domenica si preannuncia come una bella giornata di sport in cui omaggiare i due team, che chiudono l’anno calcistico soddisfatti dei propri obiettivi raggiunti. Arbitrerà Gabriele Tundo di Paolo, coadiuvato da Fiorentino di Soverato e Gaetano di Lamezia Terme.

 

CASA BIANCOAZZURRA

In un clima ormai sereno e disteso, il Corigliano s’è allenato in settimana con l’euforia di chi, ormai, ha raggiunto il proprio scopo in stagione. Mister Andreoli sta tenendo tutti in riga per la Supercoppa (che si giocherà sabato 5 maggio a Roccella Jonica), ma è naturale che tra i giocatori biancoazzurri ci sia maggiore spensieratezza rispetto a qualche domenica fa. Giovedì, intanto, s’è svolta l’amichevole casalinga con il Cosenza, mentre oggi c’è stata la classica rifinitura. A Cassano l’obiettivo è centrare la diciottesima vittoria consecutiva, così da chiudere l’anno in bellezza.

 

L’AVVERSARIO

Il Cassano di mister Mingrone, grazie alla vittoria di domenica scorsa in casa del Roggiano, s’è praticamente messo in tasca la salvezza matematica restando a +14 dal San Fili penultimo. I cassanesi sono quindi “in vacanza” al pari dei colleghi coriglianesi ormai da lunedì, anche se c’è da scommetterci che, contro il neo promosso team di mister Andreoli, i sibariti daranno il massimo per fare bella figura e interrompere la striscia vincente del Corigliano, congedandosi quindi con un bella ciliegina sulla torta dai propri tifosi.

 

PAROLA A MISTER ANGELO ANDREOLI

«E’ stato un piacere per noi ospitare giovedì il Cosenza – ha esordito il tecnico biancoazzurro, volgendo lo sguardo all’amichevole “di lusso” con i rossoblù – l’avevamo programmata da tempo ed è stata l’occasione per sugellare ancor più l’obiettivo raggiunto domenica scorsa, così come ci ha tenuto a fare anche la società. Ora testa al Cassano, perché vogliamo chiudere allungando la striscia di vittorie consecutive e poi ovviamente penseremo alla Supercoppa, cercando di regalare a società e tifosi un’ennesima soddisfazione. Il mio futuro? Ne parlerò con i dirigenti quando termineranno le gare ufficiali – ha affermato Andreoli – ma penso che ci siano i presupposti per guardare avanti con grande entusiasmo e iniziare a pensare su come muoversi».

 

EVERY CHILD IS MY CHILD

Dalla nota del club cassanese in merito all’iniziativa prevista dopodomani: «Bambini innocenti a cui spesso è negato il diritto alla vita, alla gioia, al gioco che non sapranno mai cosa significa tranquillità. Sono nati e cresciuti nella paura. Hanno imparato da piccolissimi a nascondersi: quando altri giocavano a nascondino per divertimento e con un pegno da pagare, loro si nascondevano alla morte, unico pegno, di sangue e definitivo. Per questo entrambe le società vorranno testimoniare la loro solidarietà e vicinanza a tutti i bambini vittime delle guerre, ovunque esse si combattano. Non importa il motivo dei contrasti, non importa la posizione geografica, non importa chi ha ragione o chi ha torto. Se le vittime sono bambini, innocentemente sacrificati, non si può accettare passivamente l'indifferenza solo perché lontani da noi o non direttamente interessati. Entrambi i club hanno inteso promuovere un momento di riflessione per ripudiare la guerra, a cui parteciperanno tutti i bambini del Settore Giovanile Cassano Sybaris, tutti gli atleti, dirigenti e sportivi. E' necessario spogliarsi dall'aspetto calcistico - sportivo e indossare i panni del "buon padre" perchè Every Child Is My Child(ogni bambino è mio figlio)».

 

IL CORIGLIANO TRA TV, SOCIAL E NUOVO SITO WEB

Anche la sfida tra Cassano Sybaris e Corigliano sarà ripresa integralmente e riproposta su RTT (canali digitali 115 e 293) il martedì alle ore 17 e su MEDIASUD (canali digitali 876 e 292) martedì alle ore 22:30 e mercoledì alle ore 16. Sintesi e highlights delle gare dei biancoazzurri saranno fruibili anche sul canale Youtube “Calcio Corigliano” e sulla pagina Facebook ufficiale del club “ASD Corigliano Calabro Calcio” dove tra l’altro, come ogni domenica, sarà possibile seguire la sfida con aggiornamenti in tempo reale, foto e tanti altri particolari dal comunale “Pietro Toscano” di Cassano Jonio. News, risultati, classifica, immagini e tanto altro sono sempre aggiornati sul nuovo sito ufficiale www.calciocorigliano.it

Prossima Gara:

  • Data: -
  • Luogo: Comunale "Pietro Toscano"
  • Avversario: Cassano Sybaris
Leggi tutto...

Contro il Cosenza Corigliano bello per un tempo.Per i biancoazzurri ottima sgambata contro la squadra di mister Braglia.Domenica si chiude a Cassano prima della Supercoppa

Allenamento congiunto di tutto rispetto, quest’oggi allo stadio “Città di Corigliano”, tra i padroni di casa, freschi di promozione in Eccellenza, e il Cosenza ancora in piena lotta per un posto nei play- off in serie C. Test probante per entrambe le squadre e prima parte di gioco frizzante con botta e risposta da una parte e dall’altra. Entrambi i tecnici hanno potuto provare uomini e schemi facendo ruotare tutti gli effettivi a disposizione. Da sottolineare che nei test infrasettimanali di questa annata, il Corigliano ha giocato più volte, sempre fuori casa, sia contro gli Allievi, la Berretti nonché in un paio di casi proprio contro la prima squadra dei rossoblù. Tornando alla gara odierna, invece, se nella prima parte la sfida si è conclusa sul 2 a 2, nella ripresa i bruzi si sono imposti per 6 a 2. Per i coriglianesi doppietta di Leta e per i cosentini gol di Perez, Loviso, Dermaku, D’orazio e doppietta di Okereke. Cosenza apparso in buona condizione in vista della sfida esterna contro la Virtus Francavilla. Una sparuta cornice di pubblico anche sugli spalti per uno spettacolo più che dignitoso. Per il Corigliano viatico senza dubbio ottimale in vista dell’ultima giornata di campionato a Cassano. Domenica prossima, Tricarico e compagni vorranno chiudere al meglio il torneo restando imbattuti dopo diciassette successi consecutivi. Di certo non ci sarà Accardo, ancora fermo per un problema ad un ginocchio, mentre dovrebbero essere a disposizione tutti gli altri componenti della rosa. Mister Andreoli ha confermato che darà spazio a chi ha giocato di meno nel corso di questo campionato. Cassano e Corigliano che, inoltre, nella prossima gara vorranno testimoniare tutta la loro solidarietà e vicinanza ai bambini vittime delle guerre ad iniziare dai bimbi della Siria e senza dimenticare tutte le altre giovani vittime delle ostilità nel mondo. Titolo dell’iniziativa promossa “Every Child Is My Child”. E dopo la disputa del “Pietro Toscano” le attenzioni dei biancoazzurri si sposteranno sulla supercoppa regionale che si dovrebbe giocare a Roccella. Con la formula dei quarantacinque minuti, si giocheranno tre mini match contro Locri, vincitrice del torneo d’Eccellenza, e il Bocale che si è aggiudicato il girone B di Promozione. Lo stesso tecnico Andreoli conferma:«Vorremo giocare con la giusta intensità sia l’ultima di campionato che la supercoppa per regalare alla società, a noi stessi e ai tifosi l’ennesima soddisfazione di una stagione straordinaria». Frattanto, dopo i festeggiamenti a caldo di domenica scorsa, la festa in casa biancazzurra proseguirà anche domenica prossima con tanto di sfilata. Per il tardo pomeriggio di martedì primo maggio, invece, la festa sarà in piazza Salotto allo scalo coriglianese tra tifosi e squadra per un ennesimo momento di celebrazione prima di pensare al futuro. Avvenire su cui dopo le dovute feste, si inizierà a lavorare a breve con maggiore attenzione per programmare nelle fattispecie la nuova rosa tra riconfermati e nuovi obbiettivi di mercato. E mentre “Skizzati- Group” e tifoseria già sognano per il prossimo anno, oltre ad organizzarsi per i festeggiamenti dovuti, saranno presenti festanti anche a Cassano e per la Supercoppa.  

Prossima Gara:

  • Data: -
  • Luogo: Stadio "P. Toscano"
  • Avversario: Cassano Sybaris
Leggi tutto...

Corigliano omaggiato dal Cosenza.Per gli jonici giovedì test interno con la squadra di mister Braglia. Domenica a Cassano all’insegna della solidarietà

Dopo il successo sul Sambiase, di domenica scorsa, e i festeggiamenti per l’avvenuto salto di categoria in Eccellenza, il Corigliano torna in campo. In vista dell’ultima di campionato, domenica prossima a Cassano, per la squadra di mister Andreoli allenamento congiunto del giovedì più che lussuoso. Allo stadio “Città di Corigliano”, infatti, arriva il Cosenza di mister Braglia impegnato nel rush finale, di serie C, e sempre a caccia di un posto nei play- off. Sarà, oltretutto, un’occasione per tributare al meglio la promozione dei biancazzurri che contro la prima squadra del Cosenza quest’anno ha giocato già in un paio di occasione sempre di giovedì ma in terra bruzia. Da evidenziare che nelle sgambate infrasettimanali, sempre in trasferta, il Corigliano ha svolto allenamenti anche con gli Allievi e la Berretti della società cosentina. Allenamento di domani pomeriggio, contro il Cosenza, aperto al pubblico che potrà ammirare una sfida di tutto rispetto dalle gradinate. Per il tecnico Andreoli, dopo tre meritati giorni di riposo a tutta la rosa, sarà il momento di tornare a lavorare per iniziare a preparare l’ultima gara contro il Cassano Sybaris. Passerella finale del “Pietro Toscano” dove Tricarico e compagni vorranno ben figurare per chiudere al meglio un torneo che li ha visti protagonisti e per rimpolpare le diciassette vittorie consecutive inanellate. Da capire chi del gruppo potrà recuperare e con il difensore Accardo già fermo, da una settimana, per un problema al ginocchio. Da valutare anche Piemontese, uscito col Sambiase alla fine del primo tempo, e l’under De Marco, uscito anch’egli dopo l’eurogol segnato per guai fisici nel corso della ripresa. Per il resto dovrebbero essere tutti arruolabili sia per il test col Cosenza che contro il Cassano. Di certo, mister Andreoli darà spazio a chi ha giocato di meno nel corso della stagione ad iniziare dall’esperto Piazza tra i pali per poi passare ai tanti under. E proprio a ragazzi e bimbi meno fortunati è legata un’iniziativa che caratterizzerà il prossimo impegno di campionato tra Cassano S. e Corigliano. “Bambini innocenti- si legge nella nota -  a cui spesso è negato il diritto alla vita, alla gioia, al gioco che non sapranno mai cosa significa tranquillità; sono nati e cresciuti nella paura. Hanno imparato da piccolissimi a nascondersi: quando altri giocavano a nascondino per divertimento e con un pegno da pagare, loro si nascondevano alla morte, unico pegno, di sangue e definitivo. Per questo entrambe le società vorranno testimoniare la loro solidarietà e vicinanza a tutti i bambini vittime delle guerre, ovunque esse si combattano. Non importa il motivo dei contrasti, non importa la posizione geografica, non importa chi ha ragione o chi ha torto. E se le vittime sono bambini, innocentemente sacrificati, non si può accettare passivamente l'indifferenza solo perché lontani da noi o non direttamente interessati. Entrambi i club hanno inteso promuovere un momento di riflessione per ripudiare la guerra, a cui parteciperanno tutti i bambini del Settore Giovanile Cassano Sybaris, tutti gli atleti, dirigenti e sportivi. E' necessario spogliarsi dall'aspetto calcistico/sportivo e indossare i panni del "buon padre" perchè Every Child Is My Child (ogni bambino è mio figlio)”. Appuntamento, dove non mancherà anche la tifoseria guidata dagli "Skizzati-Group" sempre al fianco dei propri beniamini in una stagione fantastica. Dopo, Cassano ci sarà, invece, da preparare la super Coppa tra Locri, vincitrice dell’Eccellenza, e Bocale che si è aggiudicato il gir. B di Promozione. Da capire data e luogo anche di questo ultimo evento stagionale, con la formula del triangolare, che sarà reso noto a breve dal comitato Figc- Lnd di Catanzaro e a cui il Corigliano punterà come ciliegina sulla torta.           

Prossima Gara:

  • Data: -
  • Luogo: Stadio "P. Toscano"
  • Avversario: Cassano Sybaris
Leggi tutto...

Il Corigliano è in Eccellenza.Con il trionfo sul Sambiase e il segno ics dell’Olympic, per i biancazzurri arriva la matematica promozione

Sono le 18:17 del 22 aprile 2018 quando l’Asd  Corigliano Calabro Calcio, dopo un anno di assenza, festeggia il ritorno in Eccellenza. Battendo il Sambiase per 5 a 2 e grazie al contemporaneo pareggio dell’O. Rossanese nel derby contro l’Asd Rossanese, sul neutro di Mirto, la squadra di mister Andreoli ottiene i favori della matematica per spiccare il volo nel massimo campionato regionale dilettantistico. Successo numero 17 consecutivo, dei 26 generali, per i biancoazzurri che si impongono anche sull’avversario sambiasino alla vigilia temuto per la sua consistenza dimostrato nell’arco della competizione. E invece la formazione del tecnico Fanello regge bene solo un tempo con i coriglianesi abili nel tenersi sempre in vantaggio e dilagare e amministrare nella ripresa. Alla penultima curva del campionato, Tricarico e compagni non sbagliano l’appuntamento e davanti ad un ottima cornice di pubblico festeggiano all’unisono la meritata scalata. Numeri e statistiche da capogiro per gli jonici che dopo il mancato ripescaggio della scorsa estate in Eccellenza, con qualche strascico, seppur in ritardo si rilanciano, costruendo un forte organico, per una nuova entusiasmante annata. I co- presidenti Nucaro e Olivieri e il vice Rinaldi mettono su un roster robusto a capo di mister Andreoli che dopo una qualche passo falso iniziale e una lunga rincorsa riescono ad avere ragione, nello scontro diretto del ritorno, della diretta avversaria O. Rossanese: effettuando il definitivo sorpasso una settimana dopo, allorquando i bizantini, cadono proprio a Sambiase. Onore al Corigliano ma anche alla stessa Olympic per un duello attraente che solo il prossimo play- off dei rossanesi dirà se si ripeterà anche la prossima stagione in Eccellenza. Per la cronaca, dopo una falsa partenza il direttore di gara Gervasi di Cosenza deve far ripetere il calcio di inizio per far disputare in piena contemporaneità le due sfide: quella a Corigliano e quella di Mirto. Ribattuta la palla al centro, Concialdi è subito pungente per il Corigliano con una conclusione. Poco dopo il funambolico palermitano si ripete ma è rimpallato dalla difesa ospite. Al 12’ trama veloce con Concialdi che serve la corrente Foderaro abile nel mettere al centro dove Varriale, sotto misura, becca il palo. L’azione non è finita perché De Marco ci prova con un tiro a giro finito sul fondo. Al 21’ Varriale serve un assist al bacio per lo stesso under De Marco che, in versione Djorkaeff, disegna un eurogol in rovesciata da cineteca facendo saltare in piedi gli spettatori presenti. Un minuto dopo, il Sambiase si fa vedere con Umbaca  ma senza sortite. Al 24’, però, i sambiasini conquistano un calcio di rigore per atterramento di Bernardi, da parte di Varriale, che lo stesso numero sette giallorosso trasforma. Al 32’, invece, Piemontese è tirato giù in area e l’arbitro assegna la massima punizione ai padroni di casa che Foderaro realizza. Prima dell’intervallo, Varriale prova ancora la via del gol ma l’estremo difensore Cerra ribatte con i piedi. Nella ripresa, Sambiase in avanti prima con Umbaca e poco dopo ancora con il duo Umbaca- Bernardi ben sorvegliato dalla difesa dei locali. Al 22’ st c’è giusta gloria per il capocannoniere del girone A di Promozione, Francesco Covelli, entrato ad inizio secondo tempo al posto di bomber Piemontese, che mette in rete la terza marcatura andando a festeggiare sotto il settore “Paolo Pagnotta” con gli ultrà Skizzati- Group. Passano due minuti e Concialdi conclude di poco fuori. Al 27’, però, il “Papu” Concialdi non perdano, gonfiando la rete per il quarto gol dei coriglianesi. Al minuto 34’ Covelli mai domo trova spazio e tempo per concretizzare anche la quinta rete. Prima della chiusura altra sfuriata offensiva targata Concialdi, di poco alta mentre il Sambiase accorcia le distanze con Veascio. Al triplice fischio il punteggio si cristallizza sul 5 a 2 finale e alla notizia del segno ics maturato a Mirto, la lunga festa in casa Corigliano può avere inizio tra giocatori, dirigenti, tifosi e addetti ai lavori biancazzurri. Dovuti festeggiamenti che si protrarranno ancora per qualche giorno e settimana prima di pensare al futuro. C’è, infatti, da onorare l’ultima di campionato a Cassano e quindi la Supercoppa, tra la vincente d’Eccellenza Locri, il Corigliano e la vincitrice del torneo di Promozione girone B Bocale. (Foto Giacinto De Pasquale)              

 

Tabellino Gara:

Corigliano 5

Sambiase 2

CORIGLIANO: Caruso, Martinez , Catapano  (38’st Viteritti ), Tricarico, Itri, Rinaldi, Foderaro (38’st Barilari), De Marco (dal 20’st Tempesta), Piemontese (1’st Covelli), Concialdi, Varriale (25’st Leta). All. Andreoli.

Sambiase: Cerra, Morelli ( 12’st Serra), Cefalá (20’ Piluso), Diop, Condito, Grande (28’st Piacente), Bernardi , Liparota (15’st Vescio), Perri, Umbaca, Ferraro. All. Fanello.

Marcatori: 20’pt De Marco (C), 24’pt rig. Bernardi (S), 34’pt rig. Foderaro (C), 22’st Covelli (C), 27’ Concialdi (C), 34’st Covelli (C), 43’st’ Vescio (S).

Arbitro: Gervasi di Cosenza.Assistenti De Bartolo e Pellico di Cosenza. Ammoniti: Catapano, Concialdi e Covelli (C);Morelli, Diop (S). Recupero: 0 pt e 5’ st. Spettatori 1000 circa di cui una 50 ospiti. Terreno in buone condizioni, giornata calda e soleggiata.   

 

 

Prossima Gara:

  • Data: -
  • Luogo: Stadio "P. Toscano"
  • Avversario: Cassano Sybaris
Leggi tutto...

Corigliano,in tour nelle scuole.Calciatori e tifosi biancoazzurri invitano studenti al big- match di domenica

Simpatica e lodevole iniziativa, nella mattina di sabato mattina, da parte di alcuni giocatori e sostenitori coriglianesi alla vigilia del big- match di campionato contro il Sambiase. Varriale, Rinaldi e Catapano, per i calciatori biancazzurri, unitamente ad alcuni membri della tifoseria organizzata “Skizzati- Group”, si sono recati presso diversi istituti scolastici per invitare gli studenti alla gara di domenica pomeriggio. Tam- tam sviluppatosi anche sui social, in questi giorni, e sul profilo facebook dell’Asd Corigliano Calabro Calcio con l’hashtag #tuttiallostadio . Gara che vale un intera posta in palio notevole ma che può valere anche un intero campionato. Fatti i debiti scongiuri in casa biancazzurra, se si dovessero incrociare risultati accomodanti tra le prime due della classe, considerato che l’O. Rossanese sarà impegnato nella stracittadina contro l’Asd in quel di Mirto, si potrebbe chiudere il discorso promozione già con un turno d’anticipo. Sulla carta, restano due dispute dal pronostico aperto dove oltre al primato c’è anche in palio la disputa dei play- off almeno per due compagini. Verdetto, dunque, al campo o ai campi che dir si voglia, e dopo un intensa settimana di lavoro, la squadra di mister Andreoli è pronta all’ennesima battaglia contro un ardua avversaria come quella sambiasina. Ultimate le fatiche del martedì e mercoledì, dopo l’allenamento congiunto del giovedì col Trebisacce e la rifinitura del venerdì, la formazione coriglianese è già in ritiro in vista della gara di domani. Ventidue i convocati ma con il dubbio De Marco, tra gli under, a centrocampo e con il difensore Accardo, dopo la botta al ginocchio di giovedì, fermo ai box e difficilmente impiegabile. Formazione titolare che dovrebbe rispecchiare le ultime viste in campo con qualche leggera variazione e con la possibilità di poter contare su due bomber come Covelli e Piemontese lì davanti. In settimana, diversi gli appelli da parte di società, squadra, attraverso il video messaggio di capitan Tricarico, e supporter, agli sportivi coriglianesi per sostenere la squadra al meglio.  Da qui anche l’ idea all’unisono di invitare i giovani studenti recandosi direttamente tra i banchi. Iniziativa ben accolta e che dovrebbe vedere rispondere le nuove generazioni unitamente ai fedelissimi di sempre.  Invito esteso ovviamente a tutti per riempire le gradinate dello stadio “Città di Corigliano” per sostenere i biancazzurri in una disputa tosta e dall’alta posta in palio. La Corigliano calcistica e più sportiva in genere, in queste occasioni ha riposto sempre presente non tradendo le aspettative. Frattanto, proprio la tifoseria "Skizzati-Group" sta allestendo coregrafie e cori per guidare il pubblico in una giornata biancazzurra da poter annoverare nella storia “pallonara”cittadina. La società ha previsto anche l’ingresso omaggio per donne e bambine. Attesa, vista la lunga amicizia, anche una buona presenza di tifosi sambiasini.         

Prossima Gara:

  • Data: -
  • Luogo: Stadio "Città di Corigliano"
  • Avversario: Sambiase
Leggi tutto...

Al “Città di Corigliano” arriva il Sambiase:in palio unità pesanti e promozione.Nucaro"Uniti si vince"

Domenica alle ore 16 va in scena sull’erbetta dello stadio coriglianese una sfida che potrebbe rivelarsi decisiva per i giochi di vertice. Il penultimo turno di ritorno, infatti, presenta parallelamente anche il match tra Olympic Rossanese e Rossanese, derby il cui risultato per forza di cose si intreccerà con quanto accadrà a Corigliano, visto che si incroceranno le prime quattro delle classe. Con 6 punti ancora in palio, l’Olympic non ha alternative e deve cercare la vittoria per poi sperare ancora nell’ultima giornata. Il Corigliano, di suo, non può sbagliare, ma occhio al Sambiase: i lametini non possono perdere terreno sul secondo posto se vogliono disputare i playoff. Per il match di domenica, l’ultimo in casa per il Corigliano, è stata indetta la “Giornata Biancoazzurra”: donne e bambini entreranno gratuitamente allo stadio. Arbitrerà l’incontro Alessandro Gervasi della sezione di Cosenza coadiuvato da Giovanni De Bartolo e Alessandro Pellico sempre della stessa sezione bruzia.  

 

CASA BIANCOAZZURRA

Mister Andreoli ha tenuto alta l’attenzione del gruppo durante la classica settimana di lavoro. A parte le sedute abitudinarie, i biancoazzurri hanno disputato un’amichevole con il Trebisacce giovedì, match nel quale è stato testato l’undici anti – Sambiase. Resta il dubbio sull’impiego degli under, poiché De Marco, ancora è in fase di recupero totale, mentre in difesa Accardo, uscito anzitempo dal test infrasettimanale per una botta al ginocchio, potrebbe non farcela e a breve si attende anche il responso degli esami clinici . Davanti, invece, c’è la solita scelta tra i bomber di razza Covelli e Piemontese. Per il resto, mister Andreoli si affiderà pressocchè ai soliti uomini, avendo comunque delle valide alternative. Per centrare la promozione mancano 4 punti, per cui l’obiettivo contro i lametini sarà la vittoria, salvo poi andare a Cassano, all’ultima giornata, ed eventualmente poter giocare per due risultati su tre.

 

L’AVVERSARIO

Il Sambiase arriva a Corigliano forte di 9 risultati utili consecutivi, di cui ben 8 vittorie. La striscia positiva dei ragazzi di mister Fanello è valsa, al momento, la terza piazza in solitario ai lametini ma, a conti fatti, l’ottimo percorso dei giallorossi potrebbe infine non bastare per i playoff, poiché il vantaggio dell’Olympic Rossanese sul secondo posto è attualmente di 9 punti e, per regolamento, per far sì che si giochi lo spareggio tra terza e quarta classificata, detto distacco non deve aumentare. I lametini faranno quindi tutto per cercare di strappare punti anche a Corigliano, confermando tra l’altro le ottime impressioni della battagliata gara dell’andata, allorchè il Corigliano si impose 2-4 ma non senza soffrire.

 

L’ INIZIATIVA

Prosegue incessante il tam- tam per riempire le gradinate del “Città di Corigliano” domenica prossima. Tra le varie iniziative anche la distribuzione di inviti e volantini presso le scuole medie superiori e inferiori. Nella giornata di sabato, infatti, alcuni componenti della tifoseria “Skizzati- Group” e alcuni giocatori del Corigliano, saranno impegnati in prima persona per invitare direttamente i giovani ad assistere al match contro il Sambiase e sostenere la formazione biancoazzurra in un duello atteso che promette spettacolo nonché dall’alta posta in palio specie per i coriglianesi. Fattore sinergico tra squadra e sostenitori jonici che non fa altro che confermare il crescente entusiasmo e attenzione intorno al progetto del nuovo corso del Corigliano Calabro Calcio.

 

PAROLA ALLA SOCIETA’ E A PATRON NUCARO

«Siamo- si lgge nella nota ufficiale- alla volata finale di un campionato lungo e entusiasmante ma domenica abbiamo l’ennesimo banco di prova da superare e vincere. In un torneo dai tanti chilometri e dove spesso, causa i lavori al nostro stadio, siamo stati costretti ad emigrare altrove, ci aspettiamo una risposta importante dal pubblico che possa sospingere la squadra verso la meta che ci siamo prefissati. Calciatori che, grazie ad uno staff tecnico serio, esperto e di spessore, sono reduci da sedici vittorie consecutive delle venticinque generali raccolte. Per gli sforzi sostenuti come società e per l’impegno e i risultati conseguiti in campo, questo Corigliano merita plausi e l’apporto di tutti gli sportivi coriglianesi.  Ringraziando chi c’è stato sempre vicino supportando la squadra, in questa occasione la spinta può essere più intensa per una piazza da sempre distintasi per calore e incitamento. Anche questa settimana la squadra di mister Andreoli ha lavorato in prospettiva di un impegno da affrontare con la giusta determinazione e regalare ai propri tifosi una soddisfazione e un passo verso la meta finale. Siamo certi della partecipazione della Corigliano sportiva con l’augurio di poter festeggiare a breve un salto di categoria programmato, inseguito e ricercato».  

«Mi piacerebbe- aggiunge patron Mauro Nucaro- anche di una partecipazione di storici e appassionati tifosi biancazzurri che consapevoli del passato possano osservare da vicino la nuova realtà. Di fronte avremo un antagonista di tutto rispetto come il Sambiase che ha disputato, dal canto suo, un ottimo torneo per uno spettacolo calcistico più che garantito. Volendo fare un passo indietro- ricalca Nucaro- bisogna ricordare che, anche senza mancato ripescaggio in Eccellenza lo scorso agosto, ho voluto portare ugualmente il discorso calcistico teso all’edificazione di un progetto lungimirante proiettato ad un avvenire roseo. Il co- presidente Roberto Olivieri e il vice presidente Enzo Rinaldi hanno sposato il progetto accompagnandomi in un esperienza che ci ha regalato tante emozioni con la speranza di lavorare ancora all’unisono per andare lontano. Sono solo le fondamenta dell’idea calcistica che ci auspichiamo pian piano possa essere condivisa da un territorio che ha le potenzialità per guardare lontano. E come dico sempre: uniti si vince».

 

IL CORIGLIANO TRA TV, SOCIAL E NUOVO SITO WEB

Anche la sfida tra Corigliano e Sambiase sarà ripresa integralmente e riproposta su RTT (canali digitali 115 e 293) il martedì alle ore 17 e su MEDIASUD (canali digitali 876 e 292) martedì alle ore 22:30 e mercoledì alle ore 16. Sintesi e highlights delle gare dei biancoazzurri saranno fruibili anche sul canale Youtube “Calcio Corigliano” e sulla pagina Facebook ufficiale del club “ASD Corigliano Calabro Calcio” dove tra l’altro, come ogni domenica, sarà possibile seguire la sfida con aggiornamenti in tempo reale, foto e tanti altri particolari dallo stadio “Città di Corigliano”. News, risultati, classifica, immagini e tanto altro sono sempre aggiornati sul nuovo sito ufficiale www.calciocorigliano.it

Prossima Gara:

  • Data: -
  • Luogo: Stadio "Città di Corigliano"
  • Avversario: Sambiase
Leggi tutto...

Corigliano,utile test col Trebisacce.Prove generali in vista del Sambiase. Tricarico:“Domenica essenziale il calore dei tifosi”

Allenamento congiunto del giovedì, allo stadio di contrada “Brillia”, tra Corigliano e Trebisacce. In virtù dei rispettivi e prossimi impegni di campionato, ottima sgambata tra due formazioni che giocano a viso aperto regalando anche buon gioco a sprazzi.  Per i tecnici, Andreoli e Malucchi, occasione valida per provare uomini e schemi al fine di individuare gli schieramenti per il prossimo turno. Rush finale con i giallorossi alla ricerca di due punti, in altrettanti turni di torneo restanti, per chiudere definitivamente il discorso salvezza in Eccellenza e biancoazzurri attesi, nel girone A di Promozione, al match-clou di domenica 22 aprile contro l’arduo Sambiase. Collettivo coriglinaese che, archiviata la vittoria contro l’Asd Rossanese, si sta ben preparando ad una sfida importante e vitale ai fini del salto di categoria. Mister Andreoli sembra poter contare su tutto l’organico con l’under De Marco che sta recuperando dai guai fisici e che potrebbe tornare anche utile a stretto giro. Qualche preoccupazione per il difensore Accardo, uscito anzitempo durante l’allenamento contro i trebisaccesi, per un problema al ginocchio. Da valutare se sarà disponibile per domenica. A riposo precauzionale anche Piemontese mentre il juniores Mollo prosegue la riabilitazione ma sarà disponibile per la prossima annata. Per il resto, tutti arruolabili e concentrazione elevata vista l’alta posta in palio e la possibilità, fatti i debiti scongiuri, che con un successo e un risultato accomodante della diretta avversaria si potrà tagliare il nastro del traguardo prefissato in anticipo. Tornando al test contro i trebisacessi, nella formazione iniziale dei biancoazzurri vi erano Caruso, Tempesta, Accardo, Rinaldi, Catapano, Tricarico, Foderaro, Leta, Varriale, Covelli e Concialdi. Nella seconda parte girandola di sostituzioni con l’impiego del resto della rosa. Per la cronaca in rete per i biancoazzurri Leta, Foderaro, Covelli e Varriale autore di una doppietta. Per i giallorossi doppiette anche per Zicarelli e Galantucci con la squadra dell’alto Jonio apparsa ben rodata e autrice di un buon campionato. Non sono mancate anche altre trame e conclusioni da una parte e dall’altra. Corigliano che al  venerdì, sul campo del “Santa Maria Ad Nives” di Schiavonea, effettuerà la consueta rifinitura che permetterà al tecnico Andreoli scegliere i convocati e inquadrare l’undici titolare per domenica da spedire in campo.  Nel frattempo, sale alto l’appello di società e squadra per sostenere il Corigliano contro il Sambiase attraverso le parole di capitan Tricarico, autore di un eurogol all'andata: «Siamo consapevoli delle nostre forze, di dover vincere per difendere la vetta e centrare l’obbiettivo a lungo inseguito. Siamo artefici del nostro destino e ora più che mai dobbiamo raccogliere le energie e puntare sulla nostra esperienza per quella che sarà la stretta finale. Massimo rispetto per il Sambiase che è un ottima squadra ma abbiamo il dovere di ambire al massimo bottino. Vietati cali e distrazioni per offrire un egregio spettacolo specie a chi ci è stato sempre vicino ad iniziare dai tifosi. Per gran parte della stagione abbiamo giocato fuori casa ma con il loro incessante e vitale sostegno. Domenica ci aspettiamo una cornice di pubblico importante che sappia spronarci ancor di più e sospingerci verso un fine ideato da un ambiziosa società che vogliamo ripagare, come i tifosi, attraverso tutto il nostro impegno». Proprio la tifoseria guidata dagli "Skizzati-Group" sta predisponendosi per riempire le gradinate e per cori e coreografie delle grandi occasioni, in una domenica dove si rinnoverà il gemellaggio con i colleghi sambiasini.        

Prossima Gara:

  • Data: -
  • Luogo: Stadio "Città di Corigliano"
  • Avversario: Sambiase
Leggi tutto...

Verso il match-clou col Sambiase.La società:“Tutti allo stadio per incitare la squadra”.Ingresso gratis per donne e bambini

Settimana calda in terra coriglianese. E di certo non solo per le temperature ormai più che primaverili. Tiene difatti banco, in città, il finale del torneo di Promozione, con il team biancoazzurro che veleggia al primo posto e vuole chiudere la stagione centrando il salto di categoria. L’impresa, però, non è scontata e, anzi, passa da una sfida davvero entusiasmante quale quella prevista domenica al “Città di Corigliano” contro il Sambiase di mister Fanello, team che sta facendo benissimo e, a due giornate dal termine della stagione regolare, ha già blindato il terzo posto assoluto nel girone.Mister Andreoli, in settimana, ha tenuto alto il tasso di concentrazione dei suoi, che hanno svolto le classiche sedute di allenamento del martedì e del mercoledì senza distrazioni. Domani, dalle 15 circa, è prevista un’amichevole casalinga contro il Trebisacce, mentre venerdì alle 14:30 la solita rifinitura pre-gara.Intanto, in vista di domenica, la società ha inteso rivolgere un appello a tutta la cittadinanza, poiché la gara contro il Sambiase è un palese crocevia per l’obiettivo finale della vittoria del torneo. La dirigenza di casa, in tal senso, ha quindi voluto invitare tutti a prendere parte alla sfida ed a supportare la compagine coriglianese organizzando la “giornata biancoazzurra”, garantendo l’ingresso gratuito allo stadio per donne e bambini proprio per favorire una maggiore affluenza di pubblico e mettere le basi per un futuro prossimo in cui il cosiddetto “dodicesimo uomo” rappresenti, a Corigliano, l’arma in più per i colori biancoazzurri. Anche la tifoseria organizzata, gli Ultras Skizzati, si stanno già movimentando per sostenere l’iniziativa societaria e invitare quante più persone sia possibile a prendere parte alla gara contro il Sambiase. Il tutto, in perfetta sintonia con i supporters ospiti, con il quale esiste un forte gemellaggio ormai da anni. Domenica, dunque, appuntamento alle ore 16:00 sulle gradinate dello stadio "Città di Corigliano", di contrada "Brillia", per sospingere calorosamente i biancoazzurri verso ultime fatiche e traguardo stagionale. 

Prossima Gara:

  • Data: -
  • Luogo: Comunale "Città di Corigliano"
  • Avversario: Sambiase
Leggi tutto...

Corigliano cala il poker all'Asd Rossanese. Primo storico derby jonico, dopo la fusione dei Comuni, griffato da Foderaro e Concialdi

Infilando il sedicesimo successo consecutivo, il Corigliano si impone sull’Asd Rossanese per 4 a 0. La squadra di mister Andreoli, seppur con qualche patema di troppo nella prima frazione di gioco, riesce ad avere ragione di un ostica avversaria. La formazione del tecnico Aloisi, giocando in dieci  gran parte del match, causa l’espulsione di Riolo, si oppone giocando a viso aperto ma non riuscendo nei buoni propositi della vigilia. Primo e storico derby tra Corigliano e Rossano, dopo l’ufficialità istituzionale dell’unione tra i due centri jonici, giocato allo stadio “Città di Corigliano”, causa i lavori di restyling, ormai al termine, dello “Stefano Rizzo” che potrebbe riaprire i battenti proprio domenica prossima in vista della stracittadina bizantina. Venticinquesima vittoria generale arrivata per i biancoazzurri nella tredicesima di ritorno, del girone A di Promozione , che così facendo tutelano sempre più la leadership ricacciando gli assalti della diretta concorrente Olympic Rossanese: sempre a meno tre. All’Asd Rossanese, invece, non basta la buona volontà vista in campo per un ko che rallenta la corsa verso la disputa dei play- off: rimandata agli ultimi due turni del torneo. Per la cronaca, la prima vera azione capita sui piedi di Varriale che all’11 spedisce di poco fuori. Al 16’ contropiede ficcante per i rossanesi con Franco che si fa respingere in corner una palla velenosa dall’estremo Caruso. Sul successivo corner Riolo becca il palo esterno. Lo stesso Riolo, tra i tanti ex della gara, per continuate proteste nei confronti dell’arbitro viene prima ammonito e poi espulso lasciando la propria squadra in inferiorità numerica. Al 22’ risponde Covelli di testa, ben assistito da Foderaro, ma Pinto allontana. Al 34’ Franco, munito di fotocopiatrice, si invola in contropiede ma il portiere Caruso ricaccia di piedi ancora una volta palla e pericolo. Quattro minuti dopo, è la Banca che cerca la porta ma trova l’esterno della rete. Passano sessanta secondi è Covelli di testa sfiora il palo. Al 40’ nuova conclusione in diagonale di Covelli, Pinto respinge e sulla ribattuta Foderaro spara sopra la traversa. Pochi istanti dopo ci prova anche capitan Tricarico con una conclusione debole e rasoterra. Al 44’, però, un tiro al fulmicotone di Foderaro piega le mani al portiere avversario e sblocca il risultato a favore dei coriglianesi. Nella ripresa, al primo vero affondo il Corigliano raddoppia, all’8, ancora grazie a Foderaro che mette al centro dell’area un assist rasoterra che sfortunatamente Carrozza devia nella propria porta. Palla al centro, e l’Asd Rossanese si produce al tiro con l’esperto Sifonetti con la sfera deviata sul fondo. Al 14’ ci riprova Franco su incornata ma Caruso blocca la sfera. Dopo sessanta secondi il solito Varriale calcia alto. Al 16’ lo imita anche Foderaro che al 19’, però, non sbaglia e con un tocco sotto misura, su palla servita da Varriale, insacca il 3 a 0. Al 33’ c’è gloria anche per il neo entrato funambolico Concialdi che, dopo un fraseggio con Covelli, mette dentro con parabola a scavalcare la palla del definitivo 4 a 0. Per i bizantini c’è tempo anche per un ultimo ma tenue sussulto della new- entry Naglieri. Al triplice fischio, terzo tempo tra squadre e terna arbitrale e consueto abbraccio tra formazione biancazzurra e tifosi capitanati dagli “Skizzati- Group”. Dalle prossime ore, le attenzioni della comitiva dei co- presidenti Olivieri- Nucaro si focalizzeranno sulla delicata sfida casalinga contro il Sambiase di domenica prossima. Avversario sanbiasino di qualità e di tutto rispetto che rappresenterà una tappa importante per il salto di categoria. Per Tricarico e soci concentrazione e lavoro in vista di un duello che si preannuncia spettacolare e avvincente ma soprattutto deciso ai fini della promozione.        

Prossima Gara:

  • Data: -
  • Luogo: Stadio "Città di Corigliano"
  • Avversario: Sambiase
Leggi tutto...

Domenica derby con l'Asd Rossanese. Al "Città di Corigliano" prima storica gara dopo la fusione dei comuni

Si gioca sul manto erboso del “Città di Corigliano” la gara tra la capolista di mister Andreoli e la Rossanese, con quest’ultima che, da società ospitante ma priva del proprio terreno da gioco (lo “Stefano Rizzo” di Rossano), ha dato il benestare allo svolgimento del match in casa degli avversari di turno, considerato che lo stadio coriglianese è stato da poco ristrutturato, è a portata di mano e, avendo due tribune, può ospitare una gara che, tutto sommato, sta vivendo un’attesa e una vigilia abbastanza pacifica e positiva. Per questo terzultimo turno di ritorno, ad arbitrare il derby è stato designato Mattia Longo di Paola, che sarà assistito da Bellini e Zangara, entrambi di Catanzaro. All’andata ha vinto il Corigliano 3-2 al termine di un match tirato. 

 

CASA BIANCOAZZURRA

Il Corigliano arriva da una sfilza di vittorie che, classifica alla mano, le hanno fruttato la rimonta sull’Olympic Rossanese, l’aggancio e il successivo sorpasso, con l’attuale margine di vantaggio (+3) che, a tre turni dal termine, la comitiva biancoazzurra assolutamente non vuole disperdere. La sfida di domenica contro la Rossanese è tuttavia molto delicata. Per questo motivo mister Andreoli ha predicato concentrazione per tutta la settimana, che s’è svolta con la cadenza classica degli allenamenti fino alla rifinitura odierna. Nell’amichevole giocata giovedì a Luzzi, però, l’under De Marco è uscito dal campo per un problema muscolare e, stando a quanto s’è capito dai responsi dell’infermeria, domenica non sarà della gara. Da valutare anche le condizioni di capitan Tricarico, di Concialdi (fermato dall’influenza in settimana) e di Piemontese, con quest’ultimo che giovedì ha lasciato il posto, negli schemi del mister, al collega di reparto Covelli. 

 

L’AVVERSARIO

La Rossanese di mister Aloisi arriva all’impegno con il Corigliano forte del quarto posto in classifica ormai blindato (il Roggiano, quinto, naviga a -14) e della consapevolezza d’aver disputato un’ottima stagione, condita anche dall’avvio di stagione davvero entusiasmante che ha lasciato il team rossanese al comando del girone per alcune giornate. Al momento, il ritardo di 3 punti sul Sambiase terzo in classifica è frutto del ko patito ad Aprigliano lo scorso 25 febbraio: da allora, per i ragazzi di mister Aloisi sono arrivate 3 vittorie di fila e il pareggio di domenica scorsa a Soveria Mannelli. Per la gara di domenica mister Aloisi ha a disposizione tutto l’organico ma dovrà gestire qualche diffidato di troppo. In dubbio Izzo, che ha avuto l’influenza in settimana.

 

PAROLA A FRANCESCO PIEMONTESE

«Considero il cammino del Corigliano molto positivo. Numeri e statistiche alla mano, soprattutto nelle ultime quindici giornate, questa squadra sta dimostrando tutte le sue qualità. Pur avendo all’inizio qualche piccola difficoltà, ha saputo resistere, lavorare e gestirsi misurandosi contro chiunque. Dopo aver per lunghi tratti inseguito, ha saputo colmare il gap e balzare in vetta appena se ne è presentata l’opportunità. Non ho avuto difficoltà ad inserirmi nel gruppo, visto che, a parte qualche giocatore, conoscevo già molti compagni. Per me è stato un grande vantaggio e sin da subito si è creato un rapporto di stima reciproca. Per tutti questi fattori è stato più facile per tutti lavorare bene e quotidianamente supportati da una attenta e ambiziosa società. Personalmente, devo semplicemente continuare a lavorare come sto facendo ultimamente per offrire il mio contributo alla causa: segnando o facendo segnare. In questo rush- finale, dobbiamo gestire bene le tensioni nervose e restare concentrati. Con l’esperienza che abbiamo penso non sarà difficile a patto che restiamo compatti. Anche la prossima gara sarà ostica, così come all’andata, contro un avversario di tutto rispetto. L’Asd Rossanese per rimanere in zona play off cercherà di mettercela tutta e noi dovremo vincere per tutelare la prima piazza. Sarà una battaglia vera sperando di poter offrire un grande spettacolo e infilare un nuovo successo. Con l’Olympic R., invece, sarà un duello fino alla fine perché come giusto che sia la Rossanese non mollerà. Inoltre, seppur in casa, dovremo ancora giocare col Sambiase che è una squadra forte e ben organizzata. Detto ciò, adesso più che mai abbiamo l’obbligo di continuare a vincere per noi, la società e i onnipresenti tifosi che meritano tanto visto il loro sostegno, attaccamento e calore».

 

IL CORIGLIANO TRA TV, SOCIAL E NUOVO SITO WEB

Anche la sfida tra Asd Rossanese e Corigliano sarà ripresa integralmente e riproposta su RTT (canali digitali 115 e 293) il martedì alle ore 17 e su MEDIASUD (canali digitali 876 e 292) martedì alle ore 22:30 e mercoledì alle ore 16. Sintesi e highlights delle gare dei biancoazzurri saranno fruibili anche sul canale Youtube “Calcio Corigliano” e sulla pagina Facebook ufficiale del club “ASD Corigliano Calabro Calcio” dove tra l’altro, come ogni domenica, sarà possibile seguire la sfida con aggiornamenti in tempo reale, foto e tanti altri particolari dallo stadio “Città di Corigliano”. News, risultati, classifica, immagini e tanto altro sono sempre aggiornati sul nuovo sito ufficiale www.calciocorigliano.it

Prossima Gara:

  • Data: -
  • Luogo: Stadio "Città di Corigliano"
  • Avversario: Asd Rossanese
Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Log in