Stagione 17-18

Vorace Corigliano vince anche a Cassano.Nell’ultima di Promozione i biancoazzurri centrano la 27esima vittoria stagionale.In gol Leta e Catapano

Un Corigliano con l’Eccellenza già conquista e senza pensieri, batte, nell’ultima e trentesima del girone A di Promozione, anche il Cassano Sybaris a domicilio per 2 a 0 chiudendo al meglio la propria cavalcata. La squadra di mister Andreoli, infatti, giunge al traguardo con 83 punti all’attivo frutto di 27 successi, di cui 18 consecutivi, 2 pareggi e 1 sola sconfitta per un totale di 89 gol segnati e 24 subiti. Altresi si conferma come miglior attacco e seconda miglior difesa con una differenza reti di 65 e una media inglese da quota 23. A tutto ciò bisogna aggiungere il titolo di capocannoniere del raggruppamento andato a Covelli con all’attivo 22 realizzazioni. Una stagione da record per il Corigliano, dei co- presidenti Nucaro e Olivieri, mai domo e con le mire adesso rivolte alla supercoppa regionale di sabato prossimo. A tal proposito si aspetta di capire solo dove si giocherà, se a Locri o Roccella, con la Figc- Lnd calabrese che dovrebbe ufficializzare data e campo a breve. Tornando al match del “Pietro Toscano”, con il Cassano S. già salvo matematicamente da una settima, la gara si è giocata in un clima disteso e all’insegna dei buoni rapporti tra le due società. Particolare e lodevole, l’iniziativa promossa dal club cassanese in sinergia con la dirigenza coriglianese, svoltasi nel pre- gara con tanto di cerimonia ufficiale a favore dei bimbi vittime di tutte le guerre del mondo e in particolare, in questo frangente storico, dei bimbi della Siria. “Every Child Is My Child” il tema della manifestazione, con le squadre entrate in campo con i bimbi del settore giovanile cassanese e con tanto di bandiere e loghi dei due team a centrocampo accompagnati da musica a tema. Inoltre,un momento di ricordo, prima del calcio d’inizio è stato rivolto anche al compianto e mai dimenticato giocatore del Cassano Salvatore Greco. Passando alla sfida in campo, ampio turnover per il Corigliano e con mister Andreoli che schiera tanti giocatori che non hanno trovato tanto spazio durante l’arco del torneo. Per la cronaca, dopo i primi 20 minuti di fraseggio e giocate in scioltezza, il Corigliano passa al primo vero affondo con Leta che mette la palla sotto la traversa con una conclusione dall’area grande.  Al 32’, incursione di Calomino in area che viene messo giù: per il direttore di gara è rigore e dal dischetto trasforma l’under coriglianese Catapano, alla sua prima marcatura stagionale. Il buon Calomino, però, al 36’ entra in area e su pallonetto si vede deviare la traiettoria sulla traversa con la sfera che finisce in angolo. Al 42’ sussulto dei padroni di casa col sempre dinamico Lombardi che, pescato con un lancio da dietro, tira nello specchio della porta ma l’estremo ospite Marino con una mano respinge in angolo. Nella ripresa, al 1’ Leta ancora pericoloso. Al 26’ st ci riprova il Cassano con De Leo prima e il neo entrato Perciaccante poco dopo ma la difesa biancazzurra è attenta. Al 33’ Covelli ha l’opportunità di triplicare i conti ma il portiere dei locali De Marco sventa la minaccia. Un minuto dopo è ancora Marino a negare la gioia del gol su bordata di Caruso. Covelli, intanto, si vede annullare anche una rete dubbia. Al 43’ st ancora Cassano ma la palla si spegne sul fondo. In chiusura, un ispirato Leta tenta per l’ennesima volta la via del gol così come il neo entrato Concialdi ma senza effetti sperati.  Finisce 2 a 0 per il Corigliano omaggiato nella festa a bordo in campo anche con tanto di targa ricordo. Festeggiamenti proseguiti al ritorno a Corigliano, in piazzetta Portofino nel borgo di Schiavonea, con tutta la dirigenza e squadra. Frizzi e lazzi con annesso rinfreschi continuati unitamente al Marina di Schiavonea, presente in piazza per festeggiare anche il salto di categoria in Promozione. Il patron dei marinaretti Nicola Celi per l’occasione ha premiato sia il Corigliano che la tifoseria organizzata degli “Skizzati- Group” nonché tante glorie del calcio locale. Tifosi biancoazzzurri presenti anche a Cassano e che non faranno mancare il proprio calore anche nella supercoppa di sabato prossimo 5 maggio.               

Prossima Gara:

  • Data: -
  • Luogo: Stadio Comunale
  • Avversari: Locri e Bocale

Log in