Le Notizie

Domani pomeriggio conferenza stampa

L'Asd Corigliano Calabro comunica che per domani, martedì 14 maggio, presso la sede del club sita in via Morgia a Corigliano scalo, è indetta una conferenza stampa alla presenza dei vertici societari del sodalizio biancoazzurro. Ad aprire gli interventi e ad introdurre le motivazioni dell'incontro in questione sarà il presidente Mauro Nucaro. L'appuntamento è per le ore 17. 

Il presente comunicato vale come invito per i rappresentanti dei media. 
Leggi tutto...

Corigliano, il Triplete è tuo. Dopo coppa Italia e campionato, arriva in bacheca anche la Supercoppa

Si continua a vincere in casa Corigliano. Dopo aver messo in vetrina, lo scorso dicembre, la prima storica Coppa Italia regionale del club biancoazzurro e aver portato a termine il campionato con la promozione in Serie D ottenuta a fine aprile con due turni d’anticipo, oggi pomeriggio sull’erbetta amica del “Città di Corigliano” è arrivata anche l’affermazione in Supercoppa. Il team allenato da mister Cosimo Sarli ha saputo far suo il trofeo al cospetto delle due squadre vincitrici del torneo di Promozione, ossia la Morrone per il girone A e il San Luca per il girone B, dimostrandosi ancor più “macchina da guerra” di quanto già fatto vedere in stagione. Arriva un’altra soddisfazione, dunque, per i tifosi biancoazzurri, che quest’anno hanno davvero potuto godersi la stagione sportiva in una posizione privilegiata, lasciando il campo quasi sempre con una vittoria alle spalle e, al computo finale, come detto, con ben tre trofei in saccoccia. Tornando al triangolare andato in scena quest’oggi, c’è da dire che la Morrone è partita subito con il piede giusto contro il San Luca nel primo dei tre match da 45 minuti inserito in programma. I cosentini, freschi del successo in campionato, hanno trovato al 18’ il gol con capitan Granata, salvo poi sprecare tanto e fallire il raddoppio più volte con Piromallo. Al 31’ quindi arriva la beffa: il San Luca trova il pari - grazie ad un rigore procurato da Romero e trasformato da Carbone - trascina la gara ai rigori e fa sua la vittoria grazie ai tiri impeccabili di Carbone, Romeo, Mammoliti e Carella. Nel secondo match, la Morrone affronta il Corigliano e, come contro i reggini, parte fortissimo. Il team di mister Stranges in quattro minuti, tra il 16’ e il 20’, assesta un uno-due terribile con Kebe e Ferraro: il primo la sblocca di testa su azione d’angolo, entrando d’anticipo su tutti e battendo D’Aquino sul primo palo, mentre il secondo riceve palla in verticale e segna con un bel diagonale. Il Corigliano non ci sta e pareggia il conto con il sinistro dal limite di Isgrò al 27’ e, quattro minuti dopo, con il tocco di misura di Giovanni Foderaro, imbeccato da Piemontese su lancio di Tricarico. Poi Cosenza fa tremare la traversa con un bolide e Lamorte coglie il palo di testa, ma ci vogliono i rigori per stabilire la vittoria dei biancoazzurri, che dal dischetto segnano con Lamorte, Foderaro G., Bezziccheri, Criniti e Foderaro M.

Nel terzo match il Corigliano sfida il San Luca e lo batte di misura grazie al gol di Isgrò al 21’, che la butta dentro sfruttando una spizzata smarcante di Piemontese. Nell’occasione, a seguito di precedenti proteste per un presunto rigore non assegnato ai reggini, il portiere Callejo perde la testa e protesta fino a farsi espellere, con mister Panarello, senza secondo portiere, costretto a mandare in porta un giocatore della panchina. Finisce con le premiazioni delle squadre per i rispettivi campionati vinti e con la Supercoppa alzata al cielo dal Corigliano. Da lunedì, come annunciato nelle interviste di fine gara dal presidente Nucaro, si penserà già a costruire la rosa che affronterà la Serie D.

Leggi tutto...

Obiettivo Super Coppa. Domenica, dalle 15, triangolare tra Corigliano, Morrone e S.Luca

Conclusa la regular-season dei massimi tornei dilettantistici regionali, spazio alla “Super Coppa della Regione” 2018-2019. Per l’edizione numero ventitré la manifestazione si svolgerà domenica 5 maggio allo stadio “Città di Corigliano”. Essendo vincitrice d’Eccellenza, sarà il club di patron Nucaro ad ospitare l’evento che si svolgerà con la formula del triangolare. Ogni gara durerà 45 minuti e nel primo match, ore 15, si affronteranno Atleti Morrone Cosenza e San Luca: vincitrice del gir. A e B di Promozione. La perdente del primo match sfiderà, alle 16, il Corigliano. Biancoazzurri che nella terza disputa incontreranno la vincente della prima sfida. In caso di pareggio sono previsti i calci di rigore. Tre i punti in caso di vittoria, un punto per il pareggio e zero per la sconfitta. Altro mezzo punto sarà attribuito alla squadra che si aggiudicherà la contesa ai calci dagli undici metri. Cinque i cambi possibili e tre gli under da predisporre nell’undici titolare: almeno due classe ’99 e un 2000. Biglietto unico a 5 euro, per tutti i settori, mentre donne e under 14 avranno ingresso gratuito. Deputati per le direzioni di gara Francesco Aureliano della sezione arbitrale di Rossano che sarà coadiuvato dagli assistenti Alessandro Bottura di Crotone e Gabriele Tundo di Paola. Prevista una buona cornice con i sostenitori coriglianesi attesi numerosi e sempre guidati dallo “Skizzati-Group” nonché pronti ad incitare i propri beniamini verso il terzo obbiettivo stagionale. Con coppa Italia e serie D già in bacheca, società e squadra vogliono conquistare anche la super coppa per chiudere il cerchio e regalare l’ennesima soddisfazione all’ambiente. A corredo, alla presenza dei vertici federali capeggiati dal presidente Saverio Mirarchi, prevista anche la cerimonia di premiazione per tutte e tre le squadre in virtù dei rispettivi tornei vinti e del podio della super coppa.

CASA BIANCOAZZURRA

Regolare settimana di allenamento per il Corigliano con le fatiche riprese al martedì e proseguite sino alla rifinitura di sabato. Allenamenti diretti da mister Sarli e dal resto dello staff tecnico. Tutti arruolabili con qualche claudicante ancora in forse tra cui Bertini, Catalano, Gonzalez e Khoris. Nelle due mini gare da giocare, previsti diversi cambi con il tecnico Sarli che dovrebbe far ruotare quasi tutti gli effettivi a disposizione.

GLI AVVERSARI

L’Ac Atleti Morrone Cosenza è fresca di vittoria del girone A di Promozione. Matematica scalata in Eccellenza arrivata a Lamezia domenica scorsa, all’ultima giornata, grazie anche ad una rimonta record di dieci punti sul Sambiase. Squadra bruzia prima nel proprio raggruppamento con 71 punti frutto di 22 vittorie, 5 pareggi e 3 sconfitte e con uno score di 68 reti realizzate e 24 subite. Allenata dal tecnico Stranges, la Morrone può contare, tra gli altri, su giocatori d’esperienza come Ferraro, Bacilieri, Scarnato, Piromallo, Marchio, Maio, Granata.

L’Asd San Luca si è aggiudicata il girone B di Promozione con largo anticipo. Reggini capaci di collezionare 27 successi, 3 segni ics e nessuno insuccesso e con un borsino di 134 reti siglate e 25 subite. Diretta dal tecnico Panarello, la compagine sanluchese può contare su Criaco, Carbone, Romeo, Carella e Romero. Corigliano e San Luca, inoltre, si sono incontrate nell’ultima finale di coppa Italia dilettanti Calabria dello scorso 22 dicembre a Palmi: con la vittoria andata ai coriglianesi per 2 a 0, dopo una gara maschia.              

IL CORIGLIANO TRA MEDIA, SOCIAL E SITO WEB

Anche per la super coppa sarà possibile fruire e rivedere gli highlights della gara sul canale Youtube “Calcio Corigliano”e sulla pagina Facebook ufficiale del club “ASD Corigliano Calabro Calcio”. Sulla stessa fanpage biancoazzurra di Facebook, anche per l’evento di domenica 5 maggio, sarà possibile acquisire tutti gli aggiornamenti live e in tempo reale con foto e tante altre curiosità. Tutte le altre info sul sito ufficiale www.calciocorigliano.it .   

Prossima Gara:

  • Data: -
  • Luogo: Stadio "Città di Corigliano"
  • Avversario: Asd Atleti Morrone Cosenza e Asd San Luca (Super Coppa della Regione 2018-2019)
Leggi tutto...

Domenica 5 maggio super coppa Calabria tra Corigliano, Morrone e S.Luca. Ingresso unico a 5 euro. Donne e under 14 gratis

Ufficializzato nelle ultime ore, con apposito comunicato del comitato regionale Figc-Lnd, il trofeo “Super Coppa della Regione” 2018-2019 giunto alla 23^ edizione. Come da regolamento parteciperanno le società vincitrici il torneo d’Eccellenza e dei due gironi di Promozione. Come si conviene la manifestazione sarà ospitata dal club vincente il massimo campionato dilettantistico calabrese. Arena delle tre dispute da 45 minuti l’una, infatti, sarà lo stadio “Città di Corigliano”. Fischio d’inizio del primo match tra Atleti Morrone Cosenza e San Luca (trionfatrici nel gir. A e B di Promozione) è fissato per le ore 15. La perdente di gara 1 sfiderà alle 16 il Corigliano. Padroni di casa che in gara 3 incontreranno la vincente della prima gara. In caso di pareggio si procederà direttamente con i calci di rigore. Per ogni partita vinta saranno assegnati tre punti, un punto in caso di pareggio e zero per la sconfitta. Un ulteriore mezzo punto sarà assegnato alla squadra che avrà la meglio eventualmente ai calci di rigore. Cinque i cambi che si potranno effettuare e tre gli under da schierare obbligatoriamente: almeno due classe ’99 e un 2000. L’ingresso è stato fissato con tagliando unico a 5 euro, per tutti i settori, mentre per donne e under 14 l’accesso sarà gratuito. Per gli accrediti, riservati ai tesserati Aia, Aic, Figc, giornalisti, operatori media, ecc., si potrà inoltrare regolare richiesta  all’indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro e non oltre venerdì 3 maggio. Vista l’importanza dell’evento è prevista una buona cornice di pubblico su tutti e tre i fronti. Attesi numerosi i tifosi biancoazzurri guidati dai fedelissimi “Skizzati-Group” che vorranno sospingere i propri beniamini verso il terzo obbiettivo stagionale. Dopo coppa Italia e campionato, società e squadra, infatti, sono più che determinati alla conquista della supercoppa. Messa in archivio anche l’ultima d’Eccellenza, con il pareggio esterno contro il Gallico-Catona, la squadra di mister Sarli è tornata al lavoro per prepararsi al meglio a questo doppio mini confronto. Con il massimo rispetto per le avversarie resta alta concentrazione e volontà di Piemontese e soci per ambire ancora una volta al massimo risultato. A margine della manifestazione previste le premiazioni dei campionati e della supercoppa per tutte le partecipanti alla presenza dei vertici federali.            

Prossima Gara:

  • Data: -
  • Luogo: Stadio "Città di Corigliano"
  • Avversari: Asd Atleti Cosenza Morrone- Asd San Luca (Super Coppa Calabria)
Leggi tutto...

Torneo in archivio con un pareggio. A Reggio finisce 1-1. Adesso la Supercoppa

Il campionato del Corigliano termina con la trasferta nel reggino in casa del Gallico Catona. I biancoazzurri, con la testa ormai alla Supercoppa del prossimo weekend e, oltre tutto, con un programma d’allenamento a breve termine orientato proprio per la prossima suddetta competizione, onorano fino in fondo il torneo già vinto con due turni d’anticipo giocando una gara a viso aperto contro i padroni di casa che, di contro, affrontano i biancoazzurri neo promossi in Serie D con l’intento di strappare almeno un pari. Alla fine, con il Corigliano privo di motivazioni per affondare, dopo essere stato raggiunto sull’1-1 dai locali, la gara fila dritta al novantesimo senza sussulti. Al triplice fischio, c’è spazio per i saluti del team di casa al proprio pubblico, prima delle vacanze, mentre per gli ospiti ci sarà ancora, come detto, un’altra settimana di lavoro. In arrivo il triangolare contro Morrone Cs e San Luca per la Supercoppa regionale.

Tornando al match giocatosi ieri, i primi a farsi pericolosi sono i padroni di casa, che al 20’, con Baz, colpiscono un palo e sfiorano quindi il vantaggio. Il Corigliano si scuote e replica tre minuti dopo con Bezziccheri, il cui colpo di testa però va fuori dallo specchio della porta difeso da Pratticò. L’esterno coriglianese ci riprova attorno alla mezzora, ma la sua conclusione, da posizione defilata, si perde a lato. Dopo un primo tempo tutto sommato privo di emozioni, nella ripresa arrivano le marcature. Il Corigliano parte meglio e, già al 2’st, con Foderaro G. impegna l’estremo difensore di casa, che respinge il tiro e salva il risultato. Al 10’st c’è però un fallo di mani in area reggina che l’arbitro Tundo punisce con il penalty: dal dischetto trasforma Bezziccheri. Al 21’st arriva però subito il pareggio di casa. A siglarlo è Herrada, che da calcio piazzato beffa Lizzano. L’ultimo sussulto lo regala il subentrante Blastain, che al 34’st manca il bersaglio da buona posizione. 

Prossima Gara:

  • Data: -
  • Luogo: Stadio "Città di Corigliano"
  • Avversari: Asd Atleti Cosenza Morrone- Asd San Luca (Supercoppa Regionale)
Leggi tutto...

A Reggio ultima di campionato. Corigliano chiude il trionfale torneo sul campo del Gallico-Catona

Terminata la sosta di due settimane, per il torneo delle Regioni prima e la Pasqua dopo, l’Eccellenza calabrese si appresta agli ultimi novanta minuti della regular-season. Dal canto suo, il Corigliano con la promozione in serie D già in bacheca da quasi un mese e dopo la scoppiettante vittoria sulla Reggiomed., nel giorno delle celebrazioni per la promozione, domenica sarà di scena al “Nino Lo Presti”. Per la trentesima generale d’Eccellenza, la squadra di mister Sarli avrà di fronte un avversario motivato per sigillare matematicamente il discorso salvezza. La compagine reggina, infatti, per non correre rischi dovrà almeno pareggiare. Piemontese e soci, però, vogliono chiudere al meglio il cammino in questo storico campionato onorando al massimo l’ultima tappa in calendario. Nominato per la direzione di gara l’arbitro Gabriele Tundo della sezione di Paola che sarà coadiuvato dagli assistenti Andrea Galluzzo e Mirko Cardia entrambi dell’Aia di Locri. Al seguito anche una rappresentanza dello “Skizzati-Group” ormai onnipresente al fianco dei biancoazzurri.

CASA BIANCOAZZURRA

Comitiva jonica metodicamente al lavoro in queste due settimane allo stadio “Città di Corigliano”. Fatiche dirette da mister Sarli e dal resto dello staff proseguite sino ad oggi, venerdì, con la rituale rifinitura. Tutti o quasi arruolabili con qualche dubbio per gli acciaccati Piemontese, Bertini, Gonzalez e Khoris. Eventuali mutamenti nello scacchiere titolare con la possibilità di vedere all’opera anche chi nell’ultimo periodo ha giocato meno.  

L’AVVERSARIO

Il Gallico-Catona, undicesimo  in campionato, detiene 35 punti al pari del Sersale frutto di 9 vittorie, 9 pareggi e 11 sconfitte. Il borsino interno è di 7 successi, 4 segni ics e 3 ko. La squadra reggina, impegnata ad evitare i play-out, è allenata dal tecnico Giovinazzo è reduce dal successo esterno sul Cotronei per 3 a 2 e può contare su giocatori come Monochio, Marcianò, Calabrò, Pratticò, Tripodi, Sakò, Neri e Baz. All’andata al campo finì 2 a 0 per il Corigliano.   

IL CORIGLIANO TRA MEDIA, SOCIAL E SITO WEB

Anche per il match esterno contro il Gallico-Catona sarà possibile fruire e rivedere gli highlights della gara sul canale Youtube “Calcio Corigliano”e sulla pagina Facebook ufficiale del club “ASD Corigliano Calabro Calcio”. Sulla stessa fanpage biancoazzurra di Facebook, anche per la gara di domenica 28 aprile, sarà possibile acquisire tutti gli aggiornamenti live e in tempo reale con foto e tante altre curiosità. Tutte le altre info sul sito ufficiale www.calciocorigliano.it .   

Prossima Gara:

  • Data: -
  • Luogo: Comunale "Nino Lo Presti"
  • Avversario: Asd Gallico Catona
Leggi tutto...

Pirotecnico Corigliano travolge la Reggiomed. Successo in rimonta e spettacolo in campo e sugli spalti

In una giornata più autunnale che primaverile, il già promosso Corigliano batte anche la principale antagonista stagionale Reggiomed. e festeggia davanti al numeroso pubblico amico il tanto atteso salto di categoria in serie D. Cornice di spettatori rilevante nel giorno dei festeggiamenti iniziata con i fuochi d’artificio e finita con un 4 a 2 finale a favore dei coriglianesi. Nel mezzo l’ingresso in campo dei calciatori biancoazzurri con i bambini e la maglia celebrativa addosso. Prima del fischio d’inizio osservato anche un minuto di silenzio per ricordare, nel decennale, le vittime del terremoto dell’Aquila. A margine dell’inteso match tra le prime due della classe, nella quattordicesima di ritorno d’Eccellenza, per la squadra di mister Sarli arriva la ventiquattresima vittoria. Nonostante il ko, bene la formazione del tecnico Iannì in apertura e in alcuni sprazzi di fine primo tempo e della ripresa. Crescente e cinica la risposta degli jonici che cambiano volto al duello premendo forte sull’acceleratore sino a mettere al sicuro il risultato.  Colorata e trainante la spinta dell’affabile tifoseria biancoazzurra guidata dallo “Skizzati-Group” tra festeggiamenti iniziati allo stadio e proseguiti in piazza dopo un doveroso corteo per le vie della città.  

Trasferendoci alla cronaca, la Reggiomed. al primo squillo passa: al 3’ Pellegrino scatta sul filo del fuorigioco e segna. Il Corigliano prende le contromisure e al 13’ ci prova di testa con Piemontese ma il portiere Marino, ex di turno, devia in angolo. Al 18’ ancora Piemontese conclude ma la palla finisce sopra la traversa. Al 26’ legnata di Isgrò ma l’estremo reggino respinge in corner. Sugli sviluppi del calcio d’angolo è la volta di Cassaro ma Marino para. Al 29’ arriva il pareggio dei padroni di casa: cross di Isgrò e incornata di testa di Piemontese. Nel finale di primo tempo, al 42’, Diaz da ottima posizione si divora il nuovo vantaggio per gli ospiti sparando alto. Gol sbagliato gol subito e dopo un minuto, per fallo di mano in area della Reggiomed., l’arbitro accorda un rigore al Corigliano trasformato da M. Foderaro. Nella ripresa, al 10’ fulminea azione portata avanti da G. Foderaro chiuso in angolo prima della risoluzione. Sul successivo corner battuto da Catalano, l’ariete Piemontese non sbaglia e triplica le marcature per i biancazzurri. Al 16’ giunge anche la quaterna: traversone di Lieto al centro per Piemontese, Marino ribatte ma G. Foderaro ben appostato ribadisce in rete. Passano tre minuti e al 19’ st Lieto atterra in area Zampaglione e questa volta l’estrema punizione è per i reggini: dal dischetto Zampaglione converte in rete. Nonostante qualche altra trama senza effetti e su entrambi i fronti, il punteggio si cristallizza sul 4 a 2 e al triplice fischio la festa biancoazzurra può proseguire. Dopo la sosta per la rappresentativa e la pausa Pasquale, ultimo impegno di torneo a Gallico il 28 aprile e a seguire la supercoppa regionale, il 4 o 5 maggio, di scena proprio al “Città di Corigliano” contro le vincitrici dei due gironi di Promozione. Successivamente, la società di patron Nucaro potrà programmare la prossima annata di serie D. 

Prossima Gara:

  • Data: -
  • Luogo: Comunale "Nino Lo Presti"
  • Avversario: Asd Gallico Catona
Leggi tutto...

Corigliano celebra la serie D. Domenica sfida alla Reggiomed. tra festa e coreografie. Ingresso gratis

Dopo l’aritmetica promozione in quarta serie, giunta a Bovalino domenica scorsa, il  Corigliano si prepara alla prossima e festosa gara casalinga contro la Reggiomediterranea. L’occasione sarà propizia, infatti, per salutare l’avvenuto e tanto voluto salto di categoria davanti e insieme al proprio pubblico atteso numeroso per l’evento. Tra l’altro, nella ventinovesima generale d’Eccellenza, la squadra di mister Sarli sarà opposta alla principale antagonista del torneo che, in riva allo Jonio, vorrà ambire ad un risultato positivo per perseguire i propri obbiettivi. Di contro, la compagine biancoazzurra punta al bottino pieno per bagnare come si conviene la tanto desiderata serie D. Per Piemontese e soci si prospetta una sfida da massimo impegno e senza cali di tensione. Deputato per la conduzione di gara l’arbitro Valerio Bocchini della sezione di Roma 1 che sarà coadiuvato dagli assistenti Fabrizio Cozza di Paola e Davide Gigliotti di Lamezia Terme. Attese coreografie ad hoc da parte della tifoseria con lo “Skizzati-Group” al lavoro per celebrare una domenica da vivere tra canti, colori e una gioia attesa quindici anni.

CASA BIANCOAZZURRA

Per la comitiva coriglianese regolare settimana di lavoro allo stadio “Città di Corigliano”. Fatiche, iniziative al martedì, sotto la guida del tecnico Sarli e del resto dello staff con tanto di probante test infrasettimanale contro il Marina di Schiavonea. Allenamenti poi proseguiti anche al venerdì nella rifinitura. Tutti arruolabili tranne Gonzalez mentre è rientrato il portiere Lizzano. Possibili cambi nell’undici titolare rispetto al match contro la Bovalinese. Biancazzurri sereni ma determinati per omaggiare la scalata alla serie D contro l’avversaria di un intera stagione.

L’AVVERSARIO

La Reggiomediterranea , seconda in campionato, detiene 65 punti frutto di 20 vittorie, 5 pareggi e 3 sconfitte. Il borsino esterno è di 9 successi, 2 segni ics e 3 ko. La squadra reggina, proiettata ai play-off, è allenata dal tecnico Iannì è reduce dal successo casalingo sul Cotronei per 4 a 0 e può contare su giocatori come Zampaglione e Diaz nonché su Taverniti, Dascoli, Vitale,Zappia, Parisi, l’ex Marino e Sapone. All’andata al campo parco “Longhi Bovetto” finì 2 a 2.   

IL CORIGLIANO TRA MEDIA, SOCIAL E SITO WEB

Anche per il match interno contro la Reggiomed. sarà possibile fruire e rivedere gli highlights della gara sul canale Youtube “Calcio Corigliano”e sulla pagina Facebook ufficiale del club “ASD Corigliano Calabro Calcio”. Sulla stessa fanpage biancoazzurra di Facebook, anche per la gara di domenica 7 aprile, sarà possibile acquisire tutti gli aggiornamenti live e in tempo reale con foto e tante altre curiosità. Tutte le altre info sul sito ufficiale www.calciocorigliano.it .Possibili novità social anche prima e durante l’arco della prossima partita. 

Prossima Gara:

  • Data: -
  • Luogo: Stadio "Città di Corigliano"
  • Avversario: Asd Reggiomediterranea
Leggi tutto...

Test indicativo col Marina Schiavonea. Domenica festa nella sfida alla Reggiomed. Ingresso gratuito

Efficace allenamento congiunto, questo pomeriggio, tra Corigliano e Marina di Schiavonea. Nel confronto infrasettimanale, tenutosi allo stadio “Città di Corigliano”, buoni spunti per entrambi gli allenatori in vista dei rispettivi impegni di campionato. Impiegati tutti gli effettivi degli organici nei due tempi disputati. Mister Sarli sta valutando condizione e stato dei biancoazzurri per iniziare ad individuare la probabile formazione da opporre domenica alla Reggiomed. Dopo la matematica promozione in serie D, arrivata a Bovalino domenica scorsa, nel prossimo turno  casalingo arriverà proprio la rivale di tutta la stagione. Troupe coriglianese più che motivata per questa disputa proprio perché di fronte ci sarà la diretta antagonista e vorrà festeggiare al meglio il tanto atteso ritorno in quarta serie davanti al numeroso pubblico amico. Domenica di festa quella che si prospetta in campo e sulle tribune e ingresso gratuito per tutti i tifosi e sportivi. Ripresa delle fatiche avvenuta regolarmente martedì, proseguita mercoledì, tra palestra e campo, e col test al giovedì. Prevista anche una seduta domani pomeriggio. Piemontese e soci sono ben determinati ad affrontare con le giuste motivazione anche i reggini che dal canto loro venderanno cara la pelle pur di fare risultato. Proposti tutti gli uomini a dispozione nel test del giovedì, fatta eccezione per Piemontese e Gonzalez ancora in fase di recupero. Per i coriglianesi in rete Biondo, Bezziccheri e Cosenza e per il Marina De Giacomo. Abbastanza reattiva la formazione del tecnico Pacino che, conquistata la salvezza in Promozione, domenica riceverà la Brutium Cosenza.   

Prossima Gara:

  • Data: -
  • Luogo: Stadio "Città di Corigliano"
  • Avversario: Asd Reggiomediterranea
Leggi tutto...

Il Corigliano spicca il volo in serie D. Il trionfo più atteso arriva a Bovalino

Il successo numero ventitré è direttamente proporzionale alla matematica promozione del Corigliano in quarta serie.  Nella tredicesima di ritorno d’Eccellenza, la squadra di mister Sarli violando anche il “Lollò Cartisano” per 3 a 2 vince e celebra un traguardo atteso quindici anni. Sotto l’incoraggiamento della calorosa tifoseria biancoazzurra, giunta numerosa per la storica circostanza e capitana come sempre dallo “Skizzati-Group”, il team coriglianese si impone al cospetto di una disciplinata Bovalinese. I reggini, infatti, affrontano la capolista a viso aperto cercando soprattutto nelle ripartenze di pungere. Amaranto che riescono ad riagguantare il risultato in ben due occasioni ma nel finale, ad esaurimento energie, i più motivati biancoazzurri piazzano la zampata finale che vale tre punti e ritorno in serie D.        

Spostandoci alla cronaca, al primo affondo il Corigliano passa: all’11’ Isgrò penetra in area in velocità e scarica in rete la palla del vantaggio. Al 17’ la risposta della  Bovalinese sta in una girata di Federico finita sul fondo. Due minuti dopo, padroni di casa ancora pericolosi con Figliomeni che, assistito da Federico, da distanza ravvicinata conclude ma il portiere D’Aquino si oppone e Cassaro allontana. Al 40’ Pizzata, per i bovalinesi, tra le proteste degli ospiti si procura un rigore molto dubbio sia per la dinamica che per la posizione dove è avvenuto il presunto fallo considerata al limite dell’area. Dagli undici metri trasforma Maviglia che riporta il punteggio in parità. La ripresa, però, si apre subito al 1’ con il raddoppio dei coriglianesi: traversone dalla destra di Isgrò per l’ariete Piemontese che non perdona e insacca. La Bovalinese non demorde e al 26’ trova il nuovo pareggio con Pizzata che serve al centro per Federico abile nella deviazione sotto rete. Al 31’, però, arriva il gol che sancisce il risolutivo successo per i coriglianesi grazie al neo entrato M. Foderaro che, dopo la prima conclusione di Biondo, riprende la sfera per il tap-in vincente.  Nell’ultima parte di match ai biancoazzurri non resta che amministrare gioco e risultato. Al triplice fischio, scatta la festa in campo e sugli spalti,  protrattasi nel post gara, tra tifosi e staff tecnico-societario, con patron Nucaro portato in trionfo. Festeggiamenti proseguiti negli spogliatoi, sui pullman, di squadra e supporter, in città e che di certo dureranno ancora per qualche settimana. In settimana, intanto, ci sarà da preparare anche la gara casalinga contro la Reggiomed., di domenica prossima, dove Piemontese e soci vorranno ambire al massimo risultato per festeggiare degnamente sul campo amico questo avvenuto e voluto salto di categoria. Dopo festeggiamenti e ultime fatiche di torneo nonché la supercoppa regionale, del 4 o 5 maggio, la società penserà anche alla programmazione della prossima stagione.   

Prossima Gara:

  • Data: -
  • Luogo: Stadio "Città di Corigliano"
  • Avversario: Asd Reggiomediterranea
Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Log in