Le Notizie

Campionato, A Paola Segno Ics. Corigliano rimonta 2 gol ma finisce in 9. Arbitraggio contestato

A margine di una gara ricca di emozioni, gol e polemiche finisce 2 a 2 l’anticipo dell’undicesima d’andata d’Eccellenza tra Paolana e Corigliano. All’ ”E. Tarsitano” prova di carattere della squadra coriglianese che sotto di due reti riesce nella rimonta. Biancoazzurri decimati prima per una discutibile espulsione diretta, nel primo tempo ai danni di Biondo, e poi per una doppia ammonizione e il successivo rosso ai danni di capitan Marco Foderaro. Arbitraggio confutato da ospiti ma anche dai paolani per un espulsione dal campo, per doppio giallo nella ripresa, di Porpora. In realtà, della prima ammonizione nei confronti del numero 5 dei locali non vi è traccia: più probabile un errore di trascrizione e scambio con qualche precedente giocatore sanzionato. Paolana più arrembante nella prima frazione e Corigliano più frizzante nella seconda parte e insufficienza numerica. Azzecca sicuramente la partenza la formazione del tecnico Perrotta che alla lunga cala recuperando più vivacità nel finale di partita. Non si demoralizza, invece, il team di mister De Feo che dopo aver ripreso la gara sfiora più volte anche la palla del vantaggio. Spostandoci alle fasi salienti della disputa al 9’ Paolana incisiva con una girata sopra la traversa di Federico. Al 15’ Isgrò serve Biondo ma la conclusione è rimpallata in angolo dal portiere Corno. Tirrenici che al 23’ passano: Azzinnaro controlla la palla e di destro indovina la traiettoria vincente. Due minuti dopo altra giocata dei locali con Filidoro che al volo spara fuori. Al 28’ gli jonici ci provano con Cosenza ma la difesa avversaria è lesta nel respingere la minaccia. Al 31’ su calcio piazzato rasoiata di Del Popolo ma l’estremo D’Aquino in tuffo fa sua la sfera. Poco dopo, al 33’, Azzinnaro, su lancio da dietro, di prima intenzione calcia beccando una traversa piena. Su capovolgimento di fronte, su un tiro-cross di Isgrò il Corigliano reclama un rigore per fallo di mano non accordato. Passa un minuto e Biondo becca un rosso diretto su uno scontro di gioco alquanto nella norma dei contrasti ma giudicato troppo perentorio dall’arbitro. Al 38’, su assist dalla destra, sotto misura Federico deve solo appoggiare in rete la palla del raddoppio. Prima dell’intervallo, però, Isgrò pennella un arcobaleno dalla destra per il sinistro di Bezziccheri che ben appostato gonfia la rete riaprendo la contesa. Trasferendoci alla ripresa, già al 2’ G. Foderaro impegna Corvo. Sessanta secondi dopo Bezziccheri, ben imbeccato dal solito Isgrò dalla destra, pareggia i conti grazie ad una deviazione ravvicinata. Intanto, il Corigliano perde Isgrò per infortunio mentre Bezziccheri al 15’ silura sopra il montante su inzuccata. Un minuto dopo è il turno di G. Foderaro ma la retroguardia locale scaccia il pericolo. Lo stesso numero 9 biancazzurro, al 20’, sfiora palo e gol mentre Marco Foderaro al 22’ viene ammonito per la seconda volta e quindi espulso, tra nuovi dubbi e proteste. Anche in nove i coriglianesi restano determinati e al 26’ la new-entry Criniti su punizione rasenta la traversa. Al 29’ ci ritenta anche Bezziccheri. Al 34’ diagonale di poco impreciso di G. Foderaro. Gli ultimi sussulti sono paolani: al 36’ bordata di Amendola stornata in corner da D’Aquino con i pugni. Al 40’ conclusione velenosa ancora di Amendola ma D’Aquino è attento nell’opporsi. Un minuto dopo Poltero, su assist da angolo, di slancio becca il palo con un tocco risolutivo quanto basta del portiere biancoazzurro. Al 46’ chiude il computo delle azioni una gittata di Azzinnaro allontanata da D’Aquino con il piede, ripresa di testa da Federico e alzata sul fondo. Dopo 4 minuti di recupero e saluti ai tifosi, ospiti come sempre presenti e capeggiati dagli “Skizzati-Group”, la sfida si conclude in parità. Mercoledì, per l’andata della semifinale di coppa Italia, si replica e sempre al “Tarsitano” di Paola per quella che sarà un’altra attesa e avvincente disputa. Da recuperare oltre che le energie anche qualche claudicante di troppo in casa biancazzurra.

Prossima Gara:

  • Data: -
  • Luogo: Stadio "E.Tarsitano"
  • Avversario: Usd Paolana (And. Semifinale Coppa Italia Dilettanti Calabria)
Leggi tutto...

Campionato,Corigliano d'Anticipo a Paola. Jonici, sabato ore 14:30, all’ “E. Tarsitano”. Mercoledì si replica in coppa

Analizzato e archiviato il primo pareggio stagionale, il Corigliano guarda deciso al match contro la Paolana. Per l’anticipo dell’undicesima d’andata d’Eccellenza, la squadra di mister De Feo sarà di scena sul sintetico tirrenico. Sfida impegnativa  contro un’avversaria gagliarda che tanto bene sta facendo in questo prima parte di torneo. I coriglianesi vorranno riscattare il mezzo passo falso di domenica scorsa contro il Soriano e ambire al bottino pieno: sia per difendere la vetta che il vantaggio di quattro lunghezze sulla seconda in graduatoria.  Nominati per la direzione di gara l’arbitro Federico Spinetti della sezione di Albano Laziale e gli assistenti Gaetano Sergi e Federico di Giuseppe entrambi della divisione Aia di Reggio Calabria. I due centri cosentini, inoltre, sono accomunati dalla devozione al Santo Patrono San Francesco. Annunciata la presenza di tifosi coriglianesi capitanati dagli ultras “Skizzati-Group” pronti ad esortare la propria squadra in un duello che si preannuncia vibrante. Sul versante coppa Italia, come già capitato con Scalea e O. Rossanese, anche contro la Paolana ci sarà il doppio anzi triplo incontro ravvicinato: oltre alla sfida di sabato, per l’andata della semifinale,dopo il sorteggio effettuato in lega a Catanzaro, si replicherà mercoledì 21 novembre sempre all’ ”E.Tarsitano” di Paola. Ritorno fissato mercoledì 5 dicembre allo stadio “Città di Corigliano”. 

CASA BIANCOAZZURRA

Usuale settimana di allenamento per M. Foderaro e compagni tra sedute e analisi video. Addestramenti come sempre svolti tra stadio e campo sportivo “Santa Maria Ad Nives” di Schiavonea. Struttura  dove al venerdì mattina si consumerà anche la consueta rifinitura pre-gara. Collettivo biancazzurro sereno ma sempre più deciso ad ambire al bottino pieno. Con margini di miglioramenti ancora larghi e rosa robusta, il Corigliano è ben cosciente del prossimo insidioso rivale. Sul fronte organico, in fase di recupero ma sempre in dubbio bomber Piemontese, mentre restano claudicanti e incerti sull’utilizzo il difensore Cassaro e l’under Mazza. Arruolabili tutti gli altri effettivi con possibili mutamenti nell’undici titolare rispetto alla sfida contro il Soriano. Curiosità: due stagioni or sono nell’ultima sfida in Eccellenza , considerata una classica calabrese tra jonici e tirrenici, vinse a domicilio proprio il Corigliano per 2 a 1.

L’AVVERSARIO

La Paolana è una squadra gagliarda ed è allenata sapientemente da mister Perrotta. Tirrenici a quota 14 punti frutto di 4 vittorie, 2 pareggi e 3 sconfitte. Tre i successi casalinghi e un pareggio come indice del ruolino di marcia casalingo dei paolani. Paolana reduce dalla sconfitta esterna di Cotronei. In organico può contare su giocatori esperti come Zicarelli, Amendola, Filidoro, Del Popolo, Jammeh e diversi altri.           

IL CORIGLIANO TRA MEDIA, SOCIAL E SITO WEB

Anche per la sfida esterna contro la Paolana, sarà possibile fruire e rivedere gli highlights delle gara sul canale Youtube “Calcio Corigliano” e sulla pagina Facebook ufficiale del club “ASD Corigliano Calabro Calcio”. Sulla stessa fanpage di Facebook, anche per la gara di sabato 17 novembre, sarà possibile acquisire tutti gli aggiornamenti live e in tempo reale con foto e tante altre curiosità. Tutte le altre info sul sito ufficiale www.calciocorigliano.it . 

Prossima Gara:

  • Data: -
  • Luogo: Stadio "E.Tarsitano"
  • Avversario: Usd Paolana
Leggi tutto...

Campionato, Corigliano Impreciso e Sfortunato. Segno Ics contro il Soriano. Negata rete a G.Foderaro per dubbio fuorigioco

Il Corigliano gioca bene, incanta, poi si distrae e subisce, salvo infine sprecare una quantità di palle gol inverosimile. In tutto ciò, resta il rammarico per un paio di penalty chiesti nella prima frazione e non concessi ma, soprattutto, per la rete del 3-2 ingiustamente annullata a Giovanni Foderaro al terzo minuto di recupero, cui l’arbitro – su segnalazione del guardalinee – fischia un fuorigioco che, persino ad occhio nudo (le immagini video poi confermeranno che l’attaccante coriglianese era in linea), aveva destato più di qualche dubbio. In tutto ciò, c’è da dire che il Soriano ha avuto il merito di arrivare al cospetto della capolista deciso a fare una gara senza troppe ansie e con il preciso scopo di giocare di rimessa e aprirsi allo scopo preciso mettere in difficoltà i locali. Per un tempo, difatti, i ragazzi di mister Saladino ci riescono, salvo poi subire il ritorno dei coriglianesi – orfani nella ripresa di Piemontese, infortunatosi a fine primo tempo – e doversi arroccare in area propria, dove solo la “dea bendata”, ieri evidentemente di spalle al Corigliano, salva le sorti reggine. Le prime azioni pericolose del match sono del Soriano, che al 4’ al 12’, con Fabio e Giuggiolone, impensierisce la difesa di casa. A seguire, dopo le proteste biancoazzurre per un presunto fallo in area su Piemontese, quest’ultimo sfiora il palo di testa e, subito dopo, Biondo da fuori area, con un gran destro a giro, beffa De Sio per il vantaggio del Corigliano. Passano due minuti e al 25’ Isgrò fa 2-0: l’esterno di casa si accentra saltando avversari come birilli e poi di sinistro batte ancora il portiere ospite. Il Corigliano a questo punto ha il demerito di rilassarsi troppo e, nel finale di tempo, il Soriano non solo si fa pericoloso, ma addirittura pareggia i conti e coglie anche una traversa. Al 35’ segna infatti Fabio con un preciso destro giro all’incrocio, al 42’ Giuggiolone coglie la traversa interna e al 47’, su svarione della difesa di casa, Curcio fa 2-2 battendo D’Aquino in uscita. Nel secondo tempo, dopo un gol sventato da D’Aquino su tiro di Stillitano, sale in cattedra il Corigliano con svariate azioni da gol nitide. Si inizia al 12’, con Foderaro G. che sfiora il palo di testa; al 20’ Isgrò conclude di poco a lato da posizione favorevole, al 27’ Biondo di testa alza troppo la mira, al 36’ Gullo al volo sfiora il palo, al 45’ Lamorte spara fuori di centimetri e al 47’, dulcis in fundo, Foderaro G. coglie la traversa di testa su cross di Isgrò. Dopo il suddetto gol annullato a Foderaro G. al 48’st e al termine dei 7 minuti di recupero concessi dal direttore di gara per il tempo perso al 40’st (espulsioni di Perri e di un dirigente ospite), finisce il match. I biancoazzurri, pur recriminando, escono comunque dal campo tra gli applausi, meritati, del pubblico di casa.

Prossima Gara:

  • Data: -
  • Luogo: Stadio "E.Tarsitano"
  • Avversario: Usd Paolana
Leggi tutto...

Campionato, Arriva il Soriano. Corigliano, domenica ore 14:30, contro i vibonesi

Registrata anche la storica qualificazione alla semifinale di coppa Italia Dilettanti Calabria, giunta mercoledì scorso col successo nel ritorno dei quarti sull’O.Rossanesse, per il team di mister De Feo si vira nuovamente verso il campionato. Per la decima giornata d’andata d’Eccellenza, dopo il trionfo esterno di Trebisacce, i coriglianesi riceveranno il Soriano. Rimpinguato il vantaggio sulla diretta inseguitrice Reggiomed., innalzato a sei lunghezze, la formazione biancoazzurra punta al decimo successo su altrettante gare disputate. Il calendario imporrà la sfida interna contro i sorianesi da affrontare con la massima applicazione. Jonici alla loro terza sfida in sette giorni ma sempre concentrati per valicare l’ennesimo scoglio. Designati per la direzione di gara l’arbitro Andrea Leone della sezione di Cosenza e gli assistenti Lucio Salvatore Mascali di Paola e Antonio Mungari della divisione Aia di Crotone. Invitato e auspicato sulle tribune il pubblico coriglianese pronto ad esortare la squadra verso l’ennesima affermazione. Come sempre detteranno tempi e cori gli ultras “Skizzati-Group”  dal settore “Paolo Pagnotta”.  Ingresso fissato a 5 euro per tutti i settori dello stadio mentre donne e under 14 avranno ingresso gratuito. Frattanto continua a vincere anche la Juniores che nella terza d’andata, nel girone A del torneo Under 19, supera anche il Villapiana per 10 a 1 tenendosi in testa alla classifica.

CASA BIANCOAZZURRA

Intensa giorni di fatiche per la comitiva coriglianese. Dopo la ripresa del martedì, la gara di coppa del mercoledì, il riposo del giovedì, M. Foderaro e soci si sono ritrovati per la seduta mattutina del venerdì con al campo sportivo “Santa Maria Ad Nives” di Schiavonea. Struttura marinara dove la formazione di mister De Feo svolgerà anche l’usuale rifinitura del sabato mattina. Gruppo tranquillo, deciso e sempre più entusiasmato specie dopo gli ultimi successi raccolti. Dopo il già denotato feeling, resta, altresì, la consapevolezza di poter ancora crescere come squadra basandosi su un roster  sostanziale che ha davanti ancora tante battaglie da sostenere. Sul fronte organico, recuperato capitan M. Foderaro, sembra vicino al rientro anche bomber Piemontese. Più difficile il recupero del'under under Palma ancora claudicante. Immaginabile qualche variazione nell’undici titolare rispetto a Trebisacce e al derby di coppa.

L’AVVERSARIO

Il Soriano è allenato da mister Saladino ed è una squadra che non deve trarre in inganno. Detiene 12 punti frutto di 3 vittorie, 3 pareggi e altrettante sconfitte. Nessun successo in trasferta ma solo un pareggio. Formazione vibonese reduce dalla vittoria interna e di misura contro il Cotronei che può contare su giocatori come il veterano e capitano Romeo col vizio del gol, i centrocampisti Curcio e Clasadonte nonché l’esterno offensivo Fabio senza contare il resto del gruppo. Assente per squalifica bomber Gallo.          

IL CORIGLIANO TRA MEDIA, SOCIAL E SITO WEB

Anche per la sfida casalinga contro il Soriano, sarà possibile fruire e rivedere gli highlights delle gara sul canale Youtube “Calcio Corigliano” e sulla pagina Facebook ufficiale del club “ASD Corigliano Calabro Calcio”. Sulla stessa fanpage di Facebook, anche per la gara di domenica 11 novembre, sarà possibile acquisire tutti gli aggiornamenti live e in tempo reale con foto e tante altre curiosità. Tutte le altre info sul sito ufficiale www.calciocorigliano.it .  

Prossima Gara:

  • Data: -
  • Luogo: Stadio "Città di Corigliano"
  • Avversario: Ags Soriano 2010
Leggi tutto...

Coppa Italia, Semifinale Centrata. Corigliano batte Olympic 2-1. Prossima sfidante la Paolana

Con il successo casalingo sull’O. Rossanese, nel return-match dei quarti di finale, il Corigliano conquista l’accesso alla semifinale di coppa Italia Dilettanti Calabria. Grazie ad una prova attenta e con un po’di pathos in coda, la squadra di mister De Feo censisce l’ennesimo successo stagionale: il numero tredicesimo tra coppa e campionato. Dopo l’1 a 1 dell’andata, allo “Stefano Rizzo”, Cosenza e soci regolano bene al “Città di Corigliano” l’insidia bizantina. Biancoazzurri efficienti e costruttivi per tutto l’arco della gara e rossoblu pericolosi solo nel finale di disputa. Con le occasioni edificate, però, i coriglianesi avrebbero potuto chiudere prima la contesa senza rischiare in punto d'arrivo. Entourage di patron Nucaro che, tuttavia, può festeggiare il passaggio del turno che vedrà il Corigliano sfidare in semifinale la Paolana che dal canto suo ha superato il Cotronei. Andata fissata per il 21 novembre e ritorno per il 5 dicembre con fischio d’inizio in entrambi i casi alle 14:30. Per decretare chi giocherà prima in casa occorrerà il sorteggio che sarà stabilito e ufficializzato dalla Lnd regionale. Ripercorrendo, invece, il film del derby il primo guizzo è al 7' su diagonale di Isgrò parato in due tempi dal portiere Ramunno. Al 15' ancora padroni di casa in avanti con una bordata di De Simone respinta con una mano dall'estremo bizantino. Al 25' si sblocca il risultato a favore dei coriglianesi: solita scorribanda di Isgrò che crossa al centro dalla destra e Macagnone svirgolando realizza un autorete. Al 37' gol annullato per il Corigliano: Bertini di testa insacca sotto misura, su un assist da corner, ma l’arbitro non convalida per probabilmente per strattonamento. Al 40' azione insistita del locali: Isgrò la mette al centro per Criniti che sbilanciato su tiro ravvicinato becca il palo, provvidenziale la pur minima deviazione di Ramunno. Dopo tre minuti di recupero si va all’intervallo e con le riprese e immagini di Chiara Fusaro ci spostiamo alla ripresa dove al 7' c’è da registrare una sgroppata sulla sinistra di Criniti chiuso in area al momento del tiro. Al 9' ci prova anche De Simone ma la sfera termina di poco fuori. All’11' arriva il raddoppio per i biancoazzurri: Giovanni Foderaro G. centralmente , ben imbeccato da Criniti, infila Ramunno in uscita. Al 16’ si fa viva l'Olympic con un inzuccata di Bellitta ma D'Aquino para in tuffo. E mentre prosegue la girandola di sostituzione, su entrambi i fronti, al 23'st incornata di Lamorte finita sul fondo di non molto. Al 31’ tiro a giro per l’altro subentrato Bezziccheri ma Ramunno capta la sfera. Due minuti dopo una sassata da fuori anche del neo entrato Marco Foderaro ma l’estremo ospite fa sua la palla. Al 38’ allontano dalla panchina mister De Feo per presunte proteste. Al 43’ e al 45’ doppia occasione per i bizantini: prima un diagonale di Bongiorno ma la new-entry Lizzano controlla in due tempi e poi al 45’ girata di Longo bloccata dal numero 12 biancazzurro. Al 48’ l’Olympic accorcia le distanze: Tramontana ruba palla a centrocampo tira da fuori area e inquadra la rete. Sull'ultima punizione da fuori area ma senza effetti per gli ospiti e dopo sei minuti di recupero arriva il triplice fischio finale. Non sono mancati i tifosi su entrambi le linee tra soliti cori e sfottò ma sempre al fianco delle rispettive squadre. A fine gara l’ennesimo abbraccio festante spetta ai biancoazzurri che salutano i propri sostenitori e lo “Skizzati-Group”. Per i coriglianesi conquistata la semifinale di coppa, da domani testa e gambe al prossimo avversario di campionato che, per la decima d’andata d’Eccellenza, vedrà il Soriano ospite in riva allo Jonio. 

Prossima Gara:

  • Data: -
  • Luogo: Stadio "Città di Corigliano"
  • Avversario: Ags Soriano 2010
Leggi tutto...

Coppa Italia, Assalto alla Semifinale. Mercoledì,14:30, Corigliano ospita l’Olympic per il return-match dei Quarti

Registrata anche la nona vittoria consecutiva in Eccellenza e rimpolpato il vantaggio in testa alla classifica, salito a più sei punti sulla diretta avversaria, il Corigliano è già alla vigilia di una nuova sfida. Dopo la seduta mattutina odierna, infatti, la formazione di mister De Feo è lanciata verso la gara di ritorno dei quarti di finale contro l'O. Rossanese. Secondo atto che si disputerà allo stadio “Città di Corigliano”, alle 14:30, e dove si ripartirà dall’1 a 1 dell’andata. Risultato aperto e con i biancazzurri chiamati ad un nuovo successo per conquistare il pass alle semifinali. In caso di 1 a 1 nei novanta minuti saranno tirati direttamente i calci di rigore. Qualsiasi altro punteggio di parità, tranne lo 0 a 0 e l’1 a 1, qualificherebbe i rossanesi. Coppa Italia che al pari del Campionato resta un meta espressa e da raggiungere per il team di patron Nucaro. Corigliano giunto ai quarti dopo aver conseguito il girone 3 e aver battuto negli ottavi lo Scalea. O. Rossanese vincente nel raggruppamento 2 e approdata al terzo turno eliminando il Trebisacce. In semifinale la vincitrice tra le joniche affronterà una tra Paolana e Cotronei: and. 21 novembre, rit. 5 dicembre in entrambi i casi alle 14:30.  Deputati per la conduzione di gara Andrea Spasari della sezione arbitrale di Soverato e i guardalinee Gianluca Vommaro di Paola e Giovanni De Bartolo di Cosenza. Costo del biglietto fissato in tutti i settori a 5 euro, donne e bambini under 14 ingresso gratuito. 

CASA BIANCOAZZURRA

Ripresa degli allenamenti al martedì per la squadra jonica in vista del return-match di coppa di domani. Seduta differenziata per Cassaro, uscito anzitempo a Trebisacce, mentre restano in dubbio bomber Piemontese, ancora a riposo precauzionale, e l’under Mazza. Per il resto tutti a disposizione e con un concepibile turnover nell’undici titolare rispetto alla gara di domenica scorsa. Crescita e affiatamento del gruppo che prosegue spedita grazie al lavoro e all’impiego misurato di tutti gli effettivi. Il tecnico De Feo, ancora una volta, vorrà dosare forze in virtù dell’altro impegno di campionato dell’11 novembre contro il Soriano sempre in casa. Atteso per questa stracittadina  infrasettimanale una buona cornice di pubblico su entrambi i fronti e con i tifosi di fede biancazzurra sempre accompagnati dagli ultras “Skizzati-Group”.  

L’AVVERSARIO

Rossanese, reduce in campionato da un pareggio e una sconfitta, ma che in coppa tenteranno il tutto per ambire al turno successivo. Mister Pascuzzo in rosa può contare sui vari Ramunno, Margiotta, Mirabelli, Bellitta, Salandria, Curatelo, Tramontana, Sposato, Bongiorno e diversi altri. Ancora fuori Zangaro, squalificato Granata. Probabile rotazione anche per l’undici titolare rossanese.    

IL CORIGLIANO TRA MEDIA, SOCIAL E SITO WEB

Anche per la sfida contro l’O. Rossanese di coppa, sarà possibile fruire e rivedere gli highlights delle gare sul canale Youtube “Calcio Corigliano” e sulla pagina Facebook ufficiale del club “ASD Corigliano Calabro Calcio”. Sulla stessa fanpage di Facebook, anche per la gara di mercoledì 7 novembre, sarà possibile acquisire tutti gli aggiornamenti live e in tempo reale con foto e tante altre curiosità. Tutte le altre info sul sito ufficiale www.calciocorigliano.it . 

Prossima Gara:

  • Data: -
  • Luogo: Stadio "Città di Corigliano"
  • Avversario: Asd O.Rossanese (Rit.Quarti Finale Coppa Italia)
Leggi tutto...

Campionato, il Corigliano suona la "Nona". A Trebisacce arrivano Vittoria e allungo in Classifica

Il Corigliano viaggia spedito al primo posto del torneo di Eccellenza. Con nove vittorie in altrettante uscite, il team di mister De Feo è infatti sempre più primo nel suo comparto, tenendo fede ai programmi di inizio stagione che, viste anche le ambizioni societarie, volevano un Corigliano arrembante dal primo turno e proiettato ad un torneo da protagonista. A Trebisacce, con un rotondo 0-3, Cosenza e soci hanno dato ancora più sostanza al concetto portando a casa un’altra affermazione e regalando ai tifosi al seguito – sempre presenti gli ultras del gruppo “Skizzati” – un’ulteriore soddisfazione.

Guardando alla gara, giocatasi sotto una pioggia continua ma non eccessivamente intensa, c’è da dire che il Corigliano ha saputo giocare di rimessa, approfittando delle linee alte impostate da mister Malucchi, ed ha avuto la bravura e la fortuna di sbloccare subito il match grazie alla discesa devastante di Bezziccheri sulla sinistra che, saltato il diretto avversario, ha poi appoggiato a centro area un pallone per l’accorrente Giovanni Foderaro, al quale è spettato il solo compito di battere a rete e siglare lo 0-1. La sfida si vivacizza subito, tant’è che a cavallo del 12’ il Trebisacce sfiora il pareggio con Maio, presentatosi a tu per tu con D’Aquino e, sul corner derivante dal salvataggio in angolo del portiere ospite, con il colpo di testa a fil di palo di Pugliese. Sul capovolgimento di fronte, però, la retroguardia del Trebisacce perde palla e lascia al Corigliano la chance di raddoppiare: l’assist di Foderaro per Bezziccheri è infatti preciso e smarcante, ma la conclusione dell’esterno ospite, debole e centrale, lascia gioco facile a Martino. Al 37’ il Corigliano raddoppia. Azione insistita sulla destra di Isgrò e cross al centro, dove Pellegrino in scivolata devia involontariamente nella propria porta. Al 42’ gli ospiti sprecano ancora: De Simone di testa è bravo a lanciare in area Isgrò, il quale però, solo davanti al portiere, si fa deviare il tiro mancando il gol. La ripresa vede il Trebisacce partire un po’ a folate, mentre il Corigliano va vicino al raddoppio poco prima del quarto d’ora per due volte: prima con Isgrò di testa (bravo il subentrante Andreoli a deviare in angolo) e poi con Bezziccheri, che non sfrutta un’errata uscita del portiere di casa e, a porta vuota, calcia troppo largo. Al 25’st si fa vivo il Trebisacce con Tufaro, che tira da fuori ma trova la deviazione di un difensore ospite e vede la palla uscire di pochissimo. Al 30’st segna ancora il Corigliano. Foderaro vede lo scatto di Biondo e gli serve una palla a centro area che il numero otto ospite controlla e calcia in controtempo anticipando l’uscita di Andreoli, mettendo la sfera nell’angolino sinistro della porta del Trebisacce. Nel finale non accade più niente. L’ultima chance è per Tufaro, cui arriva sui piedi a centro area la palla giusta per il gol della bandiera, ma calcio alto e spreca. Per il Corigliano, testa adesso al return-match di Coppa in calendario mercoledì 7 in casa contro l’Olympic Rossanese, per poi guardare a domenica 11, allorchè al “Città di Corigliano” sarà di scena il Soriano per la decima di campionato.

Prossima Gara:

  • Data: -
  • Luogo: Stadio "Città di Corigliano"
  • Avversario: Asd O.Rossanese (Rit.Quarti Finale Coppa Italia)
Leggi tutto...

Campionato, Corigliano alla Prova Trebisacce. Biancoazzurri di scena, domenica ore 14:30, al “G. Amerise”

Inanellato anche l’ottavo successo in campionato, per il Corigliano arriva la prima di tre importanti prove in appena sette giorni. Il primo esame sarà contro il temibile Trebisacce da sfidare sul nuovo sintetico del “Giuseppe Amerise” fresco di restyling. Gara delicata contro un’avversaria che conta molto sul fattore casalingo e sulla “prima” sul campo amico dopo tanto peregrinare in questa prima parte di torneo. Per la nona d’andata d’Eccellenza, i coriglianesi vorranno mettere a fuoco un risultato pieno per difendere leadership in classifica e vantaggio di quattro lunghezze sulla diretta avversaria. Antagonista di turno da soppesare accuratamente per i biancoazzurri che in questi giorni si sono preordinati con grande dedizione all’ennesimo ostacolo da superare.  Nominati per la direzione di gara l’arbitro Pietro Lenti della sezione di Paola e gli assistenti Alessio Bulotta e Alessio Codispoti entrambi della divisione Aia di Catanzaro. Visto il big-match, l’ennesimo derby jonico, l’inaugurazione del campo jonico, la vicinanza tra le due città, e i buoni rapporti tra i club e tifoserie atteso sugli spalti il pubblico delle occasioni doc sia da una parte che dall’altra. Tifosi di fede coriglianese capeggiati dagli ultras “Skizzati-Group” pronti ad incitare la propria squadra nei prossimi novanta e appassionanti minuti tutti da vivere. Dopo il Trebisacce, mercoledì 7 ci sarà da affrontare in casa l’O. Rossanese, per il ritorno dei quarti di coppa, e domenica 11 novembre il Soriano in campionato sempre sul manto amico. Per il torneo Under 19, invece, da segnalare un pareggio, contro i pari età del Trebisacce, e una vittoria, contro l’O.Rossanese, per la Juniores del Corigliano attualmente in vetta con 4 punti, nel girone A, seppur in coabitazione.      

CASA BIANCOAZZURRA

Ricca settimana di fatiche per la comitiva coriglianese tra sedute giornaliere e il buon allenamento congiunto infrasettimanale a Cosenza contro il Roggiano. Lavori fisici svolti tra stadio, palestra e campo sportivo “Santa Maria Ad Nives” di Schiavonea. Struttura quest’ultima dove al sabato mattina avverrà anche la consueta rifinitura pre-gara. Team sempre determinato in campo e conscio della propria forza crescente. Corigliano che, nonostante gli otto successi consecutivi in campionato, ha la necessità di restare umile, sereno ma concentrato specie in virtù del prossimo insidioso rivale. Sul fronte organico, recuperato capitan M. Foderaro restano in forte dubbio bomber Piemontese, a riposo precauzionale, e l’under Mazza. Arruolabile tutto il resto della rosa con possibili variazioni nello scacchiere rispetto al match precedente contro il Sersale.  

L’AVVERSARIO

Il Trebisacce appare come squadra tenace ed è allenata da mister Malucchi: tecnico metodico specie nello studio dell’avversario. Giallorossi a quota 9 punti frutto di 2 vittorie, 3 pareggi e 3 sconfitte. Nessun successo casalingo anche se per i trebisaccesi domenica, dopo la fine dei lavori al “G. Amerise”, sarà la prima vera gara stagionale tra le cinte amiche. Formazione dell’Alto Jonio reduce dalla sconfitta di misura e esterna a Cotronei. In organico il Trebisacce può contare su giocatori esperti come Galantucci, Naglieri,  Maio, Pepe, Miraglia, l’ex Gueyè, Grisolia e diversi altri.           

IL CORIGLIANO TRA MEDIA, SOCIAL E SITO WEB

Anche per la sfida esterna contro il Trebisacce, sarà possibile fruire e rivedere gli highlights delle gara sul canale Youtube “Calcio Corigliano” e sulla pagina Facebook ufficiale del club “ASD Corigliano Calabro Calcio”. Sulla stessa fanpage di Facebook, anche per la gara di domenica 4 novembre, sarà possibile acquisire tutti gli aggiornamenti live e in tempo reale con foto e tante altre curiosità. Tutte le altre info sul sito ufficiale www.calciocorigliano.it . 

Prossima Gara:

  • Data: -
  • Luogo: Stadio "G.Amerise"
  • Avversario: Asd Trebisacce
Leggi tutto...

Preparazione, Proficuo Test contro il Roggiano. Mister De Feo affila le armi per i prossimi tre impegni ravvicinati

In vista di una settimana che, da domenica 4 a domenica 11 in campionato, passando per mercoledì 7 nel ritorno di Coppa, vedrà il Corigliano impegnato in tre importanti sfide, mister De Feo e il suo staff hanno optato per disputare anche un’amichevole preparatoria all’ormai prossimo “tour de force”. Oggi pomeriggio, difatti, sul campo del Marca di Cosenza, la comitiva coriglianese ha incontrato il Roggiano, per un test che s’è rivelato utile a far mettere minuti nelle gambe a chi ne ha di meno e a testare l’assetto migliore anzitutto per puntare a fare bene nel primo dei tre impegni suddetti, ossia domenica 4 in campionato in casa del Trebisacce.  In tal senso, mister De Feo e il suo vice Sarli hanno inteso far ruotare tutti gli uomini, ad eccezione dell’under Mazza, ancora alle prese con un fastidio alla caviglia, e di Piemontese, tenuto precauzionalmente a riposo dopo il risentimento fisico accusato nel derby di Rossano (peraltro deciso proprio da una bella rete dal bomber in questione). Per la cronaca, l’amichevole in questione ha visto primeggiare il Corigliano per 5-1, con il primo tempo che s’è chiuso per 4-1. Per il team del presidente Nucaro, nella prima frazione, sono andati in rete Marco Foderaro e Liberti (doppietta per entrambi), mentre la cinquina è stata siglata da Isgrò. Dopo la trasferta a Trebisacce, mercoledì 7 novembre il Corigliano attende la visita dell’Olympic Rossanese per la gara di ritorno di Coppa (1-1 all’andata sul terreno dello “S. Rizzo”), mentre l’11 sarà poi di scena il Soriano al “Città di Corigliano”.

Prossima Gara:

  • Data: -
  • Luogo: Stadio "G.Amerise"
  • Avversario: Asd Trebisacce
Leggi tutto...

Campionato, Ottava Vittoria Consecutiva per il Corigliano. Cosenza e soci battono anche il Sersale e continuano la marcia in vetta

Il Corigliano continua la propria corsa al vertice del torneo di Eccellenza. Pur giocando un tempo sotto la pioggia e sprecando qualche palla gol in più – al cospetto di un avversario comunque in dieci uomini per quasi tutta la ripresa – al triplice fischio l’obiettivo di mettere altri tre punti in cassaforte viene raggiunto con merito dagli uomini di mister De Feo, che quindi portano a otto la striscia di successi in campionato e restano saldamente al comando del torneo. Contro il Sersale, i padroni di casa iniziano bene e, già dopo 11’, trovano il vantaggio con un bel gol di Isgrò, che batte Nicoletta in uscita dopo aver magistralmente stoppato un lancio lungo e preciso di Cosenza. Al 23’ il Sersale va vicino al pareggio con Ortolini, che stampa sul palo il cross di Camara. Sul successivo tentativo di allontanare la sfera da parte di D’Aquino, Palma salva tutto sull’accorrente Pugliese.  Al 37’ il Corigliano raddoppia con Giovanni Foderaro, al ritorno da titolare dopo un lungo stop. L’attaccante di casa sfrutta al meglio il passaggio filtrante di De Simone per saltare il portiere del Sersale in uscita e depositare poi in rete. Passano solo due minuti e Foderaro restituisce il favore al compagno di squadra, ma De Simone calcia di poco a lato nel tentativo di piazzare la palla alla destra del portiere. Al 42’pt si fa vedere il Sersale, con Scozzafava che impegna D’Aquino su calcio di punizione. Al 42’, su cross di Isgrò, ci riprova De Simone: stavolta la mira è precisa, ma sulla linea di porta, con Nicoletta battuto, salva tutto Camara. Ad inizio ripresa, dopo appena 8 minuti, Scalise trova il secondo cartellino giallo e lascia i suoi in inferiorità numerica. Il Corigliano cala di tono e sciupa alcune palle gol, creando molto sulla sinistra, dove il subentrante Criniti fa vedere qualche numero degno del suo curriculum. Al 21’st è però il Sersale a farsi vivo dalle parti coriglianesi, con D’Aquino che smanaccia in tuffo su Nesticò. Finale “caldo”: al 37’ gol annullato a Liberti sul quale restano però molti dubbi, poiché l’off-side segnalato dal guardalinee, sul tiro di Cosenza ribattuto da Nicoletta, è parso quantomeno discutibile. Al 40’ arriva poi il gol del Sersale, con Percia Montana lesto a battere D’Aquino su assist di Scozzafava. Al 43’ però il Corigliano la chiude: bell’azione di Liberti sulla destra, Camara non rinvia bene, raccoglie Foderaro e serve subito l’accorrente Biondo, che di piatto destro batte Nicoletta per la terza volta. Finisce 3-1 per i biancoazzurri, che archiviano così anche questo turno di campionato con un successo.

Prossima Gara:

  • Data: -
  • Luogo: Stadio "G.Amerise"
  • Avversario: Asd Trebisacce
Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Log in